ULTIMI APPROFONDIMENTI CARICATI

Stai vedendo 1457-1356 di 3830 risultati

Notifica al legale rappresentante

E' valida la notificazione effettuata presso un soggetto che non riveste più la qualità di legale rappresentante dell'ente se ciò non determina, in concreto, alcuna incertezza circa l’effettivo destinatario dell’atto.

Notifica del decreto di occupazione

Le norme regolatrici del procedimento espropriativo non prevedono alcun onere di comunicazione o notificazione del decreto di occupazione al proprietario dell'immobile, in conformità con il più generale principio della non recettizietà dell'atto amministrativo, salvo espressa, contraria disposizione di legge, pertanto, la sua comunicazione non è elemento integrativo né requisito di validità né condizione di efficacia dell'atto, e la mancata notificazione de ...

Notifica della dichiarazione di pubblica utilità e dell'apposizione del vincolo

Anche se l'articolo 11 del d.P.R. n. 327 del 2001 nulla dice in proposito, l'atto di imposizione del vincolo urbanistico sul terreno deve essere notificato personalmente ai proprietari, così come, del resto, anche l'atto di approvazione del progetto definitivo, in quest'ultimo caso come previsto espressamente dall'articolo 17 del d.P.R. n. 327 del 2001. In definitiva, la deroga alla notifica individuale, in ipotesi di più di 50 destinatari, ex articoli 11 e 16 del d.p.r. n. 327 del ...

Notifiche, varie

Nel processo amministrativo è ammessa la notifica del ricorso a mezzo posta elettronica certificata.

Notifica del ricorso per Cassazione

È ammissibile il ricorso per cassazione, dalla relazione della cui notificazione, redatta dal notificatore ufficiale giudiziario, risulti che la notificazione si è perfezionata nei confronti del notificatario designato dal notificante.

Termini dimidiati e notifica del ricorso

Ai sensi dell'art. 23 bis della legge n. 1034/1971 - come aggiunto dall'art. 4, della legge n. 205/2000 (previsione ora confluita nell'art. 119 cod. proc. amm.) - nelle controversie aventi ad oggetto i provvedimenti relativi alle procedure di occupazione e di espropriazione delle aree destinate alle opere pubbliche o di pubblica utilità, i termini processuali previsti sono ridotti alla metà, salvo quelli per la proposizione del ricorso. Tra i termini processuali, soggetti a dimezza ...

Omessa notificazione del ricorso

La questione dell’omessa notificazione a tutte le autorità che hanno partecipato alla formazione del provvedimento resta superata ove il giudice degradi la richiesta di annullamento a richiesta di disapplicazione che non richiede l’evocazione in giudizio dell’autorità emanante.

Termine decadenziale, decorrenza dalla notifica

Secondo principi giurisprudenziali ormai consolidati, il principio secondo il quale il dies a quo del termine d'impugnazione corrisponde a quello della pubblicazione, costituente presunzione legale di conoscenza, trova applicazione solo per i provvedimenti a carattere generale, per i quali non è necessaria la comunicazione individuale agli interessati, e non anche per i provvedimenti diretti ad incidere sulla sfera giudica di soggetti determinati, per i quali il termine per la relativa ...

Notifica della sentenza

La responsabilità della tardiva notificazione dell’atto di impugnazione della sentenza di primo grado non è imputabile all’appellante ove sia stata cagionata da un trasferimento di domicilio non notificato e non risultante dalla sentenza notificata.

Il diritto di accesso agli atti (art. 22 Legge 241/1990)

Non solo l'attività puramente autoritativa, ma tutta l'attività funzionale alla cura di interessi pubblici è sottoposta all'obbligo di trasparenza e di conoscibilità da parte degli interessati, inclusi gli atti disciplinati dal diritto privato.

Reiterazione dei vincoli urbanistici per la realizzazione di standard

Costituisce adeguata motivazione dell'interesse pubblico alla reiterazione dei vincoli il riferimento alla costante e rilevante crescita demografica che comporta la progressiva riduzione degli standard urbanistici, contestualmente giustificandosi, altresì, l’attuata individuazione di aree a standard in misura superiore rispetto al dimensionamento minimo previsto dalla legge urbanistica regionale.

Impedimenti all'esercizio del diritto di accesso agli atti nei casi di abusivismo edilizio e demaniale

Non è possibile l'ostensione degli atti finalizzati all’accertamento e alla repressione dei presunti abusi edilizi se tali atti sono stati delegati dall’Autorità Giudiziaria.

Pagina 113 di 320 50 110 113 160 210 270