Beni acquisibili attraverso l'acquisizione sanante ex art. 42 bis D.P.R. 327/2001

PATOLOGIA --> ACQUISIZIONE SANANTE --> ART. 42 BIS DPR 327/2001 --> BENI ACQUISIBILI --> AREE PEEP

In ipotesi di occupazione illegittima di aree incluse nel PEEP per il quale è già intervenuta l'assegnazione degli alloggi, l’Amministrazione potrà valutare l’opportunità di acquisirne definitivamente la proprietà, consolidando così la posizione degli assegnatari degli alloggi medio tempore realizzati, con la procedura ex art. 42 bis, d.P.R. 8 giugno 2001, n. 327 o con un contratto di compravendita.

PATOLOGIA --> ACQUISIZIONE SANANTE --> ART. 42 BIS DPR 327/2001 --> BENI ACQUISIBILI --> BENE CEDUTO A TERZI

Una volta intervenuta la sentenze che statuisce l’illegittimità della procedura ... _OMISSIS_ ...l'amministrazione ha due sole alternative: o restituisce i terreni nel frattempo ceduti a terzi, ai legittimi proprietari, magari riacquistandoli in via bonaria, oppure si deve attivare per la creazione di un legittimo titolo di acquisto dell'area ex art. 42 bis, t.u. n. 327 del 2001. Tale modalità di acquisto non preclude infatti l'acquisizione al fine del trasferimento del bene a privati essendo la norma perfettamente speculare a tutti i casi in cui è consentita l’espropriazione.

PATOLOGIA --> ACQUISIZIONE SANANTE --> ART. 42 BIS DPR 327/2001 --> BENI ACQUISIBILI --> DEMANIO/PATRIMONIO INDISPONIBILE

La destinazione a funzione cimiteriale dell’area occupata illegittimamente non vale ad escluderne – attesa la natura... _OMISSIS_ ...isita dal bene - la riconducibilità alla fattispecie di acquisto al patrimonio comunale di cui all’art. 42 bis DPR 327/2001; resta, infatti, irrilevante, ai fini dell’eventuale adozione di un provvedimento ex art. 42 bis da parte dell’ente utilizzatore, che il bene illecitamente occupato sia destinato ad entrare – dopo l’acquisto – nel demanio comunale o nel patrimonio indisponibile dell’espropriante/occupante, rilevando esclusivamente al circostanza che il bene sia nell’attualità destinato ad una funzione pubblica che l’ente utilizzatore ritenga opportuno proseguire.

Nessun ostacolo all’acquisizione del bene ex art. 42 bis DPR 327/2001 al patrimonio indisponibile dell'Amministrazione può rinvenirsi n... _OMISSIS_ ... dell’art. 822, secondo comma, c.c., in ragione del carattere speciale e prevalente della disciplina di cui all’art. 42-bis del d.P.R. n. 327/2001.

La natura dei beni demaniali è legato alla concreta ed effettiva destinazione alla utilizzazione pubblica, rispetto alla quale ogni atto formale assume solo carattere dichiarativo. In ipotesi pertanto d'irreversibile trasformazione di un bene appartenente al demanio (nel caso di specie demanio stradale), non trova applicazione l'art. 42 bis DPR 327/2001 che si riferisce all’acquisizione del bene al patrimonio indisponibile dell’autorità, ma la fattispecie deve essere necessariamente regolata dall’istituto della occupazione acquisitiva.

PATOLOGIA --> ACQUISIZIONE SANAN... _OMISSIS_ ...42 BIS DPR 327/2001 --> BENI ACQUISIBILI --> DEMANIO/PATRIMONIO INDISPONIBILE --> STRADE

Non può affermarsi che in ipotesi di opera viabilistica non potrebbe applicarsi l’art. 42 bis del T.U. 327/01, vertendosi in tema di occupazione di un’area irreversibilmente trasformata in sede stradale, con la conseguenza che il bene sarebbe stato già acquisito al demanio stradale ai sensi dell’art. 822 c. 2 c.c. al momento della destinazione alla viabilità pubblica; seguendo questa tesi, si ricadrebbe, infatti, nella fattispecie dell’occupazione acquisitiva ormai definitivamente espunta dal nostro ordinamento giuridico.

Dalla disamina della giurisprudenza – anche quella formatasi sul vecchio testo dell’art. 43 d... _OMISSIS_ ...iazioni che conteneva anche allora il riferimento al “patrimonio indisponibile” – emerge come il ricorso all’acquisizione sanante sia stato costantemente utilizzato in caso di occupazione illegittima di beni privati per la realizzazione di sedi stradali.

PATOLOGIA --> ACQUISIZIONE SANANTE --> ART. 42 BIS DPR 327/2001 --> BENI ACQUISIBILI --> PORZIONI

Il provvedimento acquisitivo ex art. 42 bis DPR 327/2001 deve specificare se interessa l’intero compendio occupato o solo parte di esso, disponendo la restituzione del fondo rimanente, previo ripristino dello stato di fatto esistente al momento dell’apprensione.

Il provvedimento di acquisizione sanante ex art. 42 DPR 327/2001 deve specif... _OMISSIS_ ...ssa l’intero compendio occupato o solo parte di esso, disponendo la restituzione del fondo rimanente, previo ripristino dello stato di fatto esistente al momento dell’apprensione.

Il provvedimento di acquisizione ex art. 42 bis DPR 327/2001 deve specificare se interessa l’intero compendio occupato o solo parte di esso, disponendo la restituzione del fondo rimanente, previo ripristino dello stato di fatto esistente al momento dell’apprensione.

Il provvedimento acquisitivo ex art. 42 bis DPR 327/2001, deve specificare se interessa l’intero compendio occupato o solo parte di esso, disponendo la restituzione del fondo rimanente previo ripristino dello stato di fatto esistente al momento dell’apprensione.