Carrello
Carrello vuoto



Le innovazioni introdotte dalla Legge 69/2009 alla perizia del C.T.U.

La L.69/2009 ha innovato il c.p.c. in tema di svolgimento della CTU. All’udienza fissata per il conferimento dell’incarico, il giudice emana un'ordinanza in cui indica i termini che scandiscono, in modo puntuale, l'attività di consulenza: 1) un primo termine entro cui il consulente deve inviare una bozza della relazione; 2) un secondo termine entro cui le parti possono presentare le osservazioni del CTP alla consulenza; 3) un ultimo termine entro cui deve essere depositata la perizia definitiva.

 Sono omessi dal presente articolo eventuali note ed altri contenuti reperibili nel prodotto

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:IL CONSULENTE TECNICO D'UFFICIO E DI PARTE
anno:2014
pagine: 141 in formato A4, equivalenti a 240 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 20,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!

Ingegnere, consulente in materia di catasto ed estimo, attualmente direttore scientifico rivista informatica www.catastonline.it. È stato dirigente dell’Agenzia del territorio, responsabile dell’Area per i servizi catastali della Direzione centrale cartografia, catasto e pubblicità immobiliare, membro della Commissione Censuaria Centrale. Autore/coautore di vari testi in materia di catasto, topografia ed estimo, ha svolto numerosi incarichi di docenza per conto della Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze e di altre strutture pubbliche o private tra cui, Scuola delle Autonomie locali, Consiel, Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione di Verona, Exeo.

Relazione peritale (versione definitiva)

Il sottoscritto -------------------- in qualità di tecnico incaricato, iscritto all'Ordine degli Architetti della Prov. di …………. al numero ………………codice fiscale: …………; con studio in Via …………………..; tel. ……………… fax …………………...,E-Mail ………pec.it – ……………..i@gmail.com, dopo aver eseguito sopralluoghi sul posto, letti gli atti, eseguite verifiche presso pubblici uffici, sentite le argomentazioni di parte e controparte si pregia di rassegnare, la presente Relazione Tecnica in risposta al quesito formulato dall'Ill.mo Sig. G.I. in occasione dell'udienza tenutasi in data ……………….. in cui veniva nominato C.T.U. nella causa indicata in epigrafe; dopo il giuramento di rito, veniva posto al C.T.U. il seguente quesito:

"Presa visione degli atti di causa e dello stato dei luoghi, accerti l'esistenza o meno dei vizi e dei difetti costruttivi delle singole unità abitati... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...lesso condominiale sito in ………………..; in caso affermativo ne descriva le cause e gli interventi necessari, oltre ai costi necessari per l'eliminazione dei vizi."

Nella medesima seduta veniva indicata la data del ……………..ore 11,00 per l'inizio delle operazioni peritali presso i luoghi via …………………...

Il GOT Dr. …………………., nella udienza sopra richiamata, oltre a rendere noti i quesiti a cui dovrà rispondere il C.T.U., indica anche i termini per espletamento dell'incarico che sono:


  • entro il …………………..il C.T.U. dovrà trasmettere la propria relazione alle parti costituite;

  • entro il ……………………………. le parti dovranno trasmettere al C.T.U. le proprie eventuali osservazioni e/o controdeduzioni alla relazione;

  • il C.T.U. entro il ………………. dovrà depositare in Cancelleria la propria Perizia, le eventuali osservazioni delle pa... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...intetica valutazione sulle stesse.


Sono stati nominati:

Consulente di Parte Attrice: arch. …………………. all' Albo ………….

Consulente di Parte Convenuta: Ing. ……….. iscritto all' Ordine…….


Ciò premesso


il C.T.U., esaminati gli atti i documenti di causa, avendo eseguito sopralluoghi, per la verifica dello stato attuale dei luoghi, accessi presso gli Uffici Pubblici per il reperimento della documentazione, tenuto riunioni presso il proprio studio, sentito ampiamente i Consulenti di Parte, ha elaborato la propria RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA, comprensiva di Sintetica Valutazione delle Osservazioni, che deposita presso la Cancelleria del Tribunale entro i termini previsti.

La Relazione Tecnica d'Ufficio risulta così articolata:


  • oggetto dell'accertamento e del quesito;

  • svolgimento delle operazioni peritali di accertamento;

  • fotografia tecnica sullo stato dei luoghi;

  • risposta al primo punto del quesito;

  • note ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...

  • osservazioni dei CT di Parte e Precisazioni del C.T.U. riferite alla Bozza del ………….;

  • note conclusive;

  • distinta degli allegati.


OGGETTO DELL'ACCERTAMENTO E DEL QUESITO

Visione e Descrizione dei Luoghi, Accertamento dell'esistenza di vizi e/o difetti costruttivi delle singole unità abitative, descrivendone le cause e gli interventi necessari oltre ai relativi costi.



SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI PERITALI DI ACCERTAMENTO

Le operazioni peritali hanno avuto inizio in data ……………….. alle ore ………….. con

sopralluogo presso gli immobili oggetto di causa, posti in via ……………., alla presenza dei rispettivi Consulenti Tecnici di Parte e delle Parti in persona.

Dopo aver reso noto i termini per la consegna della Relazione di Perizia Tecnica, e i quesiti ai quali il C.T.U. dovrà rispondere, si è deciso di precisarli puntualmente.

Successivamente si è proceduto alla verifica di quanto contestato:

... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...azione in autobloccanti dei porticati (nell'occasione non è stato possibile la

verifica delle infiltrazioni di acqua che è stata rimandata al manifestarsi di un evento piovoso importante) ;

2. infiltrazioni alle bocche di lupo e scale;

3. lesioni superficiali nel solaio;


Il C.T.U., come da mandato ricevuto, invita le parti ad esperire tentativo di conciliazione
dando termine fino al …………………….

Al C.T.U. viene dato mandato di fare istanza al sig. Giudice in merito all'allargamento dell'ufficio di C.T.U., in quanto, parte convenuta ha comunicato la nomina di due C.T.P..

Nella udienza del ………………. il sig. Giudice precisa che può essere ammesso un solo C.T.P. per ogni parte in causa. Nello specifico viene quindi indicato l'ing. …………..).

Alle ore ………….. del giorno ………….. presso i luoghi sono continuate le operazioni peritali. In apertura di riunione il C.T.U. riferisce in merito alla precisazione del sig. Giudice che ammette un solo C.T.P. per ogni parte in causa.
[Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ... Anche il sopralluogo odierno non ha permesso di verificare in maniera esauriente le infiltrazioni di acqua. Si concorda con i C.T.P. di effettuare una verifica sui luoghi al verificarsi di copiose piogge, con convocazione telefonica o e-mail, dando comunque al C.T.U. la possibilità di effettuare immediata visita sul posto per documentarne lo stato. Nell'occasione i luoghi sono stati rilevati attraverso alcune fotografie. Il C.T.P. ………………..consegna al C.T.U. documentazione fotografica rilevata il ………………… riferita all'evento piovoso del……………., la stessa documentazione è stata fornita anche al C.T.P. di parte convenuta.

Il giorno ………………. alle ore 15,30 sono continuate le operazioni peritali presso i luoghi via …………….. In apertura di riunione il C.T.U. riferisce che in data ……………… alle ore …………. si è recato sul posto per una verifica dello stato dei luoghi in concomitanza con un evento piovoso importante.

Il sopralluogo odierno per verificare, a seguito delle copi... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...dei giorni scorsi quali effetti sono riscontrabili nei luoghi oggetto di contestazioni. Dopo ampia e approfondita discussione, su richiesta del C.T.U. le parti si danno ulteriore margine per valutare la possibilità di accordo transattivo.

Il C.T.P. …………………. chiede di verbalizzare quanto segue:


1. di aver consegnato in data ………………… cd con foto, già consegnato al C.T.U.;

2. di allegare al presente verbale la e-mail del …………… ore ……………...


Il C.T.P. …………. conferma di aver ricevuto in data …………. un cd contenente foto relative al portico e tuttavia dichiara di non ritenere tali foto rilevanti ai fini della causa. Chiede inoltre, al C.T.U., che sia allegato al verbale copia della e-mailpec del ……….. ore ………. in risposta alla e-mailpec ricevuta. Il C.T.P. ………………. chiede al C.T.P. di controparte di concordare preventivamente tutte le tematiche affrontate e risolte per concludere transattivamente.<... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] .../> Il C.T.U. informa le parti che chiederà proroga al sig. Giudice per permettere alle parti di continuare nell'azione transattiva.
Il giorno ………………. alle ore …………. sono continuate le operazioni peritali presso la sede della ………………….. in via ……………………….. er motivi legati alla trattazione di specifico ordine del giorno.

Il C.T.U. introduce gli argomenti da trattare. Dopo ampia e approfondita discussione in merito alla ipotesi di accordo transattivo le parti rinviano alla riunione riconvocata per il ………………... Il ……………… dalle ………… sempre nella sede della ……………………. analizzata e discussa la documentazione prodotta da parte convenuta. Dopo ampia discussione è stata formulata una proposta, da parte attrice, per addivenire ad una ipotesi transattiva che parte convenuta si riserva di analizzare nell'arco di 15 giorni, la riunione viene aggiornata al ………………. per la de... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ella transazione o la prosecuzione della perizia.

In data ………….. parte Convenuta attraverso il proprio legale comunica al C.T.U. e a controparte la necessità, per impedimenti personali del legale rappresentante, di ulteriore tempo rispetto a quanto indicato nel verbale del …………….. per l'analisi della proposta fatta da parte attrice per una definizione transattiva della lite. Per i motivi di cui sopra la riunione fissata per il ……………… non si è tenuta. Preso atto della comunicazione di Parte Convenuta, con la quale si chiedeva ulteriore tempo per formulare eventuale ipotesi di accordo stragiudiziale, il C.T.U. ha invitato ad indicare in tempi brevissimi termine entro il quale riconvocare riunione di C.T.U..

Non avendo avuto riscontro in merito alla transazione in data …………….. il C.T.U. convoca riunione presso il proprio studio per il giorno ……………….. invitando parte convenuta ad esprimersi in merito alla proposta di parte attrice.

Alle ore ……………….. del …………… si è... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...esso lo studio del C.T.U. riunione per la continuazione delle operazioni peritali, con l'assenza del C.T.P. di parte convenuta e della stessa parte convenuta. Essendo scaduti i termini per la formulazione di ipotesi transattiva e in mancanza di pronunciamento in merito alla proposta di parte attrice, il

C.T.U. prende atto e decide di procedere con la Redazione della Bozza di Perizia da inviare ai ct di parte per le eventuali osservazioni, riservandosi di riconvocare, qualora lo ritenesse opportuno ulteriore riunione o fare ulteriori accessi presso enti ecc.

In data ……………… l'avv. ………….. per Parte Convenuta comunica la nomina di nuovo C.T.P. per la ditta ………………….. il professionista Ing. ……………… con studio in ……………….. in sostituzione dell'Ing. ………………...

Il C.T.U., stante la necessità di ulteriori chiarimenti e approfondimenti, in data …………… ha chiesto al sig. Giudice proroga fino al …………… per la consegna della propria bo... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...zione da inviare ai Consulenti Tecnici di Parte.

A seguito di Osservazione alla Bozza di Relazione, da parte del C.T.P. di parte attrice, con la quale vengono lamentati ulteriori vizi non evidenti al momento dei sopralluoghi precedenti, il C.T.U. in considerazione della posticipazione della udienza, ha ritenuto utile effettuare un ulteriore sopralluogo, per la verifica di quanto segnalato, che si è fatto il .........



RISPOSTA AL QUESITO

Quesito – prima parte "Presa visione degli atti di causa e dello stato dei luoghi, accerti l'esistenza o meno dei vizi e dei difetti costruttivi delle singole unità abitative del complesso condominiale sito in ………….".


Risposta - prima parte

Relativamente alla descrizione dello stato dei luoghi si rimanda a quanto descritto in precedenza (fotografia tecnica sullo stato dei luoghi).

Dopo aver effettuato accesso ai luoghi e svolto riunioni con i C.T.P. e le parti, in merito all'esistenza dei vizi e difetti costruttivi delle unità immobiliari ubicate al civico …. e ….. di via …., di seguito, si descrive quanto si è potuto accertare nel cors... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ....U., con la presente premessa, - una parte dei vizi lamentati riguarda la presunta infiltrazione di acqua al piano interrato proveniente dal portico e la presenza di muffe e umidità nella pavimentazione del portico stesso in occasione di piogge eccezionali, accertabili solo al verificarsi di manifestazioni temporalesche particolarmente consistenti.

Il primo sopralluogo si è svolto il ………………… nel corso del quale si è presa visione dello stato dei luoghi, in particolare sono state rilevate le caratteristiche del portico e dei relativi materiali di finitura. Il portico è ubicato lungo il fronte nord del fabbricato ai numeri civici …. e …. realizzato con struttura portante pilastri e trave di bordo in c.a., solaio di copertura in legno e pianelle, manto in tegolcoppo laterizio, canali di gronda e discendenti in rame, pavimentazione in blocchetti di calcestruzzo tipo betonella allettati su sottofondo di sabbia. Lo scarico delle acque meteoriche avviene attraverso una tubazione inserita sotto la quota del pavimento e relativi pozzetti caditoia con griglia in pvc, posta a confine tra il portico sopra descritto e il vialetto comune per l'accesso alle singole unità immobiliari... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...pavimentazione del vialetto è stata realizzata con blocchetti di cemento tipo betonella montati su sottostante letto di posa realizzato con sabbia.


[Omissis - Versione integrale presente nel testo]


La data del sopralluogo, piena estate, ha permesso di verificare solo le caratteristiche del portico del sistema di scarico del vialetto adiacente ma non i fenomeni denunciati.

Anche il successivo sopralluogo del ……………. non ha fornito indicazioni in merito alle infiltrazioni di acqua. Con la visita ai luoghi fatta dal C.T.U. in data ………….. alle 12,30 in concomitanza di un forte e persistente evento piovoso, si è evidenziato che, le acque meteoriche, a causa dei materiali, del sistema di drenaggio e della esposizione a nord, il pavimento sotto il portico manifesta un ritardo nel deflusso delle acque con conseguente imbibizione delle betonelle e del sottofondo di posa realizzato con sabbia, tale umidità rimane evidente superficialmente anche a distanza di tempo dalla cessazione delle manifestazioni piovose (consistenti).

Nell'arco temporale della perizia non sono stati riscontrati problemi legati ad infiltrazioni di acqu... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ai vani sottostanti.

Nel corso del sopralluogo del ………. si sono evidenziate tracce asciutte, di precedenti infiltrazioni di acqua, in corrispondenza delle bocche di lupo ubicate lungo il percorso della rampa che conduce ai garage. Si è evidenziato anche un accumulo di residuami fogliari all'interno delle bocche stesse. (foto n. 10-11-12)

In occasione del sopralluogo del ……………….. sono state riscontrate tracce di umidità determinata dall'acqua piovana alla base delle bocche di lupo sopra dette(vedi foto n. 13).

Durante i sopralluoghi di verifica parte attrice ha mostrato al C.T.U. alcune lesioni presenti nel fabbricato, (vedi foto n. 14 e 15). Si tratta di modeste lesioni determinate dal fisiologico assestamento del fabbricato, realizzato da ormai 8 anni, senza particolare importanza dal punto di vista strutturale, eliminabili con modesti interventi di tipo manutentivo.


Seconda parte del quesito

Quesito: " …. in caso affermativo ne descriva le cause e gli interventi necessari, oltre ai costi necessari per l'eliminazione dei vizi;……….."

Risposta:

P... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ong>

I materiali utilizzati per la pavimentazione del Portico compreso il materiale di allettamento non sono, ad avviso del C.T.U., ottimali per il tipo di intervento, soprattutto se messi in relazione al sistema di smaltimento utilizzato per le acque piovane provenienti dai tetti del portico e del vialetto di accesso che disimpegna le singole unità immobiliari. Però non si può neppure dire che sono materiali assolutamente non idonei. In occasione di eventi piovosi eccezionali, con tutta probabilità, il sistema di scarico e deflusso delle acque risulta sovraccaricato determinando la formazione di accumulo di acqua nel pavimento del portico che essendo costituito da materiale permeabile (strato di allettamento costituito da sabbia con sovrastanti betonelle in cemento non sigillate) si carica di acqua. Il pavimento posto all'ombra sotto il portico con esposizione a nord impiega del tempo, a seconda anche delle condizioni meteorologiche e stagionali ad asciugarsi. Dal momento del ricevimento dell'incarico per la redazione della Perizia di C.T.U. ad oggi il fenomeno riscontrato è stato solo quello della umidità superficiale evidenziata nel pavimento sotto il portico, non sono stati rilevati fenomeni di infiltrazione dei vani s... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ... Per eliminare la permanenza della umidità superficiale occorre sostituire l'attuale pavimento e ricostituirlo con mattonelle di natura diversa, in particolare che non presentino porosità cosi marcata e formare un massetto di calcestruzzo impermeabilizzato come sottofondo per la posa.

Prendendo come base di riferimento il Prezziario regionale dell'……… dell'anno …………., per quanto applicabile e la valutazione soggettiva per la determinazione di alcuni costi, si ottiene quanto di seguito riportato:

1. Rimozione dell'attuale Pavimento costituito da Betonelle di Cemento e del relativo

sottofondo di allettamento costituito da sabbia fine compreso cernita del materiale di recupero e trasporto a rifiuto del materiale di risulta


ml. (3,00 x 16,00) = mq. 48,00 x €/mq. 5,00 = €. 240,00


2. Realizzazione di Sottofondo per la successiva Posa del Pavimento costituito da Massetto di Calcestruzzo e Rete Elettrosaldata del diametro 6 maglia 20x20 compreso

ogni onere per la realizzazione a regola d'arte


ml. (3,00 x 16,00) = mq. 48,00 x €/mq. 18,20 = €. 873,60



3... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ... e Posa in opera di Pavimento costituito da materiale idoneo per pavimentazioni esterne idrorepellente (tipo gres porcellanato) compreso ogni onere per dare l'opera finita alla regola d'arte


ml. (3,00 x 16,00) = mq. 48,00 x €/mq. 35,00 = €. 1.680,00


Bocche di Lupo


In corrispondenza delle Bocche di Lupo poste lungo il percorso della rampa interrata che conduce ai garage, in particolare alla base del telaio delle stesse, si sono evidenziate, in occasione di eventi piovosi particolarmente intensi tracce di umidità, con tutta probabilità determinate dall'accumulo e ristagno delle acque meteoriche nella canaletta di scarico. In occasione del sopralluogo si è evidenziato anche un accumulo, all'interno della tubazione di scarico, di detriti di fogliame che sicuramente contribuisce al cattivo funzionamento. Per eliminare il problema occorre innanzitutto ripulire e tenere costantemente pulita la tubazione di scarico dai detriti e rivedere il sistema di impermeabilizzazione. Da cui:


Lavori da considerarsi a Corpo per un importo complessivo di circa €. 200,00
.


Lesioni


In corso di sopralluogo... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ... mostrate alcune lesioni sul fabbricato presenti nelle pareti e nel pavimento del piano interrato. Come precedentemente detto si tratta di modeste lesioni che riguardano per lo più l'intonaco e il pavimento realizzato con getto di calcestruzzo rifinito al quarzo. Per la eliminazione del problema, che possiamo ritenere fisiologico nella vita di un fabbricato, realizzato ormai da diversi anni con struttura portante in c.a., si può intervenire in maniera puntuale con modeste riprese considerando 2 giornate lavorative per un totale a corpo di circa €. 400,00.


NOTE CONCLUSIVE

In merito al quesito, a seguito della Analisi dei Documenti di Causa, delle Verifiche effettuate presso Pubblici Uffici, dei Sopralluoghi e Rilievi Tecnici specifici effettuati, del Contraddittorio con i rispettivi Consulenti Tecnici di Parte, il C.T.U. sostiene che:

1. Il C.T.U. ha accertato, con specifici sopralluoghi, che in concomitanza di forti e persistenti piogge il pavimento sotto il portico manifesta un ritardo nel deflusso delle acque reflue piovane con conseguente visibile umidità superficiale anche a distanza di tempo dalla cessazione delle manifestazioni, variabile a seconda delle condizioni atmosferiche e stagio... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...
Nell'arco temporale della perizia non sono stati riscontrati problemi legati alle infiltrazioni di acqua dei vani sottostanti il portico. Per eliminare il permanere della umidità superficiale occorre realizzare le opere come descritto, a proposito dello specifico punto, nelle pagine precedenti che comportano un costo complessivo stimato in €. 2.793,60

2. Si sono evidenziate macchie determinate da infiltrazioni di acqua, in corrispondenza delle bocche di lupo ubicate lungo il percorso della rampa che conduce ai garage. Per la eliminazione di tale inconveniente si rende necessario tenere puliti gli scarichi da accumulo di fogliame e realizzare l'intervento descritto nelle pagine precedenti con un costo complessivo stimato in €. 200,00

3. Sono state mostrate al C.T.U. durante le verifiche lesioni presenti nel fabbricato. Si tratta di modeste lesioni determinate dal fisiologico assestamento senza particolare importanza dal punto di vista strutturale, eliminabili con modesti interventi di tipo manutentivo stimabili in €. 400,00

La presente relazione è stata inviata ai Consulenti Tecnici di Parte per le proprie osservazioni e depositata in cancelleria, in 3 copie corredata dalle osservazioni dei C.T.P. ed contr... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...del C.T.U., unitamente ai fascicoli di causa delle parti, per i quali era stato autorizzato dal Giudice il prelievo.

OSSERVAZIONI DEI CONSULENTI TECNICI di PARTE, pervenute al C.T.U., (riferite alla Bozza di Relazione del ………) E DEDUZIONI ALLE STESSE

(nota: questa parte nella relazione compare solo nella versione finale della perizia)


ANALISI DELLA MEMORIA TECNICA DI PARTE ATTRICE

OSSERVAZIONE al Primo Punto del Quesito

" il C.T.U. dopo attente indagini ha individuato la situazione lamentata da parte attrice, descrivendone correttamente le cause e le modalità di intervento, …errato uso dei materiali e soprattutto, il sistema di raccolta e smaltimento delle acque …….non riesce a smaltire i flussi di carico in presenza eventi meteorici di una certa entità.

Pongo in evidenza anche la risalita di umidità con efflorescenze di solfatazioni sul rivestimento in mattoni sul soprastante lastricato…risultando di fatto che le pavimentazioni in betonelle sono collocate-immerse in una specie di vasca d'acqua, il cui prosciugamento segue diretta... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ndamenti stagionali ed i fenomeni meteorici specifici".


PRECISAZIONE del C.T.U. al Primo Punto delle Osservazioni

il C.T.U. conferma, anche a seguito di ulteriori sopralluoghi, che il materiale di pavimentazione e il tipo di posa usati per la pavimentazione del portico, per di più esposto a nord, non sono ottimali per il tipo di intervento. Non si può affermare che sono materiali assolutamente non idonei. In occasione di eventi piovosi eccezionali, con tutta probabilità, il sistema di scarico e deflusso delle acque risulta sovraccaricato determinando un ristagno di acqua nel pavimento del portico che essendo costituito da materiale permeabile (strato di allettamento costituito da sabbia con sovrastanti betonelle in cemento non sigillate) si carica di acqua. Il pavimento posto sotto il portico (non soleggiato) con esposizione a nord impiega del tempo, a seconda anche delle condizioni meteorologiche e stagionali, ad asciugarsi.

Dal ricevimento dell'incarico, per la redazione della Perizia di C.T.U. ad oggi, il fenomeno riscontrato è stato solo quello della umidità superficiale riscontrata nel pavimento sotto il portico, non sono stati rilevati fenomeni di infiltrazione dei vani sott... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...fenomeni di solfatazione sulle murature.

Per eliminare il permanere della umidità superficiale sulla pavimentazione posta sotto il porticato occorre sostituire l'attuale pavimento con mattonelle di natura diversa, in particolare che non presentino porosità cosi marcata e formare un massetto di calcestruzzo impermeabilizzato come sottofondo per la posa.


OSSERVAZIONE al Secondo Punto del Quesito

"Si concorda con la metodologia di intervento ma lo scrivente ritiene riduttivi e parziali gli interventi da porre in atto come indicato dal C.T.U.……..la sola modifica della pavimentazione…..non sarà sufficiente a conseguire un apprezzabile miglioramento della situazione…con necessità di intervenire a modificare la canalizzazione di scarico aumentando la sezione e la pendenza…dovrà poi essere tenuto nella giusta considerazione (economica) un diverso impiego di materiali per pavimentazione.

Preciso che nel computo non si è tenuto conto dell'eventuale realizzazione di manufatto di distacco…..ovviamente sarebbe utile opportuno e corretto impiegare unico materiale per dette lastricature esterne. Posso solo indicare che i relativi co... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...no (in difetto, per le precisazioni che precedono) ad €. 19.793,21 per un intervento generalizzato e ad €. 14.064,98 per quello localizzato sulle sole proprietà degli attori. Detti importi risultano assai diversi e maggiori di quelli indicati dal C.T.U..



PRECISAZIONE del C.T.U. al Secondo Punto delle Osservazioni

Il C.T.U. sulla base di quanto affermato nella propria relazione ritiene e ribadisce che il tipo di pavimentazione utilizzata sotto il portico, viste le caratteristiche generali, si è rivelata non perfettamente idonea favorendo la permanenza di umidità dopo eventi piovosi particolarmente intensi. Ribadisce che la sostituzione della pavimentazione e del relativo sottofondo siano misure sufficienti per la eliminazione del problema in considerazione del fatto con non si sono verificati fenomeni di infiltrazione nei vani sottostanti la pavimentazione del portico.

Accogliendo la osservazione del C.T.P. in merito al manufatto di distacco da porre a delimitazione dei due diversi tipi di pavimento che si verranno a creare a seguito della sostituzione di quello posato sotto il portico e considerando l'utilizzo di un manufatto standard si ottiene un importo dei lavori per i circa 17 ml. di â... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...

Il C.T.U., per la formulazione dell'importo dei lavori da eseguire, ha tenuto conto che si tratta di modeste quantità aumentando perciò di una modesta percentuale i prezzi unitari.

Una puntualizzazione rispetto ai costi indicati dal C.T.P. ……….. ammontanti ad €. 14.064,98; si tratta del rifacimento di circa mq. 45,00 di pavimento e sottopavimento posti all'esterno, prendendo a riferimento i costi indicati dal C.T.P. di parte attrice si ottiene un costo pari ad €. 312,50 a mq. a giudizio del C.T.U. molto al di sopra dei costi standard.


ANALISI DELLA MEMORIA TECNICA DI PARTE CONVENUTA

OSSERVAZIONE - Quesito Punti 1) e 2 )

Riguardo ai fenomeni osservati dal C.T.U. si evidenzia quanto segue:

Portico - il materiale utilizzato per la pavimentazione del Portico…………….è un materiale specificatamente utilizzato per l'esterno. ………Con lo stesso sistema è stata

realizzata anche la pavimentazione dell'area limitrofa………… che essendo scoperta si asciuga più rapidamente. Il rallentamento del... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ra sotto il portico è principalmente dovuta alla sua esposizione a nord. La decisione di realizzare la pavimentazione del portico uguale a quella dell'area limitrofa (marciapiedi e vialetti) è stata presa di comune accordo tra le parti ………………… e tutti gli acquirenti del condominio, al fine di rendere omogenea l'intera area…… Poiché la pavimentazione è stata realizzata dalla società ………… con materiali specifici per l'esterno la stessa non è da sostituire.

Bocche di Lupo – Le tracce di umidità in prossimità delle bocche di lupo sono da attribuire all'accumulo di acqua che viene assorbita dal muro in cls dove poggia la bocca di lupo a causa della presenza di detriti di fogliame nella canaletta di scarico che hanno impedito il deflusso dell'acqua stessa. L'umidità è da attribuire alla cattiva manutenzione dei proprietari i quali non provvedono alla pulizia delle canalette di scolo. La società ….. non può provvedervi trattandosi di proprietà altrui.

Lesioni – Le lesioni sono dei segni presenti nel giunto sismico tra due strutture e viene creato appositam... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...nsentire alle due strutture di muoversi indipendentemente l'una dall'altra. Per nascondere il suddetto segno è sufficiente inserire un coprifilo per un costo di €. 50,00. I segni di cui trattasi sono dovuti al naturale assestamento della struttura non attribuibili alla ……….


PRECISAZIONI del C.T.U. ai Punti 1) e 2) delle Osservazioni

Il materiale utilizzato per la Pavimentazione del portico è vero che è un materiale idoneo e prettamente utilizzato per l'esterno. Infatti tale materiale di norma si utilizza per piazzali, rampe, marciapiedi ecc. comunque in contesti scoperti, aperti , magari soleggiati e non interessati da vani sottostanti. Nel caso specifico tale pavimentazione è stata utilizzata per la pavimentazione di un portico esposto a nord coperto e con vani sottostanti. Il C.T.U. ritiene pertanto corretto quanto affermato nelle proprie conclusioni confermando il tipo di intervento da realizzare che comporta un costo complessivo stimato in €. 2.793,60.

Poi se, come afferma parte convenuta, la scelta è stata condivisa anche da parte attrice dal punto di vista tecnico è ininfluente.

Le tracce di umidità in prossimità d... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ... di lupo possono essere causate in parte dalla assente o insufficiente pulizia dei detriti di fogliame che si accumulano nello scarico ma la non perfetta impermeabilizzazione favorisce l'evidenziarsi di tale fenomeno il C.T.U. conferma l'intervento previsto nelle note conclusive, intervento che comporta un costo complessivo stimato in €. 200,00

Anche relativamente alle lesioni presenti nel fabbricato realizzato in c.a. si conferma quanto riportato nelle note conclusive ribadendo che sono presenti modeste lesioni anche nei pavimenti e nell'intonaco e non solo nei giunti strutturali. Si ritiene necessario intervenire in maniera puntuale con modeste riprese per un totale a corpo di circa €. 400,00.


CONCLUSIONI FINALI

A seguito delle osservazioni dei Consulenti Tecnici di Parte alla Bozza di Relazione del ………………...

In merito al quesito, a seguito della Analisi dei Documenti di Causa, delle Verifiche effettuate presso Pubblici Uffici, dei Sopralluoghi e Rilievi Tecnici specifici effettuati, del Contraddittorio con i rispettivi Consulenti Tecnici di Parte, il C.T.U. sostiene che:

1. È stato accertato, con specifici sopralluoghi, che in con... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...i forti e persistenti piogge il pavimento sotto il portico manifesta un ritardo nel deflusso delle acque reflue piovane con conseguente visibile umidità superficiale anche a distanza di tempo dalla cessazione delle manifestazioni, variabile a seconda delle condizioni atmosferiche e stagionali.

Nell'arco temporale della perizia non sono stati riscontrati problemi legati alle infiltrazioni di acqua dei vani sottostanti il portico.

Per eliminare il permanere della umidità superficiale occorre realizzare le opere come descritto, a proposito dello specifico punto nelle pagine precedenti, che comportano un costo complessivo stimato in €. 2.793,60.

2. Si sono evidenziate macchie determinate da infiltrazioni di acqua, in corrispondenza delle bocche di lupo ubicate lungo il percorso della rampa che conduce ai garage.

Per la eliminazione di tale inconveniente si rende necessario tenere puliti gli scarichi da accumulo di fogliame e realizzare l'intervento descritto nelle pagine precedenti con un costo complessivo stimato in €. 200,00

3. Sono state mostrate al C.T.U. durante le verifiche lesioni presenti nel fabbricato. Si tratta di modeste lesioni determinate dal fisiologico assestamento senza part... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ortanza dal punto di vista strutturale, eliminabili con modesti interventi di tipo manutentivo stimabili in €. 400,00


[Omissis - Versione integrale presente nel testo]


DISTINTA DEGLI ALLEGATI:

- All. 1 – Copia delle Memorie Tecniche dei Consulenti Tecnici di Parte, riferite alla

Bozza di Relazione del ……………………..;

- All. 2 - Copia dei Verbali delle Riunioni.


[Omissis - Versione integrale presente nel testo]



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI