Liquidazione del danno da «occupazione acquisitiva» e «da occupazione usurpativa»

PATOLOGIA --> RISARCIMENTO DEL DANNO --> COMMA 7 BIS DELL'ART. 5 BIS DEL DL 333/1992 --> GIUDIZI IN CORSO

A seguito della sentenza della Corte Cost. n. 349/2007 e dell'art. 55 comma 1 DPR 327/2001 modificato dall'art. 2 comma 89 L. n. 244/2007, non è più invocabile in giudizio l'art. 5 bis comma 7 bis della D.L. n. 333/1992 eliminato dall'ordinamento con effetto ex tunc.

PATOLOGIA --> RISARCIMENTO DEL DANNO --> COMMA 7 BIS DELL'ART. 5 BIS DEL DL 333/1992 --> OCCUPAZIONE USURPATIVA

Ad una ipotesi di occupazione usurpativa (per essere l'occupazione avvenuta senza dichiarazione di pubblica utilità), non era applicabile l'art. 5 bis comma 7 bis L.n. 359/1992, essendo tale criterio riduttivo introdotto dalla menzionat... _OMISSIS_ ...lusivamente per le espropriazioni per p.u. (pur se illegittimamente concluse attraverso la c.d. occupazione acquisitiva).

In ipotesi di occupazione usurpativa il danno deve essere commisurato al valore pieno del terreno perduto, stante l’inapplicabilità a tale tipo di occupazione, in relazione al suo carattere abusivo, della l. n. 359 del 1992 art. 5 bis comma 7 bis, da riferirsi esclusivamente all'occupazione appropriativa.

Nei casi di occupazione usurpativa, il danno deve essere commisurato al valore pieno del terreno perduto, stante l'inapplicabilità a tale tipo di occupazione, in relazione al suo carattere abusivo, della l. n. 359 del 1992, art. 5 bis, comma 7 bis, da riferirsi esclusivamente all'occupazione "appropriativa.
... _OMISSIS_ ...359 del 1992, art. 5 bis, comma 7 bis, dichiarato costituzionalmente illegittimo dalla sentenza della Corte Cost. 24 ottobre 2007 n. 348, regolava le sole "occupazioni illegittime per causa di pubblica utilità", di regola qualificate come appropriative e le distingueva dalle medesime vicende materiali intervenute senza titolo o di mero fatto, ricondotte alla tutela aquiliana ai sensi dell'art. 2043 c.c., e definite in genere di occupazione usurpativa.

In ipotesi di occupazione usurpativa per essere la manipolazione e definitiva trasformazione del fondo avvenuta in assenza di dichiarazione di pubblica utilità o perché mancante ab origine, ovvero perché posta nel nulla dalle pronunce dei giudici amministrativi, il risarcimento del danno non poteva esse... _OMISSIS_ ...lla base della previsione di cui al comma 7 bis, dell'art. 5 bis L. n. 359/1992 (per altro ora dichiarato incostituzionale con la sentenza Corte Cost. n. 349 del 2007), bensì con riferimento al valore di mercato del bene.

Il meccanismo riduttivo di cui alla L. n. 359 del 1992, art. 5 bis, comma 7 bis, introdotto dalla L. n. 662 del 1996, art. 3, comma 65, era utilizzabile esclusivamente per quantificare l'indennizzo di natura risarcitoria dovuto in conseguenza dell'occupazione espropriativa.

In ipotesi di occupazione usurpativa il risarcimento del danno deve essere commisurato al valore pieno del terreno perduto, stante l'inapplicabilità a tale tipo di occupazione, in relazione al suo carattere abusivo, della L. n. 359 del 1992, art. 5 bi... _OMISSIS_ ... da riferirsi esclusivamente alla occupazione "appropriativa".

PATOLOGIA --> RISARCIMENTO DEL DANNO --> COMMA 7 BIS DELL'ART. 5 BIS DEL DL 333/1992 --> SOLO AREE EDIFICABILI

La disposizione di cui alla L. n. 662 del 1996, art. 3, comma 65 (che inserì il D.L. n. 333 del 1992, art. 5 bis, comma 7 bis, conv. con modif. nella L. n. 359 del 1992), non riguardava le occupazioni illegittime dei suoli inedificabili, per i quali valeva il criterio della piena reintegrazione patrimoniale commisurata al prezzo di mercato.

L’art. 5 bis comma 7 bis L. n. 359/1992, introdotta dalla L. n. 662 del 1996, art. 3, comma 65, come risulta dal suo espresso collegamento con "l'indennità di cui al comma 1...", pu... _OMISSIS_ ... vigore si applicava esclusivamente ai terreni edificatori, laddove il danno derivante dall'occupazione illegittima di suolo agricolo o non edificatorio ha continuato ad essere ancorato al prezzo di mercato del fondo stesso.

PATOLOGIA --> RISARCIMENTO DEL DANNO --> CRITERI DI CALCOLO --> IN OCCUPAZIONE ACQUISITIVA

A norma del D.P.R. n. 327 del 2001, art. 55, il danno da occupazione acquisitiva è liquidato in misura pari al valore venale del bene cui va aggiunto il deprezzamento subito dalla parte residua del terreno e il valore dei manufatti già esistenti sul terreno e distrutti per costruire l'opera pubblica.

A seguito della sentenza della Corte Cost. n. 349/2007 dal giorno successivo alla pubblicazione della declaratori... _OMISSIS_ ...ionalità, è stato ripristinato l'originario criterio di stima dell'indennizzo dovuto al proprietario che ha subito l'occupazione appropriativa, corrispondente al valore venale pieno dell'immobile espropriato (L. n. 2359 del 1865, art. 39).

In ipotesi di intervenuta irreversibile trasformazione di aree private per effetto della realizzazione dell'opera pubblica, con conseguente impossibilità di restituzione anche parziale, è dovuto l'integrale ristoro per equivalente dei danni subiti dal proprietario, da rapportarsi al valore venale dei beni.

In ipotesi di intervenuta occupazione acquisitiva, il risarcimento del danno è liquidato in misura pari al valore venale del bene.

Alla luce della giurisprudenza della Corte EDU, la liquidazio... _OMISSIS_ ...squo;occupazione acquisitiva stabilita in misura superiore a quella stabilita per l’indennità di espropriazione, ma in una percentuale non apprezzabilmente significativa, non permette di escludere la violazione del diritto di proprietà come garantito dalla norma convenzionale.

Per effetto della sentenza della Corte Cost. n. 349/2007, è stato ripristinato l'originario criterio di stima dell'indennizzo dovuto al proprietario che ha subito l'occupazione acquisitiva, corrispondente al valore venale pieno dell'immobile espropriato (L. n. 2359 del 1865, art. 39). L'applicazione di questo criterio è stata del resto ribadita dalla L. n. 244 del 2007, art. 2 il cui comma 89 sub e) ha modificato il D.P.R. n. 327 del 2001, art. 55.

L'art. 55 del... _OMISSIS_ ...ichiarato costituzionalmente illegittimo dalla nota sentenza 349 del 2007 della Corte Costituzionale anche con riferimento alle c.d. occupazioni espropriative di aree edificatorie, verificatesi entro il 30 settembre 1996, per le quali è stato dunque ripristinato il criterio del valore venale dell'immobile.

Il risarcimento del danno conseguente ad occupazione acquisitiva è destinato a tener luogo del bene acquisito dalla PA; lo stesso pertanto non può superare in nessun caso il valore che il proprietario trarrebbe dall'immobile se decidesse di porlo sul mercato con la destinazione stabilita dallo strumento urbanistico.

A seguito della sentenza Corte Cost. n. 349/2007 è stato ripristinato l'originario criterio di stima dell'indennizzo dovuto al pr... _OMISSIS_ ...ha subito l'occupazione acquisitiva, corrispondente al valore venale pieno dell'immobile espropriato.

Il nuovo quadro normativo determinatosi, riguardo alle aree edificatali, per effetto della sentenza Corte Cost. n. 349/2007, con la scomparsa dei criteri dettati dal comma 7 bis dell'art. 5 bis L. n. 359/1992, comporta che il danno da occupazione appropriativa sia da commisurare - in ogni caso - all'effettivo pregiudizio arrecato, necessariamente coincidente con il valore di mercato del bene illegittimamente acquisito alla mano pubblica.

Per effetto della sentenza della Cort...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 29586 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 4,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo