Legittimità dell'interesse ad agire contro i provvedimenti di classificazione di una strada

Sintesi: Va riconosciuto l'interesse ad agire contro i provvedimenti di classificazione di una strada al soggetto che, ottenendo l'accertamento dell'insussistenza di diritti demaniali, potrebbe sanare un abuso edilizio.

Estratto: «3.1. Il contestato uso pubblico della strada vicinale S. C. - S. B. ha formato oggetto, da diversi anni, di vari giudizi inter partes, sia innanzi all'adito T.A.R. che in sede civile e penale, tutt'ora pendenti, non essendo né la sentenza n.592/ 2009 né la sentenza civile 917/2002 del Tribunale civile di T. passate in giudicato.L'interesse della ricorrente alla corretta qualificazione della strada discende dalla necessità di sanare un abuso edilizio alla stessa riconducibile, possibile solo ove il tratto viario in que... _OMISSIS_ ...sdemanializzato, secondo le stesse risultanze della sentenza 917/2002.»