Il contratto agrario di affitto

AGRICOLTURA --> CONTRATTI AGRARI --> AFFITTO

Per valorizzare la qualità di coltivatore diretto L. n. 203 del 1982, ex art. 6, sussiste la necessità della sua presenza sul terreno e tanto per una diretta attività lavorativa da svolgersi con prevalenza del lavoro proprio o di persone della sua famiglia

È escluso che la L. n. 203 del 1982, art. 48, abbia comportato un'automatica novazione soggettiva dei rapporti di affitto in corso con la sostituzione, in qualità di conduttori, delle imprese familiari coltivatrici ai singoli contraenti del contratto preesistente.

Anche il godimento di beni demaniali può essere concesso a privati e regolamentato con un contratto di affitto, purché tale affitto sia temporaneo e quindi non integra... _OMISSIS_ ... alla legislazione agraria laddove essa tutela, in favore del coltivatore, la durata dei rapporti e non li ritiene sottratti alla giurisdizione ordinaria qualora, sulla base della domanda, si abbia interesse all'accertamento da parte del giudice della conformità al diritto della regolamentazione contrattuale adottata, senza evocare alcun profilo autoritativo né l'uso di un potere da parte dell'amministrazione.

A norma del principio generale fissato nell'art. 1591 c.c., se può considerarsi legittima la protrazione della detenzione del fondo da parte dell'affittuario, ancorché non qualificata dalla persistenza del contratto di affitto, fino alla maturazione della data prevista per il rilascio, nondimeno egli è tenuto, in conformità del disposto di cui all'art. 1... _OMISSIS_ ...petto dell'obbligo di dare al concedente il corrispettivo convenuto fino all'effettiva riconsegna, salvo l'ulteriore obbligo di risarcire il maggior danno, il cui onere probatorio incombe sullo stesso concedente.

In caso di riconoscimento esplicito da parte degli affittuari di aver condotto il fondo, ciò è di per sé inconciliabile con la domanda di accertamento della compiuta usucapione, che, per quanto concerne gli immobili richiede il decorso di un ventennio, ai sensi dell'art. 1158 c.c., o di un decennio, nel ricorrere delle condizioni specifiche di cui all'art. 1158 bis c.c..

I contratti di affitto a coltivatore diretto hanno la durata minima legale se e in quanto sussistano le condizioni soggettive previste dalla legge per l'esistenza del c... _OMISSIS_ ... fine il contratto di affitto a coltivatore diretto deve avere ad oggetto lo sfruttamento di un fondo agricolo da parte di un conduttore che sia coltivatore diretto e cioè coltivi il fondo con il lavoro proprio e della propria famiglia in proporzione almeno pari ad un terzo della forza lavoro necessaria per la coltivazione del fondo (tenuto conto agli effetti del computo delle giornate lavorative anche dell'impiego di macchine agricole e considerando equivalente il lavoro dell'uomo e della donna).

Il contratto di affitto di fondo rustico rimane un contratto tipico, connotato da propria causa, anche nel caso in cui abbia ad oggetto, oltre ai terreni, anche dei fabbricati, sia a destinazione abitativa che a destinazione strumentale, che perciò abbiano mantenuto ... _OMISSIS_ ...lla ruralità.

Il contratto di affitto di fondi rustici, in quanto avente natura consensuale e fonte di rapporti obbligatori, spiega i suoi effetti indipendentemente dai diritto di proprietà della persona del concedente, purché questi abbia la disponibilità del bene, sì da essere in grado di trasferirne all'affittuario la detenzione e il godimento.

Qualora un contratto di affitto agrario venga concluso in violazione dell'art. 23, comma 3, della legge 11 febbraio 1971, n. 11 (come sostituito dall'art. 45 della legge 3 maggio 1982, n. 203), disposizione che subordina la validità delle stipulazioni avvenute in deroga alle norme vigenti in materia di contratti agrari alla necessità che le parti siano assistite dalle rispettive organizzazioni p... _OMISSIS_ ...on si determina la nullità dell'intero negozio, bensì l'automatica sostituzione - ai sensi dell'art. 1339 c.c. - delle clausole pattuite dalle parti in difformità dal modello legale con quelle legislativamente previste, ferma restando l'esistenza e validità del contratto di affitto ex art. 1419, comma 2, c.c..

In tema di comunione, la delibera che abbia ad oggetto la stipula (al limite anche in forma orale) di un contratto di affitto di fondo rustico per la durata minima di quindici anni, prescritta dalla l. n. 203 del 1982, va assunta all'unanimità, ex art. 1108, comma 3, c.c., non derogando la richiamata normativa speciale alla previsione codicistica dettata per deliberazioni che concernono le locazioni ultranovennali.

L'affitto di fond... _OMISSIS_ ... validamente anche quando stipulato da uno solo dei comunisti violando i limiti di cui agli artt. 1105 e 1108 c.c., non essendo tali limiti opponibili al terzo; ciò sul rilievo che tra i partecipanti alla comunione esiste un reciproco rapporto di rappresentanza, in virtù del quale ciascuno di essi può procedere alla locazione della cosa comune ed agire per la cessazione o la risoluzione del contratto e la consegna del bene locato, anche nell'interesse degli altri partecipanti alla comunione, trattandosi di atti di utile gestione rientranti nell'ambito dell'ordinaria amministrazione della cosa comune, per i quali è da presumere, salvo prova contraria, che il singolo comunista abbia agito anche con il consenso degli altri, rendendosi possibile la presunzione, laddove sia ammes... _OMISSIS_ ... fondo rustico in forma verbale, grazie al coordinamento dell'art. 1108 c.c. con la L. n. 203 del 1982.

È escluso che possa qualificarsi in termini di contratto di affitto agrario un rapporto che prevede soltanto la sporadica erogazione di prestazioni in natura, rimessa alla discrezione del coltivatore insediato sul fondo, in quanto ogni previsione includente il pagamento del corrispettivo per il godimento del fondo in natura deve ritenersi nulla, ai sensi della L. 12 giugno 1962, n. 567, art. 1, come modificato dalla L. 11 febbraio 1971, n. 11, art. 1.

Il mero, eventuale pagamento di taluni oneri attinenti al fondo e di alcune spese accessorie, non costituendo lo scopo e l'oggetto del contratto di affitto, non vale di per sé a qualificare il ra... _OMISSIS_ ...o in termini di contratto di affitto agrario, mentre, non assumendo natura sinallagmatica, è elemento compatibile con il contratto di comodato (modale), che trova la sua causa nel rapporto di conoscenza e di fiducia tra i contraenti e non vede tra i suoi effetti inderogabili l'esclusivo vantaggio del comodatario, non potendo lo stesso, per le sue caratteristiche (tra le quali, in principalità, la mancanza di stabilità e per la causa di esso, essere qualificato come contratto agrario.

La L. n. 606 del 1966, art. 3, dispone che il contratto di affitto di fondi rustici a conduttore non coltivatore diretto deve essere provato per iscritto. Ne consegue che la relativa prova non è necessaria per il contratto a coltivatore diretto.

Perchè un contratto ... _OMISSIS_ ... qualificabile come affitto di fondo agricolo è necessario non solo che esso abbia ad oggetto una cosa potenzialmente produttiva, ma anche che la disponibilità del bene sia concessa al fine di consentire all'affittuario la gestione produttiva dello stesso, dovendosi, quindi, all'occorrenza valutare se nell'economia del contratto abbia prevalenza la finalità di coltivazione del fondo o, invece, quella di godimento del fabbricato, il cui uso costituisca congiuntamente oggetto del contratto.


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 20912 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 6,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo