Cointeressati e controinteressati nell'espropriazione per pubblica utilità

Sintesi: Il soggetto beneficiario dell'espropriazione per pubblica utilità non è parte necessaria nel giudizio avverso il procedimento espropriativo.

Estratto: «2. - In via preliminare, va ribadita la correttezza della soluzione adottata dal T.A.R. sulla censura di inammissibilità del ricorso, riprodotta come secondo motivo di appello, e fondata sulla mancata notifica del ricorso al controinteressato, individuato nel soggetto le cui esigenze sarebbero state soddisfatte con l'atto di esproprio.2.1. - La doglianza non è fondata.Come già correttamente evidenziato dal giudice di prime cure, è del tutto pacifico in giurisprudenza che il soggetto beneficiario dell'espropriazione per pubblica utilità non è parte necessaria nel... _OMISSIS_ ...so il procedimento espropriativo. Ciò in relazione alla circostanza che i vantaggi diretti e immediati dalla loro esecuzione che ridondano esclusivamente nei confronti del soggetto espropriante.La programmata destinazione del bene ad una specifica funzione è fatto successivo ed ulteriore all'espropriazione, atteso che tale impiego è successivo all'apprensione alla mano pubblica e si colloca quindi in un momento estraneo al procedimento in disamina, non consentendo di dare una veste formale ad un profilo di interesse unicamente fattuale.»

Nuovo

L’articolo sopra riportato è composto da contenuti tratti da questo prodotto (in formato PDF) acquistabile e scaricabile con pochi click. Attenzione: ove l'articolo contenga NOTE, per motivi tecnici esse NON sono riportate nell'articolo stesso ma solamente nel prodotto da cui esso è tratto. Pertanto se si pensa di avere necessità di un testo completo di note, si invita a comprare direttamente il prodotto. Si ricorda comunque che in caso di acquisto successivo del prodotto, dal costo dello stesso verrà scontato il costo già sostenuto per l'articolo.

pdf 3048 pagine in formato A4

45,00 €