Titolo edilizio per manufatti interrati

TITOLO EDILIZIO --> OPERE ED INTERVENTI, CASISTICA --> MANUFATTI INTERRATI

E' necessario permesso di costruire per gli interventi di nuova costruzione: non soltanto per la realizzazione di manufatti che si elevano al di sopra del suolo, ma anche per quelli in tutto o in parte interrati e che trasformano in modo durevole l'area impegnata dai lavori.

Anche i volumi sotterranei sono considerati rilevanti dal punto di vista paesaggistico e, pertanto, possono essere in contrasto con le previsioni intese ad impedire l’alterazione dello stato dei luoghi attraverso la realizzazione di nuove strutture.

La rilevanza paesaggistica di un volume interrato non sussiste qualora esso, per le sue caratteristiche, possa essere qualifica... _OMISSIS_ ...lume tecnico.

Portare fuori terra un’opera all'origine completamente interrata integra una trasformazione del territorio che necessità di un titolo abilitativo.

In Sicilia le cisterne e le opere connesse interrate non sono soggette ad alcun titolo edilizio, ai sensi dell'art. 6 L.R. 37/1985.

Non richiede il permesso di costruire la realizzazione di un pozzetto destinato ad accogliere le apparecchiature di allacciamento elettrico ed idraulico.

È principio generale quello per cui, salvo che non vi siano esplicite disposizioni normative di segno contrario, per opera interrata si intende quella che venga costruita al di sotto dell'originario piano di campagna e non di quello artificialmente creato mediante scavo e... _OMISSIS_ ...RLF|
Costituiscono lavori edilizi che richiedono il preventivo rilascio del permesso di costruire non solo quelli per la realizzazione di manufatti che si elevano al di sopra del suolo, ma anche quelli in tutto o in parte interrati, che trasformano in modo durevole l'area impegnata dai lavori stessi.

Per qualificare come seminterrato o interrato un manufatto occorre avere come punto di riferimento il piano di campagna originario e, cioè, il naturale andamento del terreno esistente.