Articolo

 Questo articolo è tratto dal testo in formato PDF nel riquadro, scaricabile in pochi minuti

 COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con citazione della fonte e link

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

AUTOTUTELA AMMINISTRATIVA nel governo del territorio

DEMANIO E PATRIMONIO --> ABUSI DEI PRIVATI --> AUTOTUTELA --> RAPPORTO CON GIUDIZIO PENALE

In sede procedimentale, il decreto penale di condanna rappresenta solo un elemento da valutarsi nel più vasto ambito delle risultanze istruttorie e dal quale, in presenza di elementi più pregnanti di senso contrario (quale un verbale di sopralluogo) non può trarsi automaticamente la legittimità dell’atto di autotutela demaniale.

Il mancato seguito della denunzia penale costituisce circostanza del tutto inidonea a smentire la circostanza dell'occupazione senza titolo dell'alloggio demaniale.

Il sequestro penale delle opere realizzate su area appartenente al demanio marittimo non osta all'ottemperanza all'ordine di sgombero, potendo il responsabile chiedere al giudice penale il relativo dissequestro al fine di provvedere allo sgombero stesso.

Il fatto che il privato sia stato assolto dal reato di abusiva occupazione di suolo demaniale perché il fatto non sussiste determina un'evidente incertezza in merito al confine del bene demaniale.

Il giudicato penale di proscioglimento per il reato di cui all'art. 1161 cod. nav., anche se non opponibile nel corso del giudizio amministrativo alla P.A., può essere intomo del fatto che la P.A. nell'adottare il provvedimento di autotutela demaniale ex art. 54 cod. nav. non ha proceduto con la dovuta precisione in ordine alla verifica della esistenza o meno dei presupposti per l’esercizio del potere di autotutela del demanio.

La sola pendenza di indagini penali da parte della Procura della Repubblica non esime la P.A. dal compimento di tutti gli accertamenti in ordine alla sussistenza dei presupposti fattuali e giuridici preordinati all’adozione di provvedimenti di autotutela possessoria o di c.d. polizia demaniale, naturalmente previo contraddittorio procedimentale con i diretti interessati, destinatari degli effetti sfavorevoli.

Il sequestro di un manufatto abusivo realizzato su area demaniale non impedisce alla P.A. di ingiungere lo sgombero esercitando i poteri di polizia demaniale di cui all'art. 54 cod. nav. ma al massimo può paralizzarne l'efficacia per un certo periodo.

DEMANIO E PATRIMONIO --> ABUSI DEI PRIVATI --> AUTOTUTELA --> RAPPORTO CON IL GIUDIZIO CIVILE

Il sopravvenuto giudicato sulla proprietà comunale di un terreno evidenzia la legittimità del provvedimento che vieta per tale ragione l'installazione di un cancello a delimitazione di ingresso pedonale.

L’uso di beni demaniali non dà luogo ad un rapporto paritetico, ma ad un rapporto pubblicistico, nel quale la pubblica amministrazione ha per legge poteri di autotutela della proprietà pubblica, senza necessità di attendere le risultanze di un giudizio civile.... _OMISSIS_ ...

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

...continua.

Acquista l'articolo per soli 4,00 €, potrai visualizzarlo sempre sul nostro sito e ti verrà inviata una mail con il PDF dell'articolo in allegato

Acquista