Articolo

 Questo articolo è tratto dal testo in formato PDF nel riquadro, scaricabile in pochi minuti

 COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con citazione della fonte e link

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo nella pagina prodotto.

OPERE EDILIZIE E TITOLO EDILIZIO

TITOLO EDILIZIO --> OPERE ED INTERVENTI, CASISTICA --> RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA

La sostituzione della preesistente copertura del lastrico solare con un terrazzo calpestabile implica un vero e proprio affaccio e, quindi, ulteriori utilità ai locali abitativi cui viene collegato, giacché così forma parte funzionalmente integrante dell’abitazione ed incrementa la superficie dello stabile, configurando in parte qua intervento di ristrutturazione edilizia, assentibile con permesso di costruire e non con la sola SCIA.

Agli interventi di ristrutturazione edilizia di immobili nei centri storici, che comportino modifiche della destinazione d'uso, si applica l'art. 10 comma 1 lett. c del DPR 380/2001 e pertanto è indispensabile l’acquisizione preventiva del permesso di costruire.

_OMISSIS_ ...iant-east-asian: normal; margin: 0px; padding: 0px;" /> L’incremento della superficie utile del fabbricato e il conseguente aggravio del carico urbanistico comportano la qualificazione dell’intervento edilizio quale ristrutturazione edilizia e la conseguente necessità del previo rilascio di un permesso di costruire.

Pur nella successione di modifiche interessanti le norme in tema di ristrutturazione edilizia, quest’ultima tipologia di intervento edilizio ricomprende, nel proprio ambito generale, tipologie differenti, solo per alcune delle quali il legislatore prevede la necessità del permesso di costruire; da un lato, dunque, vi è la generale definizione di ristrutturazione edilizia (art. 3, co. 1, lett. d dpr 380/2001); dall’altro, le specifiche “species” del genus ristrutturazione edilizia per le quali occorre il permesso di costruire (art. 10, co. 1, lett. c).
_OMISSIS_ ... 0px;" />
Perché sia necessario il rilascio del permesso di costruire negli interventi di ristrutturazione edilizia occorre una modifica (parziale o totale) dell’organismo edilizio preesistente ed un aumento della volumetria complessiva; solo in questi casi, d’altra parte, l’intervento si caratterizza (in ossequio alla prescrizione normativa del d.p.r. 380/2001“trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio”.

Gli artt. 3 e 10 d.P.R. 380/2001 non comportano affatto due diverse (e contraddittorie) definizioni di “ristrutturazione edilizia”, ma – posto che vi sono due distinti tipi di ristrutturazione, e che la loro definizione è data dall’art. 3, co. 1, lett. d)-, il successivo art. 10, co. 1, lett. c) – lungi dall’incidere sulla predetta definizione – indica i casi in cui, tra quelli innanzi def... _OMISSIS_ ...costruire.

Non può essere ascritto al restauro e risanamento conservativo un intervento edilizio implicante un incremento di superficie o un mutamento di sagoma o di destinazione d'uso che devono essere, in ogni caso, preceduti dall'acquisizione del relativo titolo edilizio, ravvisabile nel permesso di costruire.

La modifica dei prospetti dell’edificio va qualificata come ristrutturazione edilizia che richiede il rilascio del permesso di costruire.

_OMISSIS_ ...

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

...continua.

Acquista l'articolo per soli 5,00 €, potrai visualizzarlo sempre sul nostro sito e ti verrà inviata una mail con il PDF dell'articolo in allegato

Acquista