Contratto agrario di affitto

AGRICOLTURA --> CONTRATTI AGRARI --> AFFITTO

In tema di comunione, la delibera che abbia ad oggetto la stipula (al limite anche in forma orale) di un contratto di affitto di fondo rustico per la durata minima di quindici anni, prescritta dalla l. n. 203 del 1982, va assunta all'unanimità, ex art. 1108, comma 3, c.c., non derogando la richiamata normativa speciale alla previsione codicistica dettata per deliberazioni che concernono le locazioni ultranovennali.

L'affitto di fondo rustico sorge validamente anche quando stipulato da uno solo dei comunisti violando i limiti di cui agli artt. 1105 e 1108 c.c., non essendo tali limiti opponibili al terzo; ciò sul rilievo che tra i partecipanti alla comunione esiste un reciproco rapporto di rappre... _OMISSIS_ ...rtù del quale ciascuno di essi può procedere alla locazione della cosa comune ed agire per la cessazione o la risoluzione del contratto e la consegna del bene locato, anche nell'interesse degli altri partecipanti alla comunione, trattandosi di atti di utile gestione rientranti nell'ambito dell'ordinaria amministrazione della cosa comune, per i quali è da presumere, salvo prova contraria, che il singolo comunista abbia agito anche con il consenso degli altri, rendendosi possibile la presunzione, laddove sia ammesso l'affitto di fondo rustico in forma verbale, grazie al coordinamento dell'art. 1108 c.c. con la L. n. 203 del 1982.

Ai fini del riconoscimento del diritto dell'affittuario all'indennità per le migliorie apportate al fondo rustico occorre che queste s... _OMISSIS_ ...uite per fatto o patto successivi al perfezionamento del contratto di affitto e non in esecuzione di un patto anteriore o coevo rispetto ad esso, non potendosi d'altronde non riconoscere che, altrimenti, l'effettuazione delle migliorie viene attratta e assorbita dal sinallagma contrattuale.

Il diritto all'indennità riconosciuto all'affittuario per i miglioramenti di fondo agrario, ai sensi della L. n. 203 del 1982, art. 17, presuppone il preventivo consenso del concedente (o, in difetto, l'autorizzazione dell'ispettorato provinciale dell'agricoltura), il quale deve sostanziarsi in una manifestazione di volontà che specifichi la natura, le caratteristiche e le finalità degli interventi migliorativi, non essendo sufficiente un'autorizzazione meramente generica p... _OMISSIS_ ...orie di opere; mentre l'assenso successivo non può fare venir meno ex tunc l'illiceità della condotta del concessionario o del mezzadro, dovuta al difetto della condizione legittimante, ma, eventualmente, solo precludere conseguenze pregiudizievoli al coltivatore, come la risoluzione per inadempimento.

Il contratto di affitto di fondi rustici, in quanto avente natura consensuale e fonte di rapporti obbligatori, spiega i suoi effetti indipendentemente dal diritto di proprietà della persona del concedente, purché questi abbia la disponibilità del bene, sì da essere in grado di trasferirne all'affittuario la detenzione e il godimento.

È valida la clausola, inserita in un contratto di affitto di fondo rustico, di rinunzia preventiva all'inden... _OMISSIS_ ...ioramenti fondiari di cui alla L. n. 203 del 1982, art. 17, se stipulata con l'assistenza delle organizzazioni professionali.

Il mero, eventuale pagamento di taluni oneri attinenti al fondo e di alcune spese accessorie, non costituendo lo scopo e l'oggetto del contratto di affitto, non vale di per sé a qualificare il rapporto giuridico in termini di contratto di affitto agrario, mentre, non assumendo natura sinallagmatica, è elemento compatibile con il contratto di comodato (modale), che trova la sua causa nel rapporto di conoscenza e di fiducia tra i contraenti e non vede tra i suoi effetti inderogabili l'esclusivo vantaggio del comodatario, non potendo lo stesso, per le sue caratteristiche (tra le quali, in principalità, la mancanza di stabilità e per la cau... _OMISSIS_ ...ere qualificato come contratto agrario.

È escluso che possa qualificarsi in termini di contratto di affitto agrario un rapporto che prevede soltanto la sporadica erogazione di prestazioni in natura, rimessa alla discrezione del coltivatore insediato sul fondo, in quanto ogni previsione includente il pagamento del corrispettivo per il godimento del fondo in natura deve ritenersi nulla, ai sensi della L. 12 giugno 1962, n. 567, art. 1, come modificato dalla L. 11 febbraio 1971, n. 11, art. 1.

In materia di contratti agrari, il diritto all'indennità riconosciuto all'affittuario, ai sensi della L. 3 maggio 1982, n. 203, art. 17, presuppone il preventivo consenso del concedente (o, in difetto, l'autorizzazione dell'Ispettorato provinciale dell'agrico... _OMISSIS_ ...o che deve sostanziarsi in una manifestazione di volontà che specifichi la natura, le caratteristiche e le finalità degli interventi migliorativi, non essendo sufficiente un'autorizzazione meramente generica per tipi e/o categorie di opere.

La L. n. 606 del 1966, art. 3, dispone che il contratto di affitto di fondi rustici a conduttore non coltivatore diretto deve essere provato per iscritto. Ne consegue che la relativa prova non è necessaria per il contratto a coltivatore diretto.

Perchè un contratto sia causalmente qualificabile come affitto di fondo agricolo è necessario non solo che esso abbia ad oggetto una cosa potenzialmente produttiva, ma anche che la disponibilità del bene sia concessa al fine di consentire all'affittuario la gestione p... _OMISSIS_ ... stesso, dovendosi, quindi, all'occorrenza valutare se nell'economia del contratto abbia prevalenza la finalità di coltivazione del fondo o, invece, quella di godimento del fabbricato, il cui uso costituisca congiuntamente oggetto del contratto.

La L. 30 dicembre 2004, n. 311, art. 1, comma 346, (legge finanziaria 2005) non si applica ai contratti di affitto a coltivatore diretto, aventi ad oggetto terreni e fabbricati rurali, pur se soggetti all'obbligo della registrazione. Questi, perciò, sono validi ed hanno effetto riguardo ai terzi, a prescindere dall'adempimento dell'obbligo fiscale, anche se verbali o non trascritti, ai sensi della L. n. 203 del 1982, art. 41.

La L. 3 maggio 1982, n. 203, art. 41 che stabilisce la validità ed efficacia an... _OMISSIS_ ...ti dei terzi dei contratti ultranovennali di affitto di fondi rustici a coltivatore diretto, pur se stipulati in forma verbale o non trascritti, deroga alla disciplina di cui all'art. 1350 c.c., n. 8 e art. 2643 c.c., n. 8, secondo cui tutti i contratti di locazione immobiliari ultranovennali (e quindi anche quelli agrari) debbono farsi a pena di nullità per atto pubblico o scrittura privata, ma non all'art. 2923 cod. civ., sicché, in caso di pignoramento del bene oggetto del rapporto agrario, il contratto ultranovennale è opponibile all'aggiudicatario solo se recante data certa anteriore al pignoramento, e, se non trascritto, solo nei limiti di un novennio dall'inizio della locazione.

Anche in caso di fallimento, cui pure è riferibile la disposizione dell'art... _OMISSIS_ ...., il contratto ultranovennale di affitto di fondo rustico stipulato dal fallito è opponibile alla massa se recante data certa anteriore alla dichiarazione di fallimento ma, se non trascritto, solo nei limiti del novennio dall'inizio della locazione.

In tema di contratti agrari, in caso di realizzazione sul fondo, da parte dell'affittuario, di una costruzione abusiva non autorizzata dal concedente, il conseguimento della concessione edilizia in sanatoria non fa venire meno...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 28903 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 4,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo