Prescrizione del risarcimento danni per occupazione illegittima

PATOLOGIA --> RISARCIMENTO DEL DANNO --> PRESCRIZIONE --> EFFETTI

La perdurante occupazione del fondo, in assenza di una valida conclusione della procedura ablatoria, costituisce un illecito permanente la cui attualità si rinnova "de die in diem".

PATOLOGIA --> RISARCIMENTO DEL DANNO --> PRESCRIZIONE --> DIES A QUO --> NEL CASO DI OCCUPAZIONE USURPATIVA

Il comportamento tenuto dall'Amministrazione, la quale abbia emanato una valida dichiarazione di pubblica utilità ed un legittimo decreto di occupazione d'urgenza senza tuttavia emanare il provvedimento definitivo di esproprio nei termini previsti dalla legge, deve essere qualificato come illecito permanente, nella cui vigenza non decorre la prescrizi... _OMISSIS_ ... in questo caso manca un effetto traslativo della proprietà, stante la mancanza del provvedimento di esproprio, connesso alla mera irrevocabile modifica dei luoghi.

In mancanza di una valida dichiarazione di pubblica utilità l'occupazione del bene è sine titulo, sicché la successiva costruzione di opera pubblica non vale ad imprimere alla precedente occupazione stessa carattere di esercizio di potestà amministrativa, ma, diversamente, si connota come attività materiale lesiva del diritto dominicale, con i connotati dell'illecito permanente, che impedisce la decorrenza del termine prescrizionale in relazione all'eventuale azione di risarcimento del danno da parte del proprietario del fondo occupato.

L'abusiva detenzione nel tempo senza alcun tito... _OMISSIS_ ...altrui, costituisce un fatto illecito di natura permanente, che perciò cessa soltanto con la restituzione dell'immobile al proprietario, ovvero con la rinuncia di costui a richiederla (nel caso) contenuta nella citazione introduttiva del giudizio, perciò escludente in radice la possibilità di decorso della prescrizione.

L'occupazione abusiva di un fondo privato al di fuori di un procedimento di espropriazione presuppone l'ancoraggio del termine iniziale della prescrizione quinquennale della pretesa risarcitoria alla data di cessazione dell'occupazione medesima, che è quella in cui viene posto rimedio alla situazione contra ius mediante la restituzione dell'immobile al suo proprietario, ovvero mediante la cessione della proprietà dell'immobile al soggetto che l... _OMISSIS_ ...nzi occupato abusivamente, a prescindere sia dall'irreversibile trasformazione del bene sia dalla sua destinazione a scopi pubblicistici.

In ipotesi di occupazione usurpativa va negata la prescrizione (il diritto insorgendo solo con la citazione, esprimente volontà abdicativa del diritto alla restituzione).

In ipotesi di occupazione usurpativa, si integra un illecito permanente che determina il decorrere della prescrizione dal momento in cui si domandano il rilascio del bene o il risarcimento del danno.

In ipotesi di semplice intromissione nell'immobile e di sua materiale utilizzazione da parte dell'Amministrazione senza alcun procedimento espropriativo, è concessa al proprietario la facoltà di chiedere la condanna del danneggiant... _OMISSIS_ ...to del danno per equivalente invece che alla restituzione ed al ripristino del bene nello stato originario; in tal caso l'azione di risarcimento del danno extracontrattuale soggiace alla disciplina della prescrizione propria dei fatti illeciti permanenti, con la peculiarità che la decorrenza di essa non può iniziare dalla restituzione dell'immobile, più non richiesta dal danneggiato, bensì dal momento della scelta in luogo di essa, dell'azione risarcitoria, per l'implicito meccanismo abdicativo ravvisabile nei confronti di quella restitutoria.

La natura permanente dell'illecito cui dà vita l'occupazione usurpativa impedisce il decorso del termine prescrizionale, se non dal momento in cui il proprietario danneggiato eserciti la domanda con cui, implicita... _OMISSIS_ ...do al diritto di proprietà sul bene radicalmente e definitivamente trasformato dalla realizzazione dell'opera pubblica, chieda il risarcimento del danno patito.

Nel caso di occupazione usurpativa, la carenza del potere espropriativo determina l'illegittimità ab origine dell'occupazione e l'illiceità permanente dell'opera pubblica, che impedisce la decorrenza del termine prescrizionale in relazione all'eventuale azione di risarcimento del danno da parte del proprietario del fondo occupato.

La carenza, la nullità o l'inefficacia della dichiarazione di p.u. determinano l'illegittimità ab origine dell'intero procedimento ablativo e l'illiceità permanente dell'opera pubblica, che oltre a legittimare la richiesta di restituzione del bene, impedisce la... _OMISSIS_ ... termine prescrizionale dell'azione di risarcimento che il privato ritenga di proporre, abdicando implicitamente alla proprietà.

In presenza di un'occupazione usurpativa, che si ha qualora la P.A. proceda all'occupazione delle aree e le trasformi irreversibilmente con l'esecuzione di opere, in mancanza di dichiarazione di pubblica utilità, la carenza del potere espropriativo determina l'illegittimità "ab origine" dell'occupazione e l'illiceità permanente dell'opera pubblica e produce un illecito permanente, tale da impedire la decorrenza del termine prescrizionale in relazione all'eventuale azione di risarcimento del danno da parte del proprietario del fondo occupato.

E' da escludere la prescrizione del diritto al risarcimento del dann... _OMISSIS_ ... occupazione usurpativa, vale a dire non preceduta da una valida dichiarazione di pubblica utilità, trattandosi in tal caso di un illecito permanente, nell'ambito del quale la prescrizione decorre dalla cessazione della permanenza o comunque è impedita nel suo decorso dalla domanda con cui invece della restituzione del bene si chiede il relativo risarcimento.

In ipotesi di occupazione usurpativa, attesa la riconosciuta natura permanente dell'illecito, la prescrizione del diritto al risarcimento del danno non può ritenersi decorsa, perdurando la permanenza fino al momento dell'atto abdicativo della proprietà, da ritenersi implicito nella proposizione dell'azione di risarcimento del danno.

PATOLOGIA --> RISARCIMENTO DEL DANNO --> PRESCRIZION... _OMISSIS_ ... QUO --> NEL CASO DI OCCUPAZIONE USURPATIVA --> ANNULLAMENTO PUBBLICA UTILITÀ

L'annullamento della dichiarazione di pubblica utilità, comportandone l'eliminazione con effetto ex tunc, fa assumere alla condotta dell'Amministrazione, consistente nell'apprensione e trasformazione del fondo espropriato, i connotati di una mera attività di fatto, inidonea a determinare l'acquisto della proprietà in favore dell'espropriante; in tale ipotesi non può ipotizzarsi neppure la decorrenza della prescrizione relativa all'azione risarcitoria fondata sulla perdita della proprietà; essa non può quindi essere ancorata né alla realizzazione dell'opera, né al passaggio in giudicato della sentenza di annullamento della dichiarazione di pubblica utilità dalla quale deriva sol... _OMISSIS_ ...o alla restituzione del fondo, imprescrittibile in quanto fondato sulla proprietà.

PATOLOGIA --> RISARCIMENTO DEL DANNO --> PRESCRIZIONE --> DIES A QUO --> SCADENZA OCCUPAZIONE LEGITTIMA

Il periodo quinquennale di prescrizione decorre dalla scadenza del termine di occupazione legittima (il cui dies a quo - trattandosi di mera attività materiale illecita consistente nell'occupazione del fondo - è rappresentato da...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 39726 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 5,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo