Impugnabilità delle sentenze pronunciate dal Commissario Regionale per la liquidazione degli usi civici

Sintesi: Le sentenze pronunciate dal Commissario Regionale per la liquidazione degli usi civici nelle controversie attinenti all'esistenza, natura ed estensione dei diritti di uso civico ovvero alla rivendicazione delle terre, e le pronunce che dichiarino la nullità dei contratti di affittanza o sedicente concessione in favore di un privato di terreni appartenenti al demanio collettivo di una università agraria sono impugnabili col mezzo del reclamo alla sezione speciale della Corte di Appello di Roma e non con il ricorso per cassazione (art. 32 legge 1766/1927 e art. 3 legge 1078/1930).

Estratto: «Invero le sentenze pronunciate dal Commissario Regionale per la liquidazione degli usi civici nelle controversie attinenti all'esistenza, natura ed esten... _OMISSIS_ ...ti di uso civico ovvero alla rivendicazione delle terre, sono impugnabili col mezzo del reclamo alla sezione speciale della Corte di Appello di Roma a norma della L. 16 giugno 1927, n. 1766, art. 32 e della L. 10 luglio 1930, n. 1078, art. 3 (Cass. S.U. 11-9-2003 n. 13352; Cass. S.U. 22-10-2007 n. 22056); con più specifico riferimento alla fattispecie è stato poi ritenuto che la sentenza con la quale il Commissario agli usi civici per Toscana, Lazio e Umbria dichiari la nullità dei contratti di affittanza o sedicente concessione in favore di un privato di terreni appartenenti al demanio collettivo di una università agraria, non ha ad oggetto la sola declaratoria di nullità dei contratti, ma implica la necessità di un accertamento preliminare su... _OMISSIS_ ... un diritto civico sulle terre in questione, anche in assenza di una esplicita contestazione della "qualitas soli"; ne consegue che ai sensi della L. 16 giugno 1927, n. 1766, art. 32 e della L. 10 luglio 1930, n. 1078, art. 3 avverso detta pronuncia è esperibile il solo rimedio del reclamo alla sezione speciale della Corte d'Appello di Roma, e non il ricorso per cassazione (Cass. S.U. 22-12-2010 n. 25986).»