Procedura DOCFA per l'attribuzione della rendita catastale

RENDITA CATASTALE --> DETERMINAZIONE --> PROCEDURA DOCFA

In tema di classamento di immobili, qualora l'attribuzione della rendita catastale avvenga a seguito della procedura disciplinata dal D.L. n. 16 del 1993, art. 2, convertito in L. n. 75 del 1993 e dal D.M. n. 701 del 1994 (cd. procedura DOCFA), l'obbligo di motivazione dell'avviso di classamento è soddisfatto con la mera indicazione dei dati oggettivi e della classe attribuita solo se gli elementi di fatto indicati dal contribuente non siano stati disattesi dall'Ufficio e l'eventuale discrasia tra rendita proposta e rendita attribuita derivi da una valutazione tecnica sul valore economico dei beni classati, mentre, in caso contrario, la motivazione dovrà essere più approfondita e specificare le dif... _OMISSIS_ ...rate sia per consentire il pieno esercizio del diritto di difesa del contribuente sia per delimitare l'oggetto dell'eventuale contenzioso.

RENDITA CATASTALE --> DETERMINAZIONE --> PROCEDURA DOCFA --> FINALITÀ

In tema di catasto dei fabbricati, con il D.M. 19 aprile 1994, n. 701, regolamento emanato ai sensi della L. 23 agosto 1988, n. 400, art. 17, comma 3, è stata introdotta una procedura - c.d. DOCFA - per l'accertamento delle unità immobiliari, che consente al dichiarante, titolare di diritti reali sui beni, di proporre la rendita degli immobili stessi ed ha il solo scopo di rendere più rapida la formazione del catasto ed il suo aggiornamento, attribuendo alle dichiarazioni presentate ai sensi del D.P.R. 1 dicembre 1949, n. 1142, art... _OMISSIS_ ...ne di rendita proposta, fino a quando l'ufficio finanziario non provveda alla determinazione della rendita definitiva.

RENDITA CATASTALE --> DETERMINAZIONE --> PROCEDURA DOCFA --> PROPOSTA DEL PRIVATO

L'Agenzia delle entrate, nel caso in cui voglia rettificare la rendita attribuita con procedura DOCFA dal contribuente all'unità immobiliare di tipo ordinario, non è tenuta ad effettuare alcun sopralluogo presso l'immobile, essendo la stima effettuata mediante metodo comparativo basata sulle caratteristiche intrinseche ed estrinseche dei beni aventi le medesime caratteristiche.

La proposta di rendita non ha natura di atto negoziale e dispositivo, bensì natura di mera dichiarazione di scienza e di giudizio nel procedim... _OMISSIS_ ...tivo di tipo cooperativo denominato DOCFA, mirante a far chiarezza sul valore economico del bene in vista di una congrua tassazione,

Al contribuente deve essere riconosciuto il diritto di modificare, senza alcun limite temporale e segnatamente in sede contenziosa, la rendita proposta, qualora essa sia frutto di un errore di fatto o di diritto che l'amministrazione stessa, conformandosi alla legge, è tenuta a correggere, se lo ritenga sussistente, prima ancora del giudice.

Ove l'amministrazione non provveda a definire la rendita del bene oggetto di classamento, saranno le dichiarazioni presentate dai contribuenti ai sensi del D.P.R. n. 1142 del 1949, art. 56 a valere come rendita proposta fino a che l'ufficio non provvederà alla determinazione de... _OMISSIS_ ...initiva.

Le dichiarazioni presentate ai sensi del'art. 56 D.P.R. 1142/1949 hanno assunto la funzione di "rendita proposta" fino a quando l'ufficio non provvede alla determinazione della rendita definitiva.

RENDITA CATASTALE --> DETERMINAZIONE --> PROCEDURA DOCFA --> STIMA DIRETTA

L'art. 3 R.D. 652/1939 non subordina l'accertamento catastale ad un'attività esterna dell'Ufficio, in quanto è il contribuente stesso che propone la categoria, la classe e la relativa rendita catastale; soltanto nel caso in cui venga indicata una rendita catastale relativa ad opifici industriali l'Ufficio deve operare una stima diretta: pertanto, ove non vi sia alcuna segnalazione di tale destinazione, l'Ufficio non è tenuto ad effettua... _OMISSIS_ ...llo.

RENDITA CATASTALE --> DETERMINAZIONE --> PROCEDURA DOCFA --> TERMINE PER PROVVEDERE

Il termine di cui al D.M. 701/1994 non ha natura perentoria, ma meramente ordinatoria, di tipo cioè "esortativo" teso ad indurre la Amministrazione ad ispirare la propria attività ai principi di speditezza nella formazione del classamento che hanno determinato la adozione della procedura DOCFA.

Scaduto il termine di cui al D.M. 701/1994 la rendita proposta si considera definitiva, ma solo tuttavia sotto il profilo formale o documentale, senza pregiudizio tuttavia del potere della Amministrazione di procedere anche successivamente alla correzione della rendita, ove ritenga verificati i presupposti di fatto.

Il ... _OMISSIS_ ... di un anno assegnato all'ufficio per la determinazione della rendita catastale definitiva non ha natura perentoria, con conseguente decadenza dell'amministrazione dall'esercizio del potere di rettifica, ma meramente ordinatoria.

La natura perentoria del termine per la determinazione della rendita catastale definitiva, oltre a non essere attribuita da norme regolamentari, neppure può ricavarsi dalla disciplina legislativa della materia, con la quale è assolutamente incompatibile un limite temporale alla modificazione o all'aggiornamento delle rendite catastali

Il termine massimo di un anno assegnato all'ufficio dall'art. 1, co. 3, D.M. 701/1994 per la determinazione della rendita catastale definitiva non ha natura perentoria, con conseguente dec... _OMISSIS_ ...inistrazione dall'esercizio del potere di rettifica - costituente una modalità di esercizio dei poteri per la formazione ed aggiornamento del catasto -, ma meramente ordinatoria.

La previsione di una natura perentoria del termine di cui all'art. 1 D.M. 701/1994, con conseguente decadenza dell'amministrazione finanziaria dall'esercizio del potere di rettifica (costituente una modalità di esercizio dei poteri per la formazione ed aggiornamento del catasto), oltre a non essere contenuta nella norma regolamentare, non può ricavarsi dalla disciplina legislativa della materia, con la quale è assolutamente incompatibile un limite temporale alla modificazione o all'aggiornamento delle rendite catastali.

Il termine massimo di dodici mesi posto dalla norm... _OMISSIS_ ... per la predetta determinazione ha natura meramente ordinatoria, non potendosi ammettere un regime decadenziale dell'esercizio di un potere amministrativo del tutto privo di base legislativa.

Il termine di un anno assegnato all'ufficio dall'art. 1 co. 3 D.M. 701/1994 per la "determinazione della rendita catastale definitiva" non ha natura perentoria, con conseguente decadenza dell'amministrazione dall'esercizio del potere di rettifica costituente una modalità di esercizio dei poteri per la formazione ed aggiornamento del catasto, ma meramente ordinatoria.

Il termine massimo di un anno assegnato all’Ufficio dall'art. 1 D.M. 701/1994 per la determinazione della rendita catastale definitiva non ha natura perentoria, con conseguente ... _OMISSIS_ ...rsquo;amministrazione dall’esercizio del potere di rettifica ma meramente ordinatoria.

Il termine massimo ("entro dodici mesi dalla data di presentazione delle dichiarazioni") di un anno assegnato all'ufficio dall'art. 1, comma 3, del D.M. 701/1994 per la "determinazione della rendita catastale definitiva" non ha natura perentoria, con conseguente decadenza dell'amministrazione dall'esercizio del potere di rettifica - costituente una modalità di esercizio dei poteri per la formazione ed aggiornamento ...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 9102 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 2,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo