Concessione demaniale marittima: cause e conseguenze della cessazione del rapporto con la P.A.
DEMANIO E PATRIMONIO --> CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE --> CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA --> CESSAZIONE DEL RAPPORTO

Il diniego di concessione dell'uso di un bene demaniale, ai sensi dell'art. 36, cod. nav., è legittima espressione del potere ampiamente discrezionale spettante all'amministrazione pubblica in tutte le ipotesi in cui essa ravvisi la sussistenza di un interesse pubblico contrario al rilascio.

Il diniego di concessione dell'uso di un bene demaniale, ai sensi dell'art. 36, Codice della Navigazione, costituisce legittima espressione del potere discrezionale spettante all'amministrazione in tutte le ipotesi in cui quest'ultima ravvisi la sussistenza di un interesse pubblico contrario al rilascio, purché la decisione negativa ... _OMISSIS_ ...adducendo elementi concreti ritenuti, all'esito di apposito accertamento istruttorio, ostativi all'invocato uso particolare del bene pubblico.

Il diniego di concessione dell'uso di un bene demaniale, ai sensi dell'art. 36, cod. nav., costituisce legittima espressione del potere discrezionale spettante all'amministrazione in tutte le ipotesi in cui quest'ultima ravvisi la sussistenza di un interesse pubblico contrario al rilascio, purché la decisione negativa venga motivata adducendo elementi concreti ritenuti, all'esito di apposito accertamento istruttorio, ostativi all'invocato uso particolare del bene pubblico.

L’espressione cessazione della concessione di cui all’art. 49 del Cod. Nav. ricomprende, oltre la fattispecie della scaden... _OMISSIS_ ... termine d’efficacia, anche quella dell’annullamento giurisdizionale della concessione.

La disciplina sul rinnovo automatico e sulla proroga della concessione turistico-ricreativa rappresenta una deroga al principio generale di libera concorrenza di matrice comunitaria (cfr. artt.26, 101 Tratt. UE), richiamato anche nell’ordinamento nazionale (cfr. artt.41, 117 Cost.) ed è dunque soggetta a stringente interpretazione.

L’art. 31 del D.Lgs. n. 79 del 2011 non innova in punto di cessazione della concessione demaniale marittima, limitandosi ad una semplificazione del regime abilitativo in materia.

L'avvenuta scadenza della concessione demaniale marittima e l’esito del successivo procedimento di gara a fav... _OMISSIS_ ...presa giustificano pienamente il subentro di quest’ultima nella gestione dell’area demaniale e, di conseguenza, lo sgombero del precedente concessionario dall’area in argomento.

DEMANIO E PATRIMONIO --> CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE --> CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA --> CESSAZIONE DEL RAPPORTO --> DECADENZA

Al ricorrere delle ipotesi di decadenza della concessione demaniale marittima disciplinate dall'art. 47 Cod. Nav., l'autorità concedente esercita una discrezionalità di tipo tecnico, dovendosi essa limitare al ricorso dei relativi presupposti fattuali: una volta accertata la sussistenza di tali presupposti, il provvedimento di decadenza ha natura sostanzialmente vincolata e, dunque, è escluso ogni possibile bila... _OMISSIS_ ...'interesse pubblico e le esigenze del privato concessionario.

Deve ritenersi legittimo e conforme all'art. 47 comma 1, lett. a) del Codice della Navigazione il provvedimento dichiarativo di decadenza per mancato utilizzo continuato della concessione demaniale marittima, che comprometta in modo definitivo il proficuo prosieguo del rapporto.

Non rileva che la concessione demaniale marittima non rechi specificamente il termine entro il quale il non uso del bene possa legittimare il suo ritiro da parte della amministrazione concedente, posto che l’ipotesi della decadenza per non uso del titolo demaniale è espressamente contemplata dalla legge (art. 47 cod. nav.), dovendo peraltro l’amministrazione motivare compiutamente sulle condizioni ... _OMISSIS_ ...icorrenza della fattispecie normativa.

L’inadempimento che può dar luogo alla sanzione della decadenza della concessione demaniale marittima deve essere di una certa consistenza e gli elementi probatori riguardo all’effettiva ricorrenza di un’ipotesi di inadempienza devono essere inequivoci, precisi e concordanti, inoltre in tale fattispecie l’Amministrazione deve osservare i principi di gradualità e di proporzionalità nell’applicazione del provvedimento sanzionatorio.

Non sussiste alcun automatismo nella declaratoria di decadenza dalla concessione demaniale marittima per inadempimento del concessionario: l’Amministrazione è, infatti, chiamata ad esercitare un potere discrezionale di tipo tecnico dovendo valut... _OMISSIS_ ...rsquo;inadempimento e della violazione degli obblighi incombenti sul concessionario ex lege o prescritti dal titolo anche alla luce dell’eventuale reiterazione delle infrazioni e dell’esistenza di pregresse diffide.

L’alterazione del bene affidato in concessione, mediante l’installazione di manufatti privi di titolo abilitativo, costituisce, già di per sé, motivo sufficiente a fondare la declaratoria di decadenza, integrando un’ipotesi sia di “cattivo uso” della concessione ai sensi della lettera b) dell’art. 47 del Codice della Navigazione, sia di “inadempienza degli obblighi derivanti dalla concessione o imposti da norme di leggi o regolamenti”, prevista dalla lettera f) della stessa norma.
... _OMISSIS_ ...squo;abusiva alterazione del bene oggetto di concessione demaniale marittima costituisce motivo idoneo e sufficiente a sorreggere la declaratoria di decadenza, che costituisce sbocco procedimentale sostanzialmente vincolato, una volta accertata da parte dell'ente concedente, mediante impiego di una discrezionalità di tipo tecnico, la sussistenza dei presupposti di legge per l’irrogazione della sanzione.

Il mancato pagamento del canone ben può costituire causa di revoca o decadenza della concessione demaniale.

La decadenza della concessione demaniale marittima discende direttamente dall’acclarato svolgimento di attività diverse da quelle previste dal titolo rilasciato.

La variazione dell’attività (sostanziale o me... _OMISSIS_ ...ne rilasciata una concessione demaniale marittima richiede un titolo ampliativo non assentibile per silentium, la cui assenza contribuisce a determinare i presupposti della declaratoria di decadenza del titolo demaniale, ai sensi dell’art. 47, primo comma, lett. c), cod. nav.

L'impedimento per una porzione importante del giorno della libera attività di balneazione (la quale rappresenta il proprium dell’attività in concessione) in ragione del carattere del tutto prevalente e pervasivo dell’attività di intrattenimento musicale, vista la presenza di una moltitudine di persone presenti sul pubblico demanio marittimo, intente a ballare piuttosto che ad usufruire dei servizi e delle attrezzature come contemplate dall’atto concessorio, configu... _OMISSIS_ ... sostanziale della concessione demaniale marittima ex art. 47, I, c) cod. nav. tale da giustificarne la decadenza.

Ai fini dell'adozione della pronuncia di decadenza della concessione demaniale marittima ai sensi dell'art. 47, lett. f cod. nav., per inadempienza degli obblighi derivanti dalla concessione stessa o imposti da norme di legge o di regolamento, assumono rilievo le inadempienze del concessionario che compromettano con carattere di definitività il proficuo prosieguo del rapporto, ovvero rendano inattuabili gli scopi per i quali la concessione stessa è stata rilasciata.

Nell'ipotesi di cattivo uso del bene demaniale, tale da comportare la decadenza dalla concessione demaniale marittima, rientrano tutte le condotte che manifestino un uti... _OMISSIS_ ...demaniale non corretto e non in linea con le finalità sottese al rilascio della concessione. La dichiarazione di decadenza dal titolo concessorio per inadempienza degli obblighi derivanti da esso, deve essere, comunque, la risultante di un giudizio di gravità delle inadempienze contestate che tenga conto dei profili qualitativi dei comportamenti posti in essere, nel contesto complessivo di quelli prescritti.

In materia di concessione demaniale marittima (e di autorizzazione), ai fini dell'adozione della pronuncia di decadenza per inadempienza degli obblighi derivanti dalla concessione (o autorizzazione) o imposti da norme di legge o di regolamento, assumono rilievo le inadempienze del titolare che compromettano con carattere di definitività il proficuo prosieg... _OMISSIS_ ..., ovvero rendano inattuabili gli scopi per i quali la concessione stessa è stata rilasciata.

La pronuncia di decadenza della concessione demaniale marittima per inadempienza degli obblighi concessori non è mai assolutamente dovuta o vincolata, ma è sempre eventuale e collegata alla valutazione dell'osservanza di tali obblighi; in altri termini, il provvedimento decadenziale demaniale, adottato in autotutela, non ha natura vincolata ed incide su posizioni giuridiche originate dal precedente atto, di guisa che dev’essere preceduto da una pregnante valutazione in ordine alla gravità dei fatti addebitati al soggetto sanzionato.

La decadenza dalla concessione demaniale marittima ex art. 47, comma 1, lett. b) ed f) del Codice della Navigazione p... _OMISSIS_ ...ertamento di fatti gravemente violativi degli obblighi imposti al momento del rilascio del titolo: l'Amministrazione concedente, in osservanza del principio di gradualità e di proporzionalità nell'applicazione del provvedimento latu sensu sanzionatorio, dovrebbe procedere al ritiro del titolo concessorio previa diffida e soltanto in occasione dell'accertata reiterazione del comportamento inadempiente. La decadenza ex abrupto adottata sulla base di una unica verifica fattuale appare determinazione inficiata da eccesso di potere per violazione dei canoni di proporzionalità ed adeguatezza.

Anche a voler escludere la necessità di una valutazione comparativa degli interessi in gioco, stante la natura pubblica dei beni che implica la necessità, e non la semplice opp... _OMISSIS_ ...telarli a fronte dell'uso improprio da parte del soggetto che ne ha la disponibilità in forza di un titolo concessorio, gli effetti pregiudizievoli che verosimilmente derivano dall’adozione di un provvedimento decadenziale dalla concessione demaniale marittima devono comunque trovare giustificazione in comportamenti trasgressivi di oggettiva gravità.

Al ricorrere delle ipotesi decadenziali disciplinate dall’art. 47 del codice della navigazione l’amministrazione concedente esercita una discrezionalità di tipo tecnico, dovendosi limitare, cioè, al riscontro dei relativi presupposti fattuali: ciò comporta che, una volta accertata la sussistenza di tali presupposti, il provvedimento di decadenza ha natura sostanzialmente vincolata, con conseguent... _OMISSIS_ ... ogni possibile bilanciamento tra l’interesse pubblico e le esigenze del concessionario.

La durata nel tempo e la sistematicità dell’omessa corresponsione del canone di concessione demaniale marittima per stabilimento balneare fanno sì che ci si trovi di fronte ad un inadempimento generalizzato dell’obbligo di pagamento, che, per la sua gravità, non può che legittimare la decadenza ai sensi dell’articolo 47, comma 1, lett. f ) del codice della navigazione (risoluzione per l’inadempienza da parte del concessionario degli obblighi derivanti dal rapporto concessorio).

Gli artt. 47 e 48 c.n., che si riferiscono alla mancata esecuzione e alla gestione delle opere prescritte nell'atto di concessione demaniale, comm... _OMISSIS_ ...enza dalla stessa per chi ometta di eseguire le opere previste o ne faccia un uso diverso rispetto a quello assentito, non si applicano nel caso che le opere siano diverse - anche solo ...

...continua.  Qui sono visibili 12500 su 106619 caratteri complessivi dell'articolo.

Acquista per soli 5,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo