Adempimenti in materia di aggiornamento del catasto: la voltura catastale e il ravvedimento operoso

La voltura catastale La voltura castale è il procedimento amministrativo per mantenere aggiornato il catasto nelle figure dei soggetti titolari di diritti reali sui beni immobili ivi iscritti.

Il D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 650 - Perfezionamento e revisione del sistema catastale, è la norma che da ultimo ha rivisto le originarie disposizioni ed in particolare prevede:

all’art. 3 - Obbligo delle volture catastali – «Ogni qualvolta vengono posti in essere atti civili o giudiziali od amministrativi che diano origine al trasferimento di diritti censiti nel catasto dei terreni, coloro che sono tenuti alla registrazione degli atti stessi hanno altresì l’obbligo di richiedere le conseguenti volture catastali.

... _OMISSIS_ ...bbligo incombe, nei casi di trasferimenti per causa di morte, a coloro che sono tenuti alla presentazione delle denunce di successione.

Le volture devono essere richieste mediante presentazione delle apposite domande, nel termine di trenta giorni dall’avvenuta registrazione degli atti o delle denunce di cui ai precedenti commi, all’ufficio tecnico erariale della provincia dove ha sede l’ufficio presso il quale ha avuto luogo la registrazione, ovvero della provincia ove si trovano i beni su cui si esercitano i diritti trasferiti.

È data facoltà di inviare le domande di volture per posta, mediante plico raccomandato.»

all’art. 4 - Domande di volture – «Le domande di volture devono essere co... _OMISSIS_ ...n modulo a stampa prescritto dall’amministrazione, unitamente alle rispettive note specificanti i trasporti da eseguirsi in catasto in dipendenza degli avvenuti trasferimenti.

Negli atti e nelle denunce di cui al primo e secondo comma del precedente art. 3, così come nelle domande di volture da essi dipendenti, gli immobili trasferiti devono essere descritti con gli estremi con i quali sono individuati in catasto da desumersi da certificati catastali di date non anteriori a tre mesi rispetto a quelle dei medesimi atti o denunce.

È però consentito derogare dalla norma di cui al precedente comma per atti di eccezionale e dichiarata urgenza. In tal caso nelle dipendenti domande di volture deve essere resa esplicita dichiarazione che gl... _OMISSIS_ ... quali sono descritti gli immobili di cui si chiede la voltura, benché desunti da certificati di data posteriore agli atti, identificano esattamente gli immobili sui quali si esercitano i diritti trasferiti.

Quando i trasferimenti riguardano particelle frazionate, gli estremi di individuazione delle particelle derivate dal frazionamento devono essere desunti dai tipi di frazionamento di cui al seguente art. 6.

…………

Quando per tutti o per una parte degli immobili oggetto di trasferimento non vi è concordanza fra la ditta iscritta in catasto e quella dalla quale si fa luogo al trasferimento stesso, la domanda di voltura deve anche contenere un elenco specificante gli atti o documenti che hanno dato luogo ... _OMISSIS_ ...ermedi fra le ditte di cui sopra; ovvero, quando i passaggi intermedi non sono stati convalidati da atti legali, una dichiarazione della parte cedente, autenticata da chi provvede alla rogazione od emanazione od autenticazione, ovvero un atto notorio in caso di trasferimento per causa di morte, dimostranti la cronistoria dei passaggi medesimi.

Nei casi previsti dal precedente comma quarto, alla domanda di volture deve essere altresì unita una copia del corrispondente tipo di frazionamento dichiarata conforme all’originale da chi provvede alla rogazione od emanazione od autenticazione ovvero alla pubblicazione del testamento.

Coloro che sono obbligati a presentare le domande di volture dipendenti da successioni senza testamento, pur ... _OMISSIS_ ...nsabili delle domande medesime, che sottoscrivono, possono richiedere per la loro compilazione l’assistenza degli uffici tecnici erariali, sempreché abbiano precedentemente provveduto alla presentazione della regolare denuncia al competente ufficio.»

I principi alla base della gestione degli intestati in catasto, in estrema sintesi sono riassumibili nei seguenti tre punti:
necessità della presenza di un atto legittimante per potere registrare il trasferimento di un diritto reale da un soggetto ad altro o la sua costituzione in capo ad un determinato soggetto;
continuità storica delle intestazioni (anche nel passaggio dal catasto dei terreni ed urbano);
strumento della riserva per evidenziare, in casi... _OMISSIS_ ...ente circoscritte, la non legittimazione con atto pubblico o altro istrumento formale di intestazioni concernenti alcuni soggetti. [1]
Il ravvedimento operoso In caso di documento di aggiornamento catastale presentato in ufficio nei termini previsti per il procedimento del ravvedimento operoso di cui al Decreto Legislativo del 18/12/1997 n. 472: Disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie, a norma dell'articolo 3, comma 133, della legge 23 dicembre 1996, n. 662 [2], il professionista può richiedere l’applicazione della sanzione nella misura ridotta.

L’istituto del ravvedimento operoso è applicabile sempreché la violazione non sia stata già constatata e comunque non siano iniziat... _OMISSIS_ ...zioni, verifiche o altre attività amministrative di accertamento delle quali l'autore o i soggetti solidalmente obbligati, abbiano avuto formale conoscenza.

In tal caso la sanzione è ridotta:

a) ad un decimo del minimo nei casi di mancato pagamento del tributo o di un acconto, se esso viene eseguito nel termine di trenta giorni dalla data della sua commissione;

b) ad un ottavo del minimo, se la regolarizzazione degli errori e delle omissioni, anche se incidenti sulla determinazione o sul pagamento del tributo, avviene entro il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all'anno nel corso del quale è stata commessa la violazione ovvero, quando non è prevista dichiarazione periodica, entro un anno dall'omissione o ... _OMISSIS_ ...LF|
Il pagamento della sanzione ridotta deve essere eseguito contestualmente alla regolarizzazione del pagamento del tributo o della differenza, quando dovuti, nonché al pagamento degli interessi moratori calcolati al tasso legale con maturazione giorno per giorno.

In tema di modalità procedurali per la richiesta di ravvedimento operoso per i documenti di aggiornamento catastale inoltrati per via telematica, la Direzione centrale del catasto e cartografia, con la nota n. 24747 del 20 giugno 2013 (cfr. allegati), indirizzata ai Collegi e Ordini professionali Nazionali, ha comunicato che dal 2 luglio 2013 sulla piattaforma SISTER saranno operative nuove procedure informatiche che consentono una più snella indicazione dei dati per la richiesta del ra... _OMISSIS_ ...r il calcolo di tributi, sanzioni e interessi (cfr. allegati).