La legittimazione dell'organizzazione sindacale a ricorrere per l'assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica

Sintesi: L'organizzazione sindacale tesa al miglioramento delle condizioni di vita dei lavoratori e dei pensionati è legittimata a ricorrere avverso gli atti che negano l'assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica.

Estratto: «2.1. Ancora in via preliminare, deve essere respinta l'eccezione di inammissibilità per difetto di legittimazione attiva delle organizzazioni sindacali ricorrenti per le motivazioni già evidenziate nella ordinanza 27 luglio 2008 n. 108 di rimessione alla Corte Costituzionale, cui il Collegio rinvia. E' sufficiente, a tal fine, ricordare le finalità statutarie delle associazioni ricorrenti, il cui spirito solidaristico è teso al miglioramento delle condizioni di vita dei lavoratori e dei pensionati ... _OMISSIS_ ...icolare riguardo a quanti si trovino in condizioni economiche sociali e/o sanitarie meno progredite”, ivi incluse, evidentemente, anche le condizioni abitative.»