Richiesta dell'autorizzazione all'installazione di impianti pubblicitari su suolo pubblico

DEMANIO E PATRIMONIO --> CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE --> IMPIANTI PUBBLICITARI

L'amministrazione comunale non può autorizzare l'installazione di nuovi impianti pubblicitari fino all'adozione del piano generale degli impianti pubblicitari.

A fronte della richiesta dei privati volta a ottenere l’autorizzazione all'installazione di impianti pubblicitari sul territorio, si configura un obbligo di rispondere e di provvedere da parte dell’amministrazione intimata.

In sede di collocazione di insegne pubblicitarie il bene primario protetto dal Codice della Strada è quello della sicurezza stradale che deve essere tutelato da lesioni anche solo astrattamente ipotizzabili.

L’art. 51 del regolamento di ... _OMISSIS_ ...odice della strada nel riferirsi ai mezzi pubblicitari collocati lungo o in prossimità delle strade comprende anche gli impianti collocati su marciapiedi che costituendo pertinenze laterali delle strade sono per definizione collocati in prossimità delle stesse.

L’allocazione della segnaletica stradale mira a tutelare un valore di primaria importanza quale l’interesse pubblico alla sicurezza della circolazione veicolare e si concreta pertanto in scelte di merito riservate all'amministrazione competente, con la conseguenza che, per essere la posizione del titolare di impianti pubblicitari del tutto recessiva e secondaria rispetto all'interesse generale ad un’ottimale ubicazione dei segnali stradali, non è neppure ipotizzabile che l’ammini... _OMISSIS_ ...enuta a concertare o valutare modifiche della segnaletica stradale funzionali alla sopravvivenza di insegne pubblicitarie che dovessero altrimenti incorrere nell'inosservanza delle distanze minime stabilite dalla legge, a fronte dell’evidente subalternità di dette insegne rispetto alle esigenze pubbliche sottese ad un dato assetto della viabilità e ad una data dislocazione della segnaletica.

L’interesse generale relativo ad una ottimale localizzazione della segnaletica stradale risponde ad esigenze di interesse generale e di garanzia della sicurezza della circolazione e della incolumità delle persone che prevalgono ampiamente sull'interesse del soggetto richiedente l’autorizzazione al posizionamento di impianti pubblicitari.

La... _OMISSIS_ ... della sola durata (infra o ultra annuale) della occupazione del suolo pubblico oggetto dell'atto di concessione per la installazione di cartelli pubblicitari non costituisce corretta valutazione dell'esatto discrimen legale per qualificare come temporanea ovvero come permanente detta occupazione dovendosi, invece, sempre verificare se l'atto di concessione limiti o meno l'occupazione ad alcuni giorni della settimana e/o ad alcune ore del giorno, perché la limitazione suddetta importa sempre la natura temporanea dell'occupazione.

Il Comune non può dichiararsi estraneo ad una convenzione stipulata tra una sua concessionaria e imprese terze, qualora avesse dato mandato alla concessionaria di valorizzare le aree di sosta e di concedere l'uso del suolo pubblico pe... _OMISSIS_ ...ne di impianti pubblicitari.

Il Comune è chiamato ad esercitare, quanto all'autorizzazione alla installazione di impianti pubblicitari, un potere caratterizzato da profili di discrezionalità, in quanto titolare sia delle funzioni relative alla sicurezza della circolazione (ciò che comporta la titolarità del potere autorizzatorio dell'installazione di impianti pubblicitari, nel rispetto delle prescrizioni del D.Lgs. 285/1992), sia di quelle relative all'uso del proprio territorio, anche sotto l'aspetto dei monumenti, dell'estetica cittadina e del paesaggio, ben potendo individuare limitazioni e divieti per particolari forme pubblicitarie, in connessione ad esigenze di pubblico interesse.

Le rastrelliere destinate al parcheggio di biciclette costi... _OMISSIS_ ...ti pubblicitari di servizio, atteso che rientra in quest’ultima nozione qualunque manufatto avente quale scopo primario un servizio di pubblica utilità nell’ambito dell’arredo urbano e stradale.

La mancata adozione da parte dell’amministrazione comunale di un provvedimento a definizione del procedimento innescato dal privato con la presentazione di istanze di autorizzazione (nel caso di specie istanze tese ad ottenere le autorizzazioni per l'installazione di 21 impianti pubblicitari sul territorio comunale) determina il prodursi della fattispecie, a formazione successiva, del c.d. silenzio – inadempimento ovvero silenzio rifiuto di provvedere.

Ove l'istanza non sia corredata dalla necessaria documentazione, non si f... _OMISSIS_ ...o assenso sulla domanda di titolo abilitativo all'installazione di impianti pubblicitari.

Alla definizione della disciplina della collocazione degli impianti pubblicitari concorrono la normativa sulla viabilità, che sottopone gli impianti, per la sicurezza del traffico veicolare, ad autorizzazione comunale se collocati nei centri abitati (art. 23, co. 4, D. Lgs. 285/1992), quella sulla tutela dei beni culturali e paesaggistici (artt. 49 e 153 D. Lgs. 42/2004, se gli impianti incidano su tali profili, e la normativa tributaria, posta in particolare dal D. Lgs. 507/1993 prima e dal D. Lgs. 446/1997 poi.

In materia di impianti pubblicitari, il regime autorizzatorio si giustifica in ragione dell'interesse pubblico ad evitare la captazione e disturbo... _OMISSIS_ ...enzione dei conducenti e alla garanzia del decoro delle strade, che prevale sicuramente sulle esigenze imprenditoriali.

La collocazione di impianti pubblicitari lungo le strade o in vista di esse è soggetta ad autorizzazione (art. 23, co. 4, D. Lgs. 285/1992), la quale ha validità triennale ed è soggetta a rinnovo (art. 53, co. 6, D.P.R. 495/1992).

Il servizio delle pubbliche affissioni è inteso a garantire specificatamente l'affissione, a cura del comune, in appositi impianti a ciò destinati, di manifesti di qualunque materiale contenente comunicazioni con finalità istituzionali, sociali o comunque prive di rilevanza economica, ovvero, ove previsto e nella misura stabilita nelle disposizioni regolamentari, di messaggi diffusi nell'esercizio di ... _OMISSIS_ ...iche.

Tra gli scopi perseguiti con l'istituzione del servizio delle pubbliche affissioni è compreso l'obiettivo, di natura perequativa, di assicurare, nonostante l’esistenza di una risorsa scarsa quale la superficie affissiva, lo svolgimento dell'attività di affissione anche da parte di coloro che non dispongono di impianti propri, ponendo così le condizioni per un'effettiva concorrenza, sia pur limitata, tra le imprese operanti nel settore della pubblicità commerciale.

L'istanza di autorizzazione all'installazione di insegne deve essere accompagnata da un progetto che indichi l'esatta collocazione delle insegne, a prescindere dal fatto che non siano state ancora raccolte le necessarie adesioni dei titolari delle diverse attività co... _OMISSIS_ ...|
La pubblicità lungo le autostrade deve essere autorizzata dalla società proprietaria dell'autostrada.

L'installazione di impianti pubblicitari è un’attività economica "contingentata", stante la limitatezza degli spazi a ciò destinati. Siffatto contingentamento non si pone in contrasto con la tutela costituzionale della libera iniziativa privata, giacché lo stesso art. 41 Cost. ammette la possibilità di limitare tale libertà onde contemperarla con l’utilità sociale.

Gli interessi e...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 97502 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 5,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo
Nuovo

L’articolo sopra riportato è composto da contenuti tratti da questo prodotto (in formato PDF) acquistabile e scaricabile con pochi click.

pdf 6690 pagine in formato A4

50,00 €