Prescrizione del risarcimento danni in seguito ad occupazione acquisitiva del fondo

PATOLOGIA --> RISARCIMENTO DEL DANNO --> PRESCRIZIONE

Il comportamento tenuto dall'Amministrazione, la quale abbia emanato una valida dichiarazione di pubblica utilità ed un legittimo decreto di occupazione d'urgenza senza tuttavia emanare il provvedimento definitivo di esproprio nei termini previsti dalla legge, deve essere qualificato come "illecito permanente", nella cui vigenza non decorre la prescrizione, ciò perché in questo caso manca un effetto traslativo della proprietà, stante la mancanza del provvedimento di esproprio, connesso alla mera irrevocabile modifica dei luoghi.

In forza della nuova disciplina - prima introdotta con l'art. 43 D.P.R. n. 327 del 2001, e poi riproposta dall'art. 42 bis D.P.R. cit. - la trasformaz... _OMISSIS_ ...seguita alla realizzazione dell'opera pubblica non determina più né l'acquisto della proprietà dell'area in capo alla P.A. procedente né tantomeno la cessazione dell'illecito; accertata l'impossibilità di collegare all'irreversibile trasformazione del bene l'acquisto della proprietà da parte dell'amministrazione, si realizza pertanto la permanenza del diritto di proprietà in capo al privato con conseguente possibilità per costui di rivendicare la cosa "da chiunque la possiede o la detiene" (art. 948 comma 1 Cod. civ.) senza termine di prescrizione (art. 948 comma 3 Cod. civ.) nonché di chiedere il risarcimento dei danni patiti.

Ove il procedimento espropriativo non abbia avuto il suo sbocco fisiologico nell'emanazione di un formale e valido provvedim... _OMISSIS_ ... del bene oggetto di espropriazione da parte della P.A., e ciò nonostante si sia addivenuti alla realizzazione dell'opera pubblica, si concretizza un illecito permanente che si perpetra de die in diem, impedendo la decorrenza dei termini prescrizionali dell'azione risarcitoria finché non intervenga un legittimo titolo d'acquisto nelle forme previste dalla legge.

Dovendosi negare ogni trasferimento della proprietà per effetto dell'irreversibile trasformazione del bene illegittimamente appreso, appare palese la natura permanente dell'illecito dell'Amministrazione, finché dura l'illegittima occupazione del bene senza che vi sia un eventuale titolo idoneo a determinare il trasferimento della proprietà in capo all'Amministrazione medesima, con la conseguenza che no... _OMISSIS_ ... sussistente alcuna prescrizione del relativo diritto al risarcimento.

Per effetto dell'irreversibile trasformazione del bene illegittimamente appreso, appare palese la natura permanente dell'illecito, finché dura l'illegittima occupazione del bene senza che vi sia un eventuale titolo idoneo a determinare il trasferimento della proprietà in capo all'Amministrazione. Va di conseguenza esclusa la sussistenza di alcuna prescrizione del relativo diritto al risarcimento.

La giurisprudenza qualifica in termini di illecito permanente ogni forma di occupazione illegittima cui non è possibile ritenere applicabile il termine di prescrizione se non dal momento di cessazione dell’illecito (e certamente non è applicabile il termine quinquennale di pres... _OMISSIS_ ...cd. irreversibile destinazione del fondo a finalità pubblicistiche).

Deve attribuirsi natura di atto illecito ad effetti permanenti all’illegittimo impossessamento di fondi di proprietà altrui da parte delle PP.AA. – o dei soggetti ad essi equiparati – in seguito all’esercizio di potestà ablatorie.

Il comportamento tenuto dalla P.A., la quale abbia emanato una valida dichiarazione di pubblica utilità ed un legittimo decreto di occupazione di urgenza, senza, tuttavia, emanare il provvedimento definitivo di esproprio nei termini previsti dalla legge, va configurato quale illecito permanente: nella vigenza di esso, pertanto, non decorre la prescrizione, mancando, in questo caso, un effetto traslativo della proprietà per... _OMISSIS_ ... provvedimento di esproprio, con il corollario che il soggetto privato del possesso può agire avverso l’Ente espropriante senza dover sottostare al termine quinquennale di prescrizione decorrente dalla trasformazione irreversibile del bene.

Qualora l'occupazione risulti sine titulo, l'illecito permane fino alla restituzione dell'immobile ovvero al sopravvenire di un formale atto di acquisizione, con la conseguenza che fino a tale momento non inizia a decorrere il termine di prescrizione dell'azione di risarcimento del danno sofferto dall'originario proprietario dell'area.

Anche alla luce dell’entrata in vigore dell'istituto della acquisizione sanante di cui all'art. 43, d.P.R. 327/2001 (poi art. 42 bis), deve escludersi ogni rilevanz... _OMISSIS_ ...ll'irreversibile trasformazione dell'immobile occupato ai fini della cessazione dell'illiceità dell'occupazione di un suolo privato da parte della p.a.; pertanto, qualora detta occupazione risulti sine titulo, l'illecito permane fino alla restituzione dell'immobile ovvero al sopravvenire di un formale atto di acquisizione, con la conseguenza che fino a tale momento non inizia a decorrere il termine di prescrizione dell'azione di risarcimento del danno sofferto dall'originario proprietario dell'area.

La sottrazione illegittima del possesso dell’area occupata senza titolo costituisce un illecito permanente, iniziato con la scadenza del termine di occupazione legittima, sicché non può parlarsi di maturazione del termine di prescrizione del diritto al risarc... _OMISSIS_ ...o.

L’illecito conseguente all'occupazione sine titulo cessa solo quando l'Amministrazione acquista legalmente la proprietà del terreno occupato; fino a quel momento l'illecito non può dirsi cessato e nessun problema di prescrizione può rilevare.

Negandosi ogni trasferimento della proprietà per effetto dell'irreversibile trasformazione del bene illegittimamente appreso, appare palese la natura permanente dell’illecito dell’amministrazione (finché dura l’illegittima occupazione del bene senza che vi sia un eventuale titolo idoneo a determinare il trasferimento della proprietà in capo all’amministrazione medesima).

La condotta di protrazione nel possesso del bene in assenza di un valido titolo di trasfer... _OMISSIS_ ...oprietà si configura in termini di illecito permanente, e non determina, pertanto, il decorso del termine prescrizionale quinquennale del diritto al risarcimento del danno.

Il comportamento dell'Amministrazione, la quale abbia emanato una valida dichiarazione di pubblica utilità ed un legittimo decreto di occupazione d'urgenza senza tuttavia emanare il provvedimento definitivo di esproprio nei termini previsti dalla legge, costituisce illecito permanente, nella cui vigenza non decorre la prescrizione, ciò perché in questo caso manca un effetto traslativo della proprietà, stante la mancanza del provvedimento di esproprio, connesso alla mera irrevocabile modifica dei luoghi.

II danno da illegittima occupazione del bene costituisce illecito permane... _OMISSIS_ ...te dal momento del suo perfezionamento sino alla giuridica regolarizzazione della fattispecie.

A seguito della cancellazione dell’istituto dell’accessione invertita, non realizzandosi l’effetto traslativo della proprietà dal privato alla pubblica Amministrazione fino all’eventuale adozione di un atto espresso di acquisizione sanante, non può operare, fino all’eventuale atto di acquisizione formale del bene, la prescrizione dell'azione d...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 29083 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 4,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo