Aggiornamento dati catastali: errori nell’indicazione della tipologia di intestazione

Errore nell’indicazione della tipologia di intestazione Nel caso in cui nel documento PREGEO sia stata erroneamente indicata la tipologia d’intestazione, al fine di evitare il rifiuto della dichiarazione DOCFA, il professionista incaricato dalla parte presenta specifica istanza in bollo per la rettifica della ditta associata all’unità immobiliare censita in categoria F/6.

L’Ufficio effettua i controlli di rito e adotta i provvedimenti previsti dall’ordinamento, al fine di poter successivamente consentire la presentazione del DOCFA.

Ditta da dichiarare al CEU per fabbricato già a partita 1 al CT prima dell’estensione delle procedure relative alla costituzione automatica dell’UI in F/6 Il professionista ... _OMISSIS_ ... dichiarazione DOCFA riporta, come da prassi, la ditta completa, così come indicata nel documento PREGEO. Per quanto concerne l’intestazione della ditta occorre avere riguardo a quella presente al CT nel momento antecedente al passaggio alla partita speciale n. 1. Si attivano quindi, ove necessari, i processi per recuperare eventuali disallineamenti tra stato catastale pregresso e stato attuale di diritto sulla particella.

In fase di registrazione il sistema informatico procede al controllo della congruenza dei dati dichiarati con le informazioni presenti in AT e, se il controllo è positivo, viene effettuata la registrazione; la ditta delle unità in costituzione è quella presente nel documento di accatastamento.

Per i controlli val... _OMISSIS_ ...ioni analoghe a quelle sviluppate per la costituzione automatica dell’UI in categoria F/6.

Fabbricati mai dichiarati al CEU provenienti da ente urbano fin dall’impianto (partita 1 - area di enti urbani o promiscui) o di unità afferenti dichiarate in recupero di situazione pregressa Nel caso in cui la particella dei terreni sia già iscritta a partita speciale 1 e la ditta intestataria sia nota negli atti informatizzati del catasto, anche con riferimento, ad altri cespiti, per la dichiarazione di nuova costruzione in presenza di soggetti non riconosciuti in AT, è comunque data la possibilità di utilizzare una delle due seguenti opzioni:
"Ditta da intestare" - "Già in atti al C.T."
"Ditta da inte... _OMISSIS_ ...quot;Già in atti al C.E.U."
Se la ditta da dichiarare è individuabile solo negli atti cartacei del catasto in forma incompleta, il soggetto dichiarante intesta i beni interessati a coloro che si dichiarano possessori, indicando tutte le necessarie informazioni.

In tale ultima evenienza, laddove l’intestazione superi i controlli in AT, contestualmente alla dichiarazione DOCFA, il professionista presenta all’Ufficio un’istanza di completamento della ditta. Pare opportuno che il professionista indichi nella relazione tecnica del DOCFA la presenza dell’istanza.

In ipotesi contraria il documento è respinto.

In ogni caso, se la ditta da dichiarare non è individuabile neanche negli atti cartacei de... _OMISSIS_ ...orio citare e allegare un titolo idoneo a giustificare l’intestazione al CEU, qualora non sia detenuto presso pubblici uffici.

Si applicano le disposizioni relative all’applicazione delle riserve.

Unità immobiliare graffata dislocata su più particelle È il caso, ad esempio, di complessi industriali, ospedalieri, ecc. i cui corpi di fabbrica possono essere distribuiti sul territorio in posizione non contigua e anche in fogli diversi.

A seguito dell’approvazione dell’atto di aggiornamento cartografico nella banca dati del catasto edilizio urbano sono costituiti più cespiti (tanti quanti sono i vari lotti formati) cui è attribuita la categoria F/6, mentre la successiva dichiarazione in catasto, come espres... _OMISSIS_ ...ontà della parte, prevede la formazione di un’unica unità immobiliare, individuata da un unico identificativo graffato comprendente più particelle o fogli diversi.

In tale caso, per perfezionare la dichiarazione all’urbano è necessario che la parte produca un’istanza in carta semplice, l’Ufficio cancella preventivamente gli immobili censiti in categoria F/6 eccetto uno, e contestualmente predispone un identificativo graffato, utilizzando il primo subalterno libero di ogni mappale interessato.

Il professionista, preventivamente alla presentazione del DOCFA, deve effettuare la visura dell’immobile in F/6 per rilevare i dati da utilizzare per la compilazione della dichiarazione .

È del tutto ovvio che si... _OMISSIS_ ...one sia la relativa graffatura possono essere attivate solo nel caso in cui le intestazioni catastali, per ogni mappale interessato, siano le medesime e che i cespiti oggetto di dichiarazione siano ubicati nel medesimo Comune.

Particolari casi di intestazioni catastali Con l’emanazione delle nuove direttive in commento, come già si è avuto modo di anticipare, la Direzione Centrale del Catasto (cfr. allegato tecnico alla nota) ha inteso riassumere, armonizzare ed integrare alcune particolari casistiche di intestazione catastale in passato già disciplinate in linea specifica o generale nei documenti di prassi dell’Amministrazione catastale, che nei paragrafi seguenti sono oggetto di illustrazione.