Interventi abusivi su un immobile vincolato

Non sono suscettibili di sanatoria gli interventi abusivi realizzati su un immobile oggetto di vincolo storico – artistico ancorché il vincolo sia stato posto successivamente alla realizzazione del manufatto abusivo.

L’art. 33 della l. 47/1985 nel prevedere che non è possibile ottenere la sanatoria delle opere abusive realizzate su edifici ed immobili assoggettati alla tutela della legge n. 1089/1939 che non siano compatibili con la tutela medesima implica che l’accertamento di compatibilità va condotto caso per caso e con specifica motivazione che dia conto di tale compatibilità, allo scopo specifico (nel caso di legittimo diniego) di consentire alla parte interessata di conformare il proprio comportamento ai contenuti della tutela e progett... _OMISSIS_ ...nza gli interventi che quest’ultima consente e nelle giuste modalità.

Deve affermarsi un concorso del Comune, da esercitarsi nella appropriata sede della vigilanza edilizia ex D.P.R. 380/2001, alla funzione di tutela del patrimonio storico-artistico, da esercitarsi, come avvenuto nel caso di specie, in stretto raccordo istruttorio con la competente soprintendenza statale.

La riscontrata carenza dei presupposti atti autorizzatori promananti dall’autorità preposta alla tutela del bene storico-artistico, nella logica della condizione legale, rendono non efficace il titolo autorizzatorio edilizio e, conseguentemente, non conforme a legge la conseguente attività edificatoria, sicché spetta anche al Comune la repressione dell’illecit... _OMISSIS_ ...|