Concessione temporanea all'occupazione del demanio

DEMANIO E PATRIMONIO --> CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE --> AUTORIZZAZIONE PROVVISORIA

L'autorizzazione rilasciata con carattere meramente provvisorio non può legittimare la perdurante occupazione sine die dell’area pubblica.

DEMANIO E PATRIMONIO --> CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE --> AUTORIZZAZIONE PROVVISORIA --> ALL'OCCUPAZIONE DI DEMANIO MARITTIMO

La concessione provvisoria, ai sensi dell’articolo 10 del d.P.R. 15 febbraio 1952, n. 328 - Approvazione del regolamento per l'esecuzione del codice della navigazione, ha funzione di assicurare la gestione dell’area demaniale “per il periodo intercorrente fra la scadenza del relativo atto e la sua rinnovazione”: una volta esaurito quest’... _OMISSIS_ ...ento, anche la concessione provvisoria non può che cessare automaticamente o “di diritto”.

È implicita, nella formulazione dell'art. 38 del codice della navigazione sull’anticipata concessione temporanea dell’area marina, la stretta correlazione fra la misura anticipatoria ed il provvedimento definitivo, in chiave di coesione finalistica e temporale dei due tipi di provvedimenti, nel senso che la misura provvisoria è destinata per sua natura a venire meno soltanto con la decisione definitiva sulla domanda di concessione.

Il provvedimento di anticipata concessione temporanea ex art. 38 del codice della navigazione non si fa carico in alcun modo di declinare il requisito dell’urgenza, che può consistere nella realizza... _OMISSIS_ ... attività strumentali al pronto esercizio della concessione, una volta emanata.

Non è applicabile il Regolamento comunale d’uso del demanio marittimo nel caso non si sia in presenza di una vera e propria concessione demaniale, ma di un atto di assenso al solo, urgente per ritenute ragioni di interesse pubblico, utilizzo del bene ai sensi dell’art. 38 Cod. nav.

Nel caso in cui il concessionario sia titolare soltanto di una concessione demaniale marittima solamente provvisoria, non è censurabile la scelta della P.A. di indire una conferenza di servizi per svolgere gli opportuni accertamenti istruttori preordinati al rilascio del titolo concessorio definitivo.

Non vi è un rapporto di continuità tra la concessione demanial... _OMISSIS_ ...vvisoria e quella definitiva.

L’autorizzazione all’anticipata occupazione della aree per cui è stata richiesta concessione demaniale marittima, nelle more del rilascio di essa, è istituto previsto dal codice della navigazione (art. 38) e il ricorso a tale potere può essere giustificato da ragioni di urgenza legittimamente esposte dal richiedente.

La P.A. gode di ampia discrezionalità nella valutazione dei presupposti dell’urgenza che consentono di autorizzare ai sensi dell’art. 38 cod. nav. l’occupazione anticipata dell’area del demanio marittimo richiesta in concessione.

La delibera che chiarisce il significato dell’autorizzazione temporanea per l’occupazione per brevi periodi, ai s... _OMISSIS_ ...;art. 36 del Codice della Navigazione, deve essere impugnata nel rispetto del termine decadenziale decorrente dall’ultimo giorno della sua pubblicazione sul BUR e non invece nel rispetto del termine decadenziale di sessanta giorni rispetto alla nota applicativa.

La diposizione dell’art. 38 Cod. Nav. subordina il rilascio del provvedimento di occupazione anticipata di beni del demanio marittimo alla ricorrenza di un motivo di urgenza consistente nella realizzazione di quelle attività strumentali al pronto esercizio della concessione una volta emanata. Si tratta quindi, di un provvedimento strumentale e preparatorio rispetto alla concessione definitiva, che può essere adottato nelle more del perfezionamento dell’iter procedimentale, in un rappo... _OMISSIS_ ...;atto concessorio che può essere, sia pure solo empiricamente, accostato a quello esistente tra l’occupazione di urgenza e il decreto di esproprio.

I provvedimenti di autorizzazione anticipata all’occupazione del demanio, avendo natura intrinsecamente precaria, non possono essere impiegati per surrogare un provvedimento a carattere anch’esso temporaneo come le concessioni temporanee.

I provvedimenti di autorizzazione anticipata all’occupazione del demanio, se attribuiscono ai destinatari prerogative analoghe alle concessioni temporanee ed hanno una durata sostanzialmente coincidente con quella della stagione turistica, costituiscono uno strumento solo formalmente diverso dalla concessione temporanea.

Il ric... _OMISSIS_ ...imento di cui all’art. 38 del codice della navigazione sostanzialmente motivato dall’esigenza di ovviare ad un arresto del procedimento (dovuto, nella specie, alla mancata adozione di un parere regionale) evidenzia la concreta finalità di elusione delle prescrizioni procedimentali prescritte per l’adozione di altri provvedimenti e segnatamente delle concessioni temporanee.

Mentre la concessione provvisoria può essere rilasciata per il periodo intercorrente fra la scadenza del relativo atto e la sua rinnovazione (art. 10 reg. es. nav. mar.) e presuppone quindi la sussistenza di una precedente concessione ancorché scaduta, l’occupazione provvisoria riguarda le ipotesi nelle quali la concessione non sia ancora stata rilasciata e, tuttavia,... _OMISSIS_ ...tà marittima, in pendenza del procedimento di concessione, ritenga di dover concedere l’anticipata occupazione dell’area demaniale portuale a favore del richiedente la concessione (art. 38 cod. nav. e art. 35 reg. es. nav. mar.).

L'istituto della concessione provvisoria (art. 10 reg. nav. mar.) è limitato alle sole ipotesi in cui il rilascio di un titolo provvisorio si renda necessario per il torno temporale intercorrente fra la scadenza della precedente concessione e il rilascio della successiva; esso, invece, è inapplicabile in tutte quelle circostanze in cui, nelle more del definitivo rilascio di una nuova concessione, l’Amministrazione ritenga comunque necessario instaurare un rapporto relativo al bene che in futuro costituirà oggetto del... _OMISSIS_ ...ssorio, dovendosi piuttosto far riferimento, in tali casi, all'istituto dell'occupazione anticipata (art. 38 cod. nav.).

L’art. 10 D.P.R. 328/1952, nel definire la concessione provvisoria, prevede che questa venga rilasciata "per il periodo intercorrente fra la scadenza del relativo atto e la sua rinnovazione" e quindi prende in considerazione solo ipotesi in cui già sussiste una precedente concessione, che sia scaduta, e non ipotesi, quale quella in esame, nelle quali la concessione ancora non sia stata rilasciata.

Diversa dalla concessione provvisoria è l'ipotesi dell'anticipata occupazione, prevista dall’art. 38 cod. nav., per il quale l’autorità marittima ha il potere di autorizzare, in pendenza del procedimento d... _OMISSIS_ ...l’anticipata occupazione di area demaniale portuale a favore del richiedente la concessione, nonché l’uso di beni portuali e l’esecuzione di opere all’uopo necessarie, alle condizioni che saranno stabilite nel definitivo atto di concessione.

Pur senza necessità di vera e propria gara, l'autorizzazione all’occupazione temporanea di aree demaniali marittimedeve sottostare ai principi di evidenza pubblica.

L'autorizzazione all'occupazione di beni demaniali e di zone di mare territoriale, prevista dall'art. 36 cod. nav., presuppone un'...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 9618 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 2,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo