Come esprimere il dissenso all'intervento edilizio con un comunicato web

Sintesi: Il comunicato web con cui si esprimere il proprio dissenso ad un intervento edilizio dimostra la piena consapevolezza dell’esistenza degli atti lesivi, nei termini in cui gli stessi possano essere assunti come lesivi degli interessi di pianificazione urbanistico-edilizia dell'autore del comunicato.

Sintesi: Il comunicato web con cui l’Assessore all’Urbanistica esprime il proprio dissenso su di un intervento statale è ex se riferibile all’amministrazione comunale, posto che esso dimostra piena conoscenza da parte di un organo dell’amministrazione, direttamente competente nella materia nell’ambito della quale si collocano (ed incidono) gli atti da impugnare e con riferimento alla quale si radica l’interesse dell... _OMISSIS_ ...razione comunale ad impugnarli.

Estratto: «la verifica della “piena conoscenza” dell’atto lesivo da parte del ricorrente, ai fini di individuare la decorrenza del termine decadenziale per la proposizione del ricorso giurisdizionale, deve essere estremamente cauta e rigorosa, non potendo basarsi su mere supposizioni ovvero su deduzioni, pur sorrette da apprezzabili argomentazioni logiche. Essa deve risultare incontrovertibilmente da elementi oggettivi, ai quali il giudice deve riferirsi, nell’esercizio del suo potere di verifica di ufficio della eventuale irricevibilità del ricorso, o che devono essere rigorosamente indicati dalla parte che, in giudizio, eccepisca l’irricevibilità del ricorso instaurativo del giudizio.Nel cas... _OMISSIS_ ... Comune di Bari ha avuto piena conoscenza – nei termini sopra esposti - degli atti impugnati fin dal 22 marzo 2010, allorché l’Assessore all’urbanistica di detto Comune, con comunicato web (v. doc. 1.8 prod. Pro.Difesa), nell’esprimere ampiamente il proprio dissenso, ha dato dimostrazione di una piena consapevolezza dell’esistenza degli atti lesivi, nei termini in cui gli stessi potessero essere assunti come lesivi degli interessi di pianificazione urbanistico-edilizia dell’ente.Dalla lettura di tale comunicato si evince sia la conoscenza di un progetto (che si assume presentato pubblicamente in Bari il 18 marzo 2010) “di realizzazione di case per il personale militare”; sia la localizzazione del medesimo (posto che si contesta... _OMISSIS_ ...tà dell’area sotto il profilo della sua “destinazione urbanistica”), sia il numero degli alloggi, sia la sua idoneità ad essere ricondotto alle “procedure previste per la realizzazione di infrastrutture militari”.Inoltre, con successiva nota 24 marzo 20210 n. 014/2010 (v. doc. 1.9 prod. Pro.Difesa), la stessa società Pro.Difesa, proprio prendendo spunto dal suddetto comunicato, provvedeva a fornire anche al Comune di Bari, nella persona del Sindaco e degli Assessori, ampie informazioni in ordine al progetto di realizzazione di alloggi per militari.Al Comune è stata inoltre inviata la ulteriore nota 7 maggio 2010 n. 022/2010, sostanzialmente confermativa della precedente.Né può sostenersi (in disparte ogni considerazione della conoscenza successi... _OMISSIS_ ...nuta per effetto delle note inviate dalla soc. Pro.Difesa), che il comunicato dell’Assessore all’Urbanistica non è ex se riferibile all’amministrazione comunale, posto che esso dimostra, al contrario, piena conoscenza da parte di un organo dell’amministrazione, direttamente competente nella materia nell’ambito della quale si collocano (ed incidono) gli atti da impugnare e con riferimento alla quale si radica l’interesse dell’amministrazione comunale ad impugnarli. D’altra parte, la stessa sentenza appellata, lungi dall’escludere qualsivoglia conoscenza degli atti (poi) oggetto di impugnazione, perviene al rigetto dell’eccezione di tardività “tenuto conto della particolarità della fattispecie, del numero e dell... _OMISSIS_ ...ecnico-giuridica degli atti impugnati”.Alla luce degli atti esposti, risulta confermata la piena conoscenza (nei sensi sopra esposti) degli atti lesivi e la tardività del ricorso notificato dal Comune di Bari solo nel novembre 2010, dovendosi quindi riformare, sul punto, la sentenza impugnata.»