Validità del decreto di esproprio quale condizione di legittimità della intera procedura espropriativa

PATOLOGIA --> OPERA PUBBLICA --> DECRETO DI ESPROPRIO

L’eventuale mancato rispetto del programmato termine di conclusione dei lavori non può costituire causa di illegittimità ad effetto retroattivo del decreto di esproprio.

L’adozione e la trascrizione del decreto di esproprio disposte senza informare in alcun modo la parte interessata comportano la nullità ed inefficacia del provvedimento di espropriazione.

La rimozione delle determinazioni che ab origine hanno dato l'abbrivio alla procedura ablatoria oltre a comportare l’illegittimità dell'occupazione dei suoli avvenuta sine titulo produce un effetto "domino", con l'invalidazione dei successivi atti del procedimento espropriativo ivi compreso qu... _OMISSIS_ ..., rappresentato dal decreto finale di esproprio che viene anch'esso travolto.

La valida e tempestiva emissione del decreto di esproprio integra condizione di legittimità della intera procedura espropriativa.

L’adozione del decreto di esproprio, sostituendo il provvedimento provvisorio di occupazione d’urgenza, non consente che l’invalidità del provvedimento interinale di occupazione d'urgenza possa estendersi in via derivata anche nei confronti del successivo decreto di esproprio, con la conseguente sopravvenuta improcedibilità del ricorso in caso di mancata impugnazione dello stesso ad opera del ricorrente.

L’aver fondato un decreto di esproprio su una dichiarazione di pubblica utilità, il ricorso giurisdi... _OMISSIS_ ... la quale era stato abbandonato a seguito di intervenuta transazione, integra una frontale violazione dei principi di buona fede e di affidamento, sostanzialmente risolvendosi nell’aver indotto parte ricorrente ad abbandonare il ricorso già incardinato, successivamente emanando un decreto di esproprio in violazione della stipulata transazione.

PATOLOGIA --> OPERA PUBBLICA --> DECRETO DI ESPROPRIO --> BENE IRREVERSIBILMENTE TRASFORMATO

E’ illegittimo il decreto di esproprio di terreno occupato senza titolo e trasformato a seguito della realizzazione dell’opera pubblica.

Per effetto del superamento della teoria dell’ “accessione invertita” o “espropriazione indiretta”, non vi ... _OMISSIS_ ...i ritenere “inutiliter datum” (o “tamquam non esset”), il decreto di esproprio che, seppur adottato entro i termini di efficacia della dichiarazione di pubblica utilità, sia intervenuto quando il decreto di occupazione d’urgenza era ormai scaduto e l’opera pubblica era stata realizzata. Infatti, tale decreto di esproprio non può ritenersi privo di oggetto, ma è invece idoneo a determinare l’effetto traslativo del diritto di proprietà in capo alla pubblica amministrazione, fermo restando il diritto al risarcimento del danno per il periodo di occupazione illegittima ovvero dalla scadenza del termine previsto per l’occupazione d’urgenza sino alla data di adozione del decreto ablatorio.

PATOLOGIA --> OPERA P... _OMISSIS_ ...DECRETO DI ESPROPRIO --> DIFFERENZE DI SUPERFICI RISPETTO AL PIANO PARTICELLARE

Il decreto di esproprio è illegittimo laddove disponga l'espropriazione di una particella per una superficie maggiore rispetto a quella prevista nel piano particellare di esproprio, in mancanza del necessario atto presupposto (dichiarazione di pubblica utilità ex art. 12 D.P.R. 327/01) implicita nell’approvazione del progetto dell’opera. Infatti la dichiarazione di pubblica utilità ha come effetto di sottoporre il bene al regime di espropriabilità, ponendosi come necessario atto presupposto del decreto di esproprio, e ponendosi gli atti successivi (decreto di occupazione d’urgenza, decreto di esproprio) come attuativi di una scelta già compiuta.

... _OMISSIS_ ...; OPERA PUBBLICA --> DECRETO DI ESPROPRIO --> ESECUZIONE

Qualora il decreto di esproprio, ancorché valido ed efficace, sia eseguito in modo non legittimo, da tale illegittimità deriva un danno risarcibile in capo al soggetto inciso dall’illegittima attività esecutiva del provvedimento.

PATOLOGIA --> OPERA PUBBLICA --> DECRETO DI ESPROPRIO --> IDENTIFICAZIONE DEL BENE

Le eventuali inesattezze riscontrabili nei provvedimenti ablatori in merito alla misurazione delle superficie espropriate possono tradursi in un vizio dell'atto che individua i beni, soltanto se producono un'incertezza assoluta circa l'individuazione del bene costituente l'oggetto dell'acquisto coattivo.

Annullabile per sussisten... _OMISSIS_ ...di motivazione è il decreto di esproprio che non dia conto della diversa (minor) superficie espropriata rispetto a quanto indicato nel progetto; non è dato in tale circostanza rilevare se tale contraddittorietà sia dovuta ad errore materiale o ad una modifica sopravvenuta nel corso dell’esecuzione del progetto, che pure avrebbe dovuto trovare un riferimento motivazionale. Non può che concludersi, pertanto, nel senso che l’azione della P.A. è stata obiettivamente incerta ed equivoca, e violativa delle pretese sostanziali e procedimentali che sussistono in capo al privato.

PATOLOGIA --> OPERA PUBBLICA --> DECRETO DI ESPROPRIO --> ILLEGITTIMITÀ DERIVATA

Il mancato contraddittorio precedente alla proroga della dichiarazione di p... _OMISSIS_ ... inficia per illegittimità derivata anche il susseguente decreto di esproprio.

PATOLOGIA --> OPERA PUBBLICA --> DECRETO DI ESPROPRIO --> INCOMPETENZA

In tema di competenza del prefetto o del presidente della giunta regionale ad emettere il decreto di espropriazione per pubblica utilità, il vizio dell'atto ablativo emesso dall'una autorità invece che dall'altra, è riconducibile a difetto relativo di competenza, e quindi, non configurandosi situazione di carenza assoluta di potere, l'atto è comunque idoneo a degradare i diritti soggettivi del privato a interessi legittimi, con la conseguenza che le relative posizioni, a fronte di eventuali violazioni di legge nell'esercizio di quel potere, sono tutelabili davanti al giudice amministrativo... _OMISSIS_ ... PATOLOGIA --> OPERA PUBBLICA --> DECRETO DI ESPROPRIO --> INDICAZIONE INDENNITÀ

L'omessa indicazione nel decreto di esproprio dell'avvenuta corresponsione dell’indennità non è assistito da prescrizione di invalidità, potendo quindi, al più, concretare mera irregolarità.

Il decreto di esproprio non deve contenere indicazioni sull’indennità provvisoria, se essa sia stata già quantificata e notificata tramite precedente il decreto di occupazione di urgenza.

PATOLOGIA --> OPERA PUBBLICA --> DECRETO DI ESPROPRIO --> INDICAZIONE VINCOLO

L'indicazione dell'atto da cui sorge il vincolo espropriativo, nel decreto di esproprio, può avvenire anche solo per relationem, citando il provvedimento d... _OMISSIS_ ...la pubblica utilità, contenente a sua volta menzione dell'atto appositivo del vincolo (nella fattispecie il provvedimento di apposizione del vincolo era stato impugnato dallo stesso ricorrente).

PATOLOGIA --> OPERA PUBBLICA --> DECRETO DI ESPROPRIO --> INOPPUGNATO

Il decreto di esproprio, sebbene viziato – in ipotesi – per mancanza del presupposto, una volta divenuto inoppugnabile produce irrevocabilmente i propri effetti e dunque...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 35893 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 5,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo