Articolo

 Questo articolo è tratto dal testo in formato PDF nel riquadro, scaricabile in pochi minuti

 COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con citazione della fonte e link

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

GIUDIZIO 2014-2016 in materia di urbanistica ed edilizia, demanio e patrimonio pubblico, espropriazione per pubblica utilità

GIUDIZIO --> LITISCONSORZIO

La configurazione della qualità di soggetto controinteressato richiede sia la presenza di un interesse al mantenimento della situazione esistente, cd. elemento sostanziale, sia l’espressa indicazione dei titolari di tale interesse nel provvedimento impugnato, cd. elemento formale.

L’ordinanza di integrazione del contraddittorio emessa dal Giudice ha in ogni caso contenuto e natura meramente ordinatorii e giammai decisorii; e pertanto non può mai costituire statuizione suscettibile di separata impugnazione o riserva di appello e, in difetto, di passaggio in giudicato.

La finalità della prescritta notificazione al controinteressato non risulta soddisfatta per effetto dell’avvenuta integrazione del contraddittorio per ordine del giudice se questa interviene quando ormai il termine decadenziale per l’impugnazione è ormai trascorso.

GIUDIZIO --> LITISCONSORZIO --> IMPUGNAZIONE ATTI

In caso di ricorso proposto da più soggetti legittimati alla tutela di interessi a loro comuni e che essi affermano lesi dall'atto dell’amministrazione, le condizioni di ricevibilità vanno accertate con peculiare riferimento alla posizione di ogni litisconsorte.

Nei giudizi di appello in materia di usi civici, l'integrazione del contraddittorio non è consentita, salvo che nei confronti di quei litisconsorti necessari che non hanno interesse ad opporsi alla domanda di riforma della decisione impugnata.

All'omessa notifica del ricorso ad un ente che partecipa al procedimento di pianificazione non è possibile ovviare con l’integrazione del contraddittorio, giacché questo rimedio è concesso solo per la mancata evocazione dei controinteressati e non può essere esteso al soggetto resistente (nella specie, la Provincia di Brescia).

GIUDIZIO --> LITISCONSORZIO --> SOCIETÀ/SOCI

Nei confronti di una società di persone, il contraddittorio deve considerarsi regolarmente instaurato quando, indipendentemente dalla formale citazione del legale rappresentante, risultino personalmente convenuti in giudizio tutti i soci.

GIUDIZIO --> LITISCONSORZIO --> VIOLAZIONE DI DISTANZE LEGALI, COMPROPRIETARI

La domanda di demolizione va proposta nei confronti di tutti i comproprietari trattandosi di azione reale per evitare che la sentenza sia inutiliter data, ma il principio non si applica nel caso in cui plurimi soggetti siano interessati ad ottenere la demolizione potendo costoro agire ... _OMISSIS_ ...

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

...continua.

Acquista l'articolo per soli 4,00 €, potrai visualizzarlo sempre sul nostro sito e ti verrà inviata una mail con il PDF dell'articolo in allegato

Acquista