Il piano provinciale del traffico è immediatamente impugnabile?

Sintesi: I piani del traffico di cui all'art. 36 del Codice della strada, sono soggetti ad aggiornamento con cadenza biennale e si articolano in successivi livelli di progettazione, mediante integrazione con piani particolareggiati ed esecutivi; essi non hanno portata immediatamente lesiva per gli interessi dei proprietari coinvolti nella realizzazione di tratti stradali non ancora esistenti, poiché non contengono previsioni direttamente inerenti alla localizzazione della nuova viabilità.

Estratto: «Ai sensi dell'art. 36 del Codice della strada, i piani del traffico sono finalizzati ad ottenere il miglioramento delle condizioni di circolazione e della sicurezza stradale, la riduzione degli inquinamenti ed il risparmio energetico, “in accordo c... _OMISSIS_ ...i urbanistici vigenti” e con i piani di trasporto e nel rispetto dei valori ambientali, stabilendo le priorità ed i tempi di attuazione degli interventi.I piani sono soggetti ad aggiornamento con cadenza biennale e si articolano in successivi livelli di progettazione, mediante integrazione con piani particolareggiati ed esecutivi.Essi non hanno portata immediatamente lesiva per gli interessi dei proprietari coinvolti nella realizzazione di tratti stradali non ancora esistenti, poiché non contengono previsioni direttamente inerenti alla localizzazione della nuova viabilità.In altri termini, i piani del traffico non introducono vincoli di destinazione preordinati all'esproprio.Ciò compete normalmente, al pari di altre opere pubbliche, agli strumenti u... _OMISSIS_ ...rali.Nella fattispecie, come correttamente affermato da parte ricorrente, la previsione introdotta dalla variante generale al piano regolatore di Castellana Grotte ha perso efficacia per l'avvenuto decorso dei cinque anni, ai sensi dell'art. 2 della legge n. 1187 del 1968.Sotto tale profilo, il sopravvenuto piano del traffico non rinnova in alcun modo il vincolo preordinato all'esproprio e costituisce null'altro che un'ipotesi programmatoria di intervento a lungo termine, priva di effetti vincolanti per il Comune ed inidonea ad incidere in via immediata sulla posizione del ricorrente.»

Sintesi: L'erronea classificazione di una strada contenuta nel piano provinciale del traffico non è immediatamente lesiva, pertanto non dovrà essere impugnata immedia... _OMISSIS_ ...tamente al provvedimento di diniego dell'istanza di rinnovo all'installazione di impianti pubblicitari che si basi su di essa.

Estratto: «2. Ciò posto è infondata la prima eccezione preliminare, di presunta irricevibilità, meglio detto di inammissibilità del ricorso per omessa impugnazione diretta del vigente Piano provinciale del traffico. Come correttamente rilevato nelle proprie difese dalla ricorrente, tale piano, al momento della sua approvazione e pubblicazione non rivestiva per essa carattere lesivo, se non altro perché a tal data erano ancora in corso di durata e non erano contestate le autorizzazioni relative agli impianti per cui è causa. E' evidente che la portata lesiva dell'atto pianificatorio in questione si è ... _OMISSIS_ ...o nel momento in cui, sulla scorta dei contenuti di esso, il rinnovo delle autorizzazioni è stato denegato, mentre in precedenza l'interesse a impugnare mancava: su tale pacifico principio, si veda in generale per tutte C.d.S. sez. VI 8 settembre 2009 n°5258, come più recente.»