La destinazione edilizia realizzabile ad iniziativa promiscua pubblico/privato: natura dei vincoli

VINCOLI URBANISTICI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI --> PROMISCUI

Se pure hanno carattere particolare, i vincoli di destinazione imposti dal piano regolatore per attrezzature e servizi realizzabili anche ad iniziativa privata o promiscua, in regime di economia di mercato, anche se accompagnati da strumenti di convenzionamento (ad es. parcheggi, impianti sportivi, mercati e strutture commerciali, edifici sanitari, zone artigianali, industriali o residenziali), sfuggono allo schema ablatorio, con le connesse garanzie costituzionali in termini di alternatività fra indennizzo e durata predefinita.

Non c’è dubbio che allorquando il piano regolatore consente al privato la realizzazione di attrezzature ricreative o ristorative e di... _OMISSIS_ ...ati, il diritto di proprietà non è affatto svuotato del suo contenuto, non potendosi certo ritenere che solo lo sfruttamento a fini di edificazione di immobili ad uso abitativo o commerciale è conforme allo statuto del diritto di proprietà.

In base ai principi contenuti nella sentenza della Corte costituzionale, 20.5.1999 n. 179, restano al di fuori dello schema ablatorio-espropriativo con le connesse garanzie costituzionali (e quindi non necessariamente con l'alternativa di indennizzo o di durata predefinita), i vincoli che importano una destinazione (anche di contenuto specifico) realizzabile ad iniziativa privata o promiscua pubblico-privata, che non comportino necessariamente espropriazione o interventi ad esclusiva iniziativa pubblica e quindi siano attua... _OMISSIS_ ...soggetto privato e senza necessità di previa ablazione del bene.

Il vincolo derivante da limiti non ablatori, posti normalmente dalla pianificazione urbanistica, discendenti da destinazioni realizzabili senza escludere il ricorso al privato, in regime di economia di mercato, e quindi non soltanto attraverso l'iniziativa pubblica di tipo autoritativo, ha natura conformativa.

La verifica della qualificazione del vincolo, deve essere fatta avendo riguardo alla concreta disciplina che i vari strumenti urbanistici danno della destinazione. Qualora sia consentita, anche a iniziativa del privato, la realizzazione di opere e strutture intese all’utilizzazione dell’area, è da escludere la configurabilità di uno svuotamento del diritto di prop... _OMISSIS_ ...perché rimane una, sia pur ridotta, possibilità da parte del privato, di utilizzazione.

La Corte Costituzionale ha negato carattere ablatorio a quei vincoli (c.d. conformativi) attraverso i quali, seppure la proprietà viene asservita al perseguimento di obiettivi di interesse generale quali la realizzazione di opere pubbliche o infrastrutture, non è escluso che la realizzazione di tali interventi possa avvenire ad iniziativa privata o mista pubblico-privata, e comunque la concreta disciplina impressa al suolo non comporti il totale svuotamento di ogni sua vocazione edificatoria.

Alla luce della sentenza della Corte Cost. n. 179/1999, sono al di fuori dello schema ablatorio-espropriativo con le connesse garanzie costituzionali (alternativa di ind... _OMISSIS_ ...rata predefinita), i vincoli che importano una destinazione (anche di contenuto specifico) realizzabile ad iniziativa privata o promiscua pubblico-privata, che non comportino necessariamente espropriazione o interventi ad esclusiva iniziativa pubblica e quindi siano attuabili anche dal soggetto privato e senza necessità di previa ablazione del bene.

Alla luce della sentenza della Corte costituzionale n. 179 del 1999 sono al di fuori dello schema ablatorio-espropriativo con le connesse garanzie costituzionali, i vincoli che importino una destinazione (anche di contenuto specifico) realizzabile ad iniziativa privata o promiscua pubblico-privata, che non comportino necessariamente espropriazione o interventi ad esclusiva iniziativa pubblica e quindi siano attuabi... _OMISSIS_ ...ggetto privato e senza necessità di previa ablazione del bene

Alla luce della sent. Corte Cost. n. 179/1999, sono al di fuori dello schema ablatorio-espropriativo con le connesse garanzie costituzionali i vincoli che importano una destinazione (anche di contenuto specifico) realizzabile ad iniziativa privata o promiscua pubblico-privata, che non comportino necessariamente espropriazione o interventi ad esclusiva iniziativa pubblica e quindi siano attuabili anche dal soggetto privato e senza necessità di previa ablazione del bene.

La natura sostanzialmente espropriativa del vincolo risulta esclusa qualora l’obiettivo d’interesse generale, da cui il suolo privato è interessato sia ritenuto realizzabile (e specificamente compreso come t... _OMISSIS_ ...sioni pianificatorie), anche attraverso l’iniziativa economica privata, espressa in forme di convenzionamento; si tratta, in particolare, di tutte le iniziative suscettibili di operare in libero regime di mercato, quali parcheggi, impianti sportivi, mercati e complessi per la distribuzione commerciale.

I vincoli che non paiono idonei a svuotare la proprietà privata di ogni e qualsiasi possibilità di sfruttamento per fini economici, come in ipotesi in cui le destinazioni d’uso del suolo (nel caso di specie zona SP, dove è possibile la realizzazione di impianti sportivi e la zona D5 dove é consentita la realizzazione di strutture turistiche), consentano un'utilizzazione di esso anche a fini economici e privati, non hanno natura espropriativa.
... _OMISSIS_ ...enza della Corte Costituzionale n. 179 del 1999, al punto 5 della parte in diritto, ha precisato che sono al di fuori dello schema ablatorio-espropriativo, con le connesse garanzie costituzionali (e quindi non necessariamente con l'alternativa di indennizzo o di durata predefinita), i vincoli che importano una destinazione (anche di contenuto specifico) realizzabile ad iniziativa privata o promiscua pubblico-privata.

Pure avendo carattere particolare, i vincoli di destinazione imposti dal piano regolatore per attrezzature e servizi realizzabili anche ad iniziativa privata o promiscua, in regime di economia di mercato, anche se accompagnati da strumenti di convenzionamento (ad es. parcheggi, impianti sportivi, mercati e strutture commerciali, edifici sanitari, ... _OMISSIS_ ...i, industriali o residenziali), sfuggono allo schema ablatorio, con le connesse garanzie costituzionali in termini di alternatività fra indennizzo e durata predefinita.

Le destinazioni a parco urbano, a verde urbano, a verde pubblico, verde pubblico attrezzato, parco giochi, e simili si pongono al di fuori dello schema ablatorio-espropriativo - con le connesse garanzie costituzionali (indennizzo o durata predefinita) - e costituiscono espressione di potestà conformativa (avente validità a tempo indeterminato) quando lo strumento urbanistico consente di realizzare tali previsioni, non già ad esclusiva iniziativa pubblica, ma ad iniziativa privata o promiscua pubblico-privata, senza necessità di ablazione del bene.

I vincoli (nel caso di specie de... _OMISSIS_ ...,parcheggi pubblici e zona G4, verde pubblico ed impianti sportivi), che, sulla base delle previsioni delle N.T.A., riguardano un’intera categoria di beni e non precludono l’esecuzione delle opere all’iniziativa privata, hanno, secondo i canoni orientativi della giurisprudenza della Corte Costituzionale ed Amministrativa, natura conformativa e non espropriativa.

Restano al di fuori della categoria espropriativa, secondo l’elaborazione dottrinale e giurisprudenziale seguita alle pronunce della Corte Costituzionale, i vincoli che importano una destinazione, anc...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 40207 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 5,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo