Il proprietario dell'area deve dare prova del suo titolo per adire ricorso giurisdizionale

Sintesi: A fronte di una modifica, per quanto marginale, del tracciato dell'opera e dalla circostanza che gli appellati erano gli intestatati delle particelle catastali incise, non ha luogo interrogarsi sull'interesse dei medesimi: in quanto destinatari di una procedura ablatoria essi possono impugnare gli atti a quest'ultima relativi.

Estratto: «2.3. Analoga sorte va riservata alla doglianza di difetto di interesse: a fronte di una modifica, per quanto marginale, del tracciato – pacificamente ammessa anche dal Comune appellante - e dalla circostanza che gli appellati erano gli intestatati delle particelle catastali incise, non ha luogo interrogarsi sull'interesse dei medesimi: in quanto destinatari di una procedura ablatoria essi potevano impugnare gli... _OMISSIS_ ...ltima relativi.Anche detta eccezione va pertanto disattesa, in armonia con l'elaborazione giurisprudenziale incontroversa, secondo la quale rientra nello “statuto proprietario” la potestà di opporsi a determinazioni amministrative che riducano/modifichino la preesistente possibilità edificatoria e/o comunque incidano sulla consistenza del diritto reale interessato dall'agere amministrativo.»

Sintesi: Il soggetto che usufruisce per accedere al proprio fondo di una strada il cui accesso è precluso dall'installazione di un cancello assentito con d.i.a. in sanatoria è legittimato ad agire perché il G.A. accerti che la d.i.a. è stata presentata in assenza dei presupposti legittimanti.

Estratto: «Quanto alle... _OMISSIS_ ...l'azione contestate dai controinteressati, reputa il collegio che la I. s.r.l. sia munita di legittimazione nonché di interesse al ricorso in quanto titolare di una posizione differenziata in qualità di gestore di una centrale il cui accesso è precluso dall'opera oggetto della dia in sanatoria. La ricorrente non agisce dunque quale quisque de populo, a tutela di un bene del demanio stradale del comune, ma quale utente che subisce un pregiudizio specifico dalla sopravvenuta impossibilità di potersi servire di quell'accesso.»

Sintesi: Il successivo acquirente di un bene non può dolersi, iure proprio, dei vizi afferenti una procedura espropriativa iniziata prima che acquisti un titolo giuridico idoneo sul bene in questione, se non per qu... _OMISSIS_ ... procedura adottati in un momento successivo a quello in cui ha acquistato il diritto, tuttavia censurabili soltanto per vizi propri e non derivanti da attività o provvedimenti anteriori al predetto acquisto.

Estratto: «2. Passando allo scrutinio del ricorso introduttivo, lo stesso va dichiarato inammissibile.2.1. Il ricorrente risulta essere divenuto proprietario del bene oggetto della procedura espropriativa, unitamente a suo fratello, in data 25 giugno 1999 (all. 2 al ricorso), mentre l'approvazione del progetto esecutivo è avvenuta in data 20 aprile 1999 (all. 2 della Provincia) e il decreto di occupazione di urgenza è stato adottato il 3 maggio 1999.Di conseguenza, al momento dell'adozione degli atti propedeutici alla procedura espropriati... _OMISSIS_ ...te non risultava legittimato all'impugnazione, non avendo un titolo giuridicamente idoneo in tal senso (cfr. Consiglio di Stato, IV, 22 gennaio 2010, n. 209).Difatti, il successivo acquirente di un bene non può dolersi, iure proprio, dei vizi afferenti una procedura espropriativa iniziata prima che acquisti un titolo giuridico idoneo sul bene in questione, se non per quegli atti della procedura adottati in un momento successivo a quello in cui ha acquistato il diritto, tuttavia censurabili soltanto per vizi propri e non derivanti da attività o provvedimenti anteriori al predetto acquisto.»

Sintesi: Il ricorrente che si dichiara proprietario di un compendio immobiliare deve, ai fini della legittimazione ad agire, provare di esserlo mediante ad es. la... _OMISSIS_ ...un certificato catastale.

Estratto: «Preliminarmente il Collegio è chiamato a disaminare l'eccezione d'inammissibilità del ricorso sollevata dalla difesa dell'Amministrazione comunale, la quale sostiene che i ricorrenti, pur dichiarandosi proprietari del compendio immobiliare in questione, non hanno fornito alcuna prova di tale circostanza, la quale sarebbe invece esclusa dalle risultanze catastali da essa prodotte (cfr. i doc.11/ 43 depositati in data 18.5.2009).La difesa dei ricorrenti non ha replicato a tale eccezione, nonostante che, a fronte di una puntuale contestazione dell'esistenza del titolo di legittimazione al ricorso da parte del resistente, il ricorrente, che si sia limitato ad allegare la propria qualità di proprietario, abbia un... _OMISSIS_ ...re di fornire la prova di quanto allegato (cfr. Cons. St., Sez. IV, 7.11.2002 n. 6096).Peraltro, va osservato che - alla pubblica udienza del 16.12.2009 - il legale del Comune, su espressa richiesta del Collegio, ha precisato che l'eccezione (e le certificazioni catastali prodotte) riguardano i ricorrenti Invernizzi Francesco Cristiano, Invernizzi Giuseppe, Poloni Antonio, ma non si estendono anche a Oasi Gerundo Srl.In tale contesto, il ricorso collettivamente proposto risulta ammissibile solo in relazione a detta società, mentre va dichiarato inammissibile per quanto riguarda gli altri ricorrenti.»

Sintesi: La possibilità di ricorrere contro il rilascio della concessione edilizia riconosce una posizione di interesse che consente l'impugnativa a ch... _OMISSIS_ ...na situazione di stabile collegamento con la zona, residenza, possesso o detenzione di immobili, o altro titolo di frequentazione, senza richiedere la prova di un danno specifico, essendo insito nella violazione edilizia il danno a tutti i membri di quella collettività.

Estratto: «3. Prive, poi, di giuridico pregio sono le eccezioni, opposte dalla difesa del controinteressato, per l'assunta carenza di legittimazione attiva della sig.ra Martini, che sarebbe solo comproprietaria dell'immobile confinante con il proprio, e comunque per difetto di uno specifico e concreto interesse, non avendo ella subito alcun pregiudizio dalla nuova costruzione.La deducente ha, invero, provato di essere comproprietaria della p.m. 1 e proprietaria della p.m. 2 della p.ed. 32... _OMISSIS_ ...el libro fondiario - documento n. 1 in atti di parte ricorrente), attigua alla p.ed. 351, per cui è causa. Ella è quindi in possesso di un titolo giuridico che radica la sua legittimazione e un concorrente interesse attuale e concreto ad agire in giudizio. La giurisprudenza amministrativa ha al riguardo costantemente affermato che anche “il comproprietario è legittimato ad agire in giudizio a tutela della cosa comune, senza alcuna necessità di una previa deliberazione dell'assemblea dei comunisti, in quanto il suo diritto investe la cosa nella sua interezza e, in assenza di contraria espressa determinazione degli altri comproprietari, vi è la presunzione che ciascuno operi con il consenso degli altri” ( cfr., C.d.S., sez. IV, 9.5.1994, n.... _OMISSIS_ ...20;la possibilità di ricorrere contro il rilascio della concessione edilizia … riconosce una posizione di interesse che consente l'impugnativa a chi si trovi in una situazione di stabile collegamento con la zona (residenza, possesso o detenzione di immobili, o altro titolo di frequentazione), senza richiedere la prova di un danno specifico, essendo insito nella violazione edilizia il danno a tutti i membri di quella collettività” (cfr., C.d.S., sez. V, 19.9.2008, n. 4528).»

Sintesi: Se il singolo comproprietario, pur intestatario catastale, al quale non è stato notificato il decreto di esproprio non può dolersi per la mancata notifica ind...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 12102 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 5,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo