Notifica della proroga della dichiarazione di p.u. e del provvedimento d'esproprio

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> TERMINE DECADENZIALE --> DECORRENZA --> PUBBLICA UTILITÀ --> PROROGA

Sintesi: Ai fini della decorrenza del termine decadenziale di impugnazione il provvedimento di proroga della dichiarazione di pubblica utilità e il provvedimento di esproprio sono atti che devono essere notificati personalmente e individualmente ai soggetti interessati.

Estratto: «Considerato che le eccezioni in rito vanno disattese perché: - “ contrariamente a quanto affermato dall’Amministrazione, il provvedimento di proroga della dichiarazione di pubblica utilità e il provvedimento di esproprio sono atti che devono essere notificati personalmente e individualmente ai soggetti interessati”; - il contenuto d... _OMISSIS_ ...za di accesso del 1° giugno 2012 e la sottoscritta indicazione relativa ai documenti ritirati non provano la sicura acquisizione, da parte della ricorrente, di tutti i documenti pertinenti quindi anche dei provvedimenti ora impugnati, tant’è che la stessa ha poi presentato (30 agosto 2012) altra istanza di accesso;»

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> TERMINE DECADENZIALE --> DECORRENZA --> PUBBLICA UTILITÀ --> PROROGA --> TARDIVA

Sintesi: I provvedimenti di proroga della vigenza della dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità e di urgenza delle opere emessi dopo la scadenza dei termini di vigenza sia della dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità ed urgenza dei lavori originariamente adottata, sia ... _OMISSIS_ ...durata dell'occupazione del fondo, parimenti per la prima volta fissati, sono viziati da assoluta carenza di potere, con la conseguenza che gli stessi sono "ex se" insuscettibili di affievolire la posizione soggettiva del privato; è del tutto irrilevante l'omessa loro impugnazione nei termini decadenziali.

Estratto: «Prima di passare oltre, va peraltro sgombrato il campo dal rilievo della mancata impugnazione, da parte dei ricorrenti, del primo dei predetti provvedimenti di proroga dei termini, emanati (illegittimamente, giusta quanto sopra rilevato) dall'Amministrazione.Ritiene, infatti, il Collegio che, a parte ogni questione in ordine alla loro concreta ed effettiva conoscenza da parte dei ricorrenti, sia da condividere l'argomento, ricavato... _OMISSIS_ ... massima: "I provvedimenti di proroga della vigenza della dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità e di urgenza delle opere emessi dopo la scadenza dei termini di vigenza sia della dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità ed urgenza dei lavori originariamente adottata, sia dei termini di durata dell'occupazione del fondo, parimenti per la prima volta fissati, sono viziati da assoluta carenza di potere, con la conseguenza che gli stessi sono "ex se" insuscettibili di affievolire la posizione soggettiva del privato; è del tutto irrilevante l'omessa loro impugnazione nei termini decadenziali fissati in via generale dall'art. 21, comma 1, l. 6 dicembre 1971 n. 1034” (T. A. R. Veneto, sez. I, 12 febbraio 2009, n. 347).Le conseguenze di qua... _OMISSIS_ ...to trovano pacifico riflesso nella giurisprudenza formatasi in materia: in tema di espropriazione per pubblica utilità, nel sistema normativo di cui all'art. 13 L. 25 giugno 1865 n. 2359, il tardivo esercizio della facoltà di proroga del termine per il compimento dei lavori quando è scaduto quello iniziale determina l'illegittimità sia del relativo provvedimento sia del decreto di esproprio (cfr: Cons. Stato Sez. giurisdizionali Sez. IV, n. 2140 del 3 maggio 2005 - Sez. IV).La declaratoria dell’illegittimità del decreto di esproprio comporta il diritto dei ricorrenti al risarcimento del danno sofferto a causa dell’illegittima occupazione dei propri terreni da parte dell’amministrazione comunale di Sarule.»