Presupposti del titolo edilizio: pianificazione attuativa

TITOLO EDILIZIO --> PRESUPPOSTI --> PIANIFICAZIONE ATTUATIVA

L’esigenza di un piano particolareggiato o di un piano di lottizzazione, quale presupposto per il rilascio del permesso di costruire, si impone anche per garantire un armonico raccordo con il preesistente aggregato abitativo allo scopo di potenziare le opere di urbanizzazione già esistenti e, quindi, pure al più limitato fine di armonizzare aree già compromesse ed urbanizzate per le quali la relativa strumentazione urbanistica postuli la necessità di una pianificazione di dettaglio, anche laddove ricorra l’ipotesi di lotto intercluso o di altre situazioni analoghe di pregressa completa urbanizzazione.

Quando lo strumento urbanistico generale prevede che la sua attuazi... _OMISSIS_ ...luogo mediante un piano di livello inferiore, il rilascio del titolo edilizio può essere legittimamente disposto solo dopo che lo strumento esecutivo sia divenuto perfetto ed efficace, ovvero quando è concluso il relativo procedimento.

Nel caso in cui si tratti di asservire ad insediamenti edilizi aree non ancora urbanizzate, è necessario un piano esecutivo quale presupposto per il rilascio del permesso di costruire.

Le scelte espresse nel piano urbanistico generale di un Comune, di regola, non possano essere attuate mediante il diretto rilascio di permessi di costruire agli interessati, ma richiedano l’intermediazione di uno strumento ulteriore, rappresentato dai piani attuativi: il piano attuativo infatti, ha la funzione di precisare zon... _OMISSIS_ ... i dettagli necessari, le indicazioni di assetto e sviluppo urbanistico complessivo contenute nel piano regolatore, e quindi di attuarle gradatamente e razionalmente e di garantire che ogni zona disponga di assetto ed attrezzature rispondenti agli insediamenti, ovvero delle opere di urbanizzazione, e tutto ciò, all’evidenza, trascende il possibile contenuto di un singolo permesso di costruire.

L'insurrogabilità dell'assenza del piano attuativo con l'imposizione di opere di urbanizzazione all'atto del rilascio del titolo edilizio; invero, l'obbligo dell'interessato di realizzare direttamente le opere di urbanizzazione è idoneo a sopperire solo alla mancanza fisica e materiale di tali opere ma non è in grado di colmare l'assenza dello strumento esecutivo.|... _OMISSIS_ ...Fra piano di lottizzazione e convenzione di lottizzazione non v'è un reciproco nesso di logica consequenzialità (la quale, semmai, resiste soltanto nel caso in cui permangano volontà e presupposti della pianificazione approvata per la lottizzazione): esiste solo un principio di pregiudizialità giuridica del primo rispetto alla seconda, che resta comunque un presupposto per la successiva attuazione dell’intervento edilizio.

Ai sensi dell'art. 9, D.P.R. n. 380/2001, costituisce regola generale e imperativa il rispetto delle previsioni del p.r.g. che impongono, per una determinata zona, la pianificazione di dettaglio. Tali prescrizioni, di solito contenute nelle n.t.a., sono vincolanti e idonee ad inibire l'intervento diretto costruttivo, sicché quando lo s... _OMISSIS_ ...stico generale prevede che la sua attuazione debba aver luogo mediante un piano di livello inferiore, il rilascio del titolo edilizio può essere legittimamente disposto solo dopo che lo strumento esecutivo sia divenuto perfetto ed efficace, ovvero quando è concluso il relativo procedimento.

Ove l'esercizio della facoltà edificatoria venga condizionato alla previa definizione di un piano di lottizzazione o di altro strumento attuativo, l'Amministrazione è tenuta a dare risposta alla proposta di piano formulata dai privati in base alla legge vigente, sussistendo, in caso di mancata emanazione del provvedimento definitivo, il diritto del privato di agire facendo ricorso alla tutela avverso il silenzio serbato sull’istanza che vi ha dato avvio.

... _OMISSIS_ ...itativi edilizi eventualmente rilasciati in violazione della disciplina vincolistica del disposizioni dei P.A.I., in quanto assimilabili a quelle dei Piani di settore, devono considerarsi illegittimi.

L'assenza del piano attuativo non è surrogabile con l'imposizione di opere di urbanizzazione all'atto del rilascio del titolo edilizio; l'obbligo dell'interessato di realizzare direttamente le opere di urbanizzazione è idoneo, infatti, a sopperire solo alla mancanza fisica e materiale di tali opere ma non è in grado di colmare l'assenza dello strumento esecutivo.

Non è consentito l'intervento costruttivo diretto nelle ipotesi in cui, per effetto di una edificazione disomogenea anche abusiva, ci si trovi di fronte ad una situazione che esige un inte... _OMISSIS_ ... restituire efficienza all'abitato, riordinando e talora definendo ex novo un disegno urbanistico di recupero o completamento della zona.

Nel caso in cui, per effetto di una edificazione disomogenea anche abusiva, ci si trovi di fronte ad una situazione che esige un intervento idoneo a restituire efficienza all'abitato, riordinando e talora definendo ex novo un disegno urbanistico di recupero o completamento della zona, vige la regola generale di cui all’art.12 del DPR n.380/2001 secondo cui, in materia di governo del territorio, vanno applicate le norme del PRG che prevedano, per una determinata zona, la pianificazione di dettaglio, norme quindi idonee ad inibire l'intervento diretto costruttivo.

In materia di governo del territorio, cost... _OMISSIS_ ...generale e imperativa il rispetto delle previsioni del P.R.G. che impongono, per una determinata zona, la pianificazione di dettaglio. Tali prescrizioni, di solito contenute nelle N.T.A., sono vincolanti e idonee ad inibire l'intervento diretto costruttivo. Ne consegue che quando lo strumento urbanistico generale prevede che la sua attuazione debba aver luogo mediante un piano di livello inferiore, il rilascio del titolo edilizio può essere legittimamente disposto solo dopo che lo strumento esecutivo sia divenuto perfetto ed efficace, ovvero quando è concluso il relativo procedimento.

Nelle zone ove preesistono opere di urbanizzazione proporzionalmente insufficienti, sia qualitativamente sia quantitativamente, a soddisfare i bisogni abitativi dei residenti, pr... _OMISSIS_ ..., essendo necessario un piano attuativo dello strumento urbanistico generale, l'approvazione del piano di lottizzazione o di un suo equipollente, salvo diverse e specifiche indicazioni dettate dalla legge o dall'atto di pianificazione generale, si pone come condizione di legittimità per il rilascio dei singoli permessi di costruire.

L’art. 18-bis L.R. Veneto 11/2004 consente l’intervento edilizio diretto purché il lotto sia già dotato delle principali opere di urbanizzazione primaria e secondaria nel senso che il lotto deve essere percepito e vissuto come parte dell’intero complesso residenziale del comune con le necessarie infrastrutture di collegamento viario, di verde attrezzato, di parcheggi, idonei scarichi delle acque nere.

... _OMISSIS_ ...sizione, ad opera dello strumento urbanistico sovraordinato, dell’emanazione di una disciplina di dettaglio, propedeutica al rilascio di titoli abilitativi edilizi ed alle conseguenti attività di trasformazione del territorio, riflette una direttiva generale dell’ordinamento, emergente dagli artt. 13 ss. della l. n. 1150/1942 e 9, comma 2, del d.p.r. n. 380/2001 la cui ratio risiede in ciò: soltanto attraverso l’intermediazione della pianificazione esecutiva è assicurata quell’adeguatezza e quella proporzionalità delle infrastrutture (stra...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 72600 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 5,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo