Titolo edilizio per l'esecuzione di tettoie

TITOLO EDILIZIO --> OPERE ED INTERVENTI, CASISTICA --> TETTOIE

Una tettoia che occupa una superficie di dimensioni rilevanti non può ritenersi mera pertinenza urbanistica, in quanto possiede una propria individualità fisica e ha determinato un’alterazione significativa dell'assetto del territorio e per questo motivo è necessaria la concessione edilizia la cui assenza giustifica l’ingiunzione demolitoria. Il titolo abilitativo necessario per realizzare una tettoia che non crea volumetria né incide sui prospetti è costituito dalla segnalazione certificata di inizio attività e non dal permesso di costruire, con conseguente illegittimità dell’ordine di demolizione. Necessita di concessione edilizia la costruzione di una tettoia in qua... _OMISSIS_ ... se costituisce pertinenza dell'immobile), incide sulla costruzione preesistente. Si tratta infatti di una nuova costruzione, la quale si configura in presenza di opere che attuino una trasformazione urbanistico-edilizia del territorio, con perdurante modifica dello stato dei luoghi, a prescindere dal fatto che essa avvenga mediante realizzazione di opere murarie. Una struttura consistente in tettoie in legno interamente bullonate con copertura a falda in legno con soprastanti tegole, fissata stabilmente al solaio di un terrazzo, non può qualificarsi struttura precaria ma destinata ad un uso stabile e duraturo, richiedente un permesso di costruire. Le disposizioni del’art. 3, comma 1, lett. e.1) del d.p.r. n. 380 del 2001 che richiedono senza eccezioni il rilasci... _OMISSIS_ ...per ogni manufatto fuori comprendono anche le tettoie: la ratio del testo unico infatti da un lato intende attribuire agli organi comunali il potere di verificare se la realizzazione della tettoia sia consentita dalla normativa locale e dall’altro intende evitare che, mediante la sua realizzazione, si verifichi una situazione che può evolvere – mediante chiusure – nella realizzazione di ulteriori volumetrie. Ai sensi dell'art. 3, comma 1, lett. e1) del testo unico n. 380 del 2001, si evince che occorre il rilascio del permesso di costruire ogniqualvolta si tratti di un «manufatto edilizio» che - quand’anche sia una tettoia - modifica la sagoma dell'edificio. Gli interventi consistenti nella realizzazione di tettoie o di altre struttu... _OMISSIS_ ...munque apposte a parti di preesistenti edifici non possono ritenersi installabili senza permesso di costruire allorquando le loro dimensioni sono di entità tali da arrecare una visibile alterazione dell’edificio o alle parti dello stesso su cui vengono inserite. La realizzazione di una tettoia non trascurabile sul piano dimensionale integra un’opera di nuova costruzione necessitante del permesso di costruire. La realizzazione di tettoie di non ridotte dimensioni comportano una trasformazione edilizia del territorio ai sensi dell’art. 3, comma 1, lett. e), del d.P.R. n. 380/2001 e, pertanto, costituendo costruzioni a tutti gli effetti che incidono sui parametri urbanistici, necessitano del preventivo rilascio del permesso di costruire, non potendo iden... _OMISSIS_ ... D.i.a. il titolo abilitativo richiesto ex lege. Costituisce intervento edilizio la cui realizzazione è sottoposta al preventivo rilascio del titolo edilizio richiesto dalla normativa vigente la realizzazione di una tettoia che, avendo una superficie non trascurabile, stabilmente ancorata al suolo e destinata ad una duratura funzione servente l’impianto industriale, risulti avere un ingente rilievo economico. Portici e/o tettoie che siano apposti a parti di preesistenti edifici come strutture accessorie di protezione o di riparo di spazi liberi, e cioè non compresi entro coperture volumetriche previste in un progetto assentito, devono ritenersi sottratti al regime del permesso di costruire, ove la loro conformazione e le loro ridotte dimensioni rendano evidente e... _OMISSIS_ ...la loro finalità di arredo o di riparo e protezione (anche da agenti atmosferici) dell’immobile cui accedono.


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 64778 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 5,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo