Articolo

 Questo articolo è tratto dal testo in formato PDF nel riquadro, scaricabile in pochi minuti

 COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con citazione della fonte e link

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo nella pagina prodotto.

DETERMINAZIONE GIUDIZIALE DELL'INDENNITÀ DI ESPROPRIO

GIUDIZIO --> DETERMINAZIONE GIUDIZIALE DELL'INDENNITÀ --> TERMINE DECADENZIALE --> RILEVABILITÀ D'UFFICIO

Il decorso del termine di decadenza per l'opposizione alla stima dell'indennità di espropriazione deve essere rilevato anche d'ufficio dal giudice, a prescindere da ogni eccezione dell'ente pubblico espropriante, nel caso di opposizione da parte degli espropriati, trattandosi in tal caso di materia sottratta alla disponibilità delle parti.

Il decorso del termine di decadenza per l'opposizione alla stima dell'indennità di espropriazione deve essere rilevato anche di ufficio dal giudice, a prescindere da ogni eccezione dell'ente pubblico espropriante, nel caso in cui l'opposizione sia proposta dagli espropriati, trattandosi nel caso di materia sottratta alla disponibilità delle parti.

Il decorso del termine di decadenza per l'opposizione alla stima dell'indennità di espropriazione deve essere rilevato anche di ufficio dal giudice, a prescindere da ogni eccezione dell'ente pubblico espropriante, nel caso di opposizione da parte degli espropriati, trattandosi in tal caso di materia sottratta alla disponibilità delle parti; al contrario, nel caso in cui detta opposizione sia stata proposta dall'ente espropriante, la decadenza non è questione rilevabile d'ufficio in quanto il diritto del privato espropriato all'indennità &egr... _OMISSIS_ ...> La questione relativa alla tempestività dell’opposizione alla stima (e, quindi, all'accertamento del rispetto del termine all'uopo fissato a pena di decadenza) attiene al controllo circa la sussistenza di un presupposto processuale dell'azione; detto controllo rientra tra i poteri officiosi del giudice, esercitabili in ogni stato e grado del giudizio, risultando suscettibile di venire effettuato, in sede di legittimita', mediante l'esame diretto degli atti.

GIUDIZIO --> DETERMINAZIONE GIUDIZIALE DELL'INDENNITÀ --> TERMINE DECADENZIALE --> SOSPENSIONE

Il termine di 30 giorni dall'inserzione nel F.A.L. per l'opposizione contro la stima dell'indennità espropriativa effettuata in sede amministrativa, di cui all'art. 19 della legge 22 ottobre 1971 n. 865, ha natura, oltre che sostanziale, anche processuale, e, pertanto, è soggetto a sospensione durante il periodo feriale, a norma dell'art. 1 della legge 7 otto... _OMISSIS_ ...

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

...continua.

Acquista l'articolo per soli 3,00 €, potrai visualizzarlo sempre sul nostro sito e ti verrà inviata una mail con il PDF dell'articolo in allegato

Acquista