Responsabilità civile della p.a. e dell'appaltatore nell'affidamento a terzi della manutenzione delle strade

DEMANIO E PATRIMONIO --> STRADE --> RESPONSABILITÀ CIVILE - ART. 2051 --> AFFIDAMENTO A TERZI --> RESPONSABILITÀ DEL COMMITTENTE

L’Amministrazione proprietaria della pubblica via deve intervenire per eliminare le situazioni di pericolo esistenti sul manto stradale qualora queste non siano state rimosse dall’appaltatore, e ciò anche se quest’ultimo è stato sollecitato.

L'obbligo contrattuale di manutenzione e sorveglianza della strade pubbliche posto a carico dell'appaltatore da parte del Comune non limita né la sua responsabilità nei confronti dell'appaltatore stesso ai sensi dell'art. 1229, né quella nei confronti dei terzi danneggiati, i quali continuano ad avere come responsabile il Comune quale unico custode del... _OMISSIS_ ...a al transito pubblico.

Il contratto di appalto per la manutenzione delle strade di parte del territorio comunale costituisce soltanto lo strumento tecnico-giuridico per la realizzazione in concreto del compito istituzionale, proprio dell'ente territoriale, di provvedere alla manutenzione, gestione e pulizia delle strade di sua proprietà ai sensi dell'art. 14 CdS, per cui deve ritenersi che l'esistenza di tale contratto di appalto non vale affatto ad escludere la responsabilità del Comune committente nei confronti degli utenti delle singole strade ai sensi dell'art. 2051 c.c..

La mera circostanza che sulla strada siano state appaltate dello opere di scavo non è sufficiente ad escludere la sussistenza della responsabilità del proprietario del ben... _OMISSIS_ ...c.c. allorquando la strada non sia stata completamente interdetta al traffico.

Sussiste la responsabilità civile del committente di lavori eseguiti sulla strada di cui non è proprietario se tale committente ha concretamente collaborato con l'appaltatore nella realizzazione dei lavori.

Nel caso di lavori affidati ad una ditta terza, incombe sul Comune l'obbligo di apporre o controllare che l'appaltatore apponga (se in tal senso è il relativo contratto) adeguata segnalazione a tutela della sicurezza degli utenti, diversamente dovendo rispondere, ancorché unitamente all'appaltatore, dei danni derivati a terzi.

L'ente proprietario della strada comunale non va esente "sempre e comunque" da possibile diretta responsabilità nei... _OMISSIS_ ...terzo danneggiato per il solo fatto di aver affidato i lavori a terzi, poiché quando l'appalto manutentivo e di sorveglianza è di tipo continuativo e non comporta la chiusura della strada all'uso pubblico deve essere affermata la responsabilità della P.A. custode della strada.

Nel caso in cui i lavori stradali siano affidati a terzi permane in capo all'ente pubblico proprietario l'obbligo di controllo e di manutenzione della strada con diretta responsabilità aquiliana nei confronti dei soggetti danneggiati; detto obbligo discende sia dalla norma di cui all'art. 14 del codice della strada - al di là della stipulazione o meno dì un contratto di appalto manutentivo - sia dal fatto che nei casi di appalto di manutenzione ordinaria la strada non viene chiusa... _OMISSIS_ ...co per la esecuzione di particolari, specifici e determinati lavori ma resta invece aperta al pubblico.

L'ente proprietario della strada è direttamente responsabile nei confronti degli utenti danneggiati per effetto dell'omessa manutenzione anche in quei casi in cui l'appalto affidato ai terzi abbia ad oggetto l'esecuzione di lavori mirati e specifici di breve durata (es. rifacimento dell'asfalto stradale o potatura degli alberi), e non già l'effettuazione di diuturna manutenzione e controllo nel corso di mesi ed anni, sempre laddove permanga l'apertura della strada all'uso pubblico.

L'affidamento dei lavori di manutenzione del manto stradale a terzi esclude la responsabilità dell'ente proprietario della strada soltanto qualora l'esecuzione dei ... _OMISSIS_ ... la chiusura totale della strada al pubblico transito; soltanto in tal caso potrà farsi questione dell'esistenza o meno e del tipo ed ampiezza dell'autonomia gestionale ed organizzativa dell'appaltatore nell'esecuzione dell'opera.

È onere dell'ente proprietario della strada non riprendere in consegna la strada dopo che i lavori di manutenzione non siano stati eseguiti a regola d'arte dall'appaltatore, segnalare il pericolo e non consentire il transito sulla pubblica via.

In presenza di lavori in corso, il Comune è esente da responsabilità civile se dimostra che erano posti regolarmente dei cavalletti di delimitazione e che vi erano le luci di segnalazione dei lavori in corso.

L'affidamento della manutenzione stradale in appalto al... _OMISSIS_ ...sottrae la sorveglianza ed il controllo in questione al Comune, per assegnarli all'impresa appaltatrice, che così risponderebbe direttamente in caso di inadempimento.

Il Comune convenuto, quale ente istituzionalmente deputato ad assicurare il buono stato di manutenzione del demanio stradale, non può esonerarsi dall'obbligo di impedire l'insorgere di pericoli, semplicemente richiamandosi al contratto d'appalto: di qui, la sussistenza della sua legittimazione a contraddire nel giudizio per il danno cagionato dalle strade comunali, unita a quella dell'appaltatore chiamato in causa. Resta comunque ferma la possibilità per lo stesso Comune di essere manlevato e, quindi, tenuto indenne da qualsiasi pretesa risarcitoria avanzata dagli utenti per i danni cagion... _OMISSIS_ ...e da parte della società cui è affidata la manutenzione sulla base degli obblighi discendenti dalla convenzione di appalto.

Con la conclusione dell'appalto di lavori, l'Anas, al pari di qualsivoglia custode del bene (proprietario o gestore), conserva il proprio potere di disposizione e di gestione del bene, a meno che non si privi del tutto della disponibilità dello stesso, rilasciando all'appaltatore la gestione dell'intera area: quale custode deve quindi porre in essere tutti gli accorgimenti necessari affinché il bene, di uso pubblico, non provochi danni a terzi, controllando l'operato dell'appaltatore affinché non pregiudichi la sicurezza degli utenti, e ciò anche se si tratta di obblighi concorrenti con quelli, di altra natura giuridica, dell'appaltatore.... _OMISSIS_ ... L'esistenza di un contratto di appalto stipulato con un'impresa cui siano affidate la manutenzione e la sorveglianza delle strade comunali, non costituisce motivo di esonero di responsabilità del Comune nei confronti dei terzi, anche in presenza di clausola del capitolato che escluda la responsabilità di questo.

La responsabilità dell'ente proprietario della strada non è esclusa dal fatto che i lavori di manutenzione o sorveglianza fossero stati appaltati ad una impresa di manutenzione poiché dalla stessa titolarità della strada e dalla destinazione di essa al pubblico uso discende il dovere per l'ente di farà si che quell'uso si svolga in condizioni di normalità e senza pericolo per gli utenti e, pertanto, in osservanza del principio del neminem laedere.
... _OMISSIS_ ...suddivisione in zone della manutenzione delle strade del territorio comunale, affidata in appalto a varie imprese, è sintomatica della possibilità, per il Comune, di sorvegliare e controllare i beni del demanio stradale, con conseguente responsabilità del Comune stesso per i danni da essi cagionato, salvo ricorso del caso fortuito.

L'affidamento della manutenzione stradale in appalto alle singole imprese non sottrae al Comune la sorveglianza ed il cont...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 11496 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 2,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo