Espropriazione per p.u. e trasferimento del diritto di proprietà alla P.A. (artt. 20 e 22 T.U.E.)

TRASFERIMENTO E ACQUISTO DEI DIRITTI REALI --> TITOLO --> DECRETO DI ESPROPRIO

Il decreto di esproprio può essere trascritto senza indugio (ai sensi dell’art. 23, comma 2, D.P.R. 327 del 2001) soltanto dopo essere stato notificato; l’immissione in possesso, invece, ai sensi dell’art. 24, comma 1, D.P.R. 327 del 2001, può essere fatta entro due anni dall’emissione del decreto di esproprio.

TRASFERIMENTO E ACQUISTO DEI DIRITTI REALI --> TITOLO --> DECRETO DI ESPROPRIO --> ART. 20.12 DPR 327/2001

Ove il proprietario accettante l'indennità - oltre all'autocertificazione attestante l'assetto proprietario rilasciata in sede di pagamento dell'acconto dell'indennità - non abbia prodotto la documentaz... _OMISSIS_ ... la piena e libera proprietà del bene, è legittimo e doveroso il ricorso al decreto di esproprio ai sensi dell'art. 20.12 tues.

Alla luce del disposto di cui all'art. 20 commi 9-11-12 e art. 26 comma 11 DPR 327/2001, legittimamente l'autorità espropriante emette il decreto di esproprio una volta corrisposto l’acconto dell'80% dell’indennità ed effettuato il deposito presso la Cassa depositi e prestiti per il restante saldo, per avere il proprietario provveduto tardivamente all’invio della documentazione attestante la titolarità e la libertà ipotecaria - cui era tenuto ex art. 20, comma 8.

TRASFERIMENTO E ACQUISTO DEI DIRITTI REALI --> TITOLO --> DECRETO DI ESPROPRIO --> ART. 20.9 DPR 327/2001

Alla luce ... _OMISSIS_ ... cui all'art. 20.9 DPR 327/2001, il procedimento, intervenuto il pagamento integrale della somma a titolo di indennità (nel caso in esame, bonariamente concordata tra le parti), può concludersi o con il contratto definitivo o con l’equivalente decreto di esproprio, la cui comune funzione va riferita alla formalizzazione definitiva del passaggio di proprietà dal privato alla pubblica amministrazione, secondo una modalità di regolamentazione del rapporto già di fatto compiutamente definita.

TRASFERIMENTO E ACQUISTO DEI DIRITTI REALI --> TITOLO --> DECRETO DI ESPROPRIO --> ART. 20.9 DPR 327/2001 --> CONDIZIONI

Appare contrario al principio di buona fede – sub specie del divieto di venire contra factum proprium – il com... _OMISSIS_ ...to dai privati che dapprima abbiano incamerato quasi per intero il corrispettivo stabilito per la cessione e poi invochino la sopraggiunta inefficacia dell’accordo preliminare per mancata stipulazione nei termini del contratto definitivo, pretendendo di far valere a loro favore il loro stesso inadempimento; suddetta fattispecie rientra nello schema procedimentale oggi positivizzato nell’art. 20 DPR 327/2001 con i rimedi ivi previsti per addivenire alla stipulazione definitiva della cessione delle aree (v. comma 9).

Alla luce del disposto di cui all’art. 20, comma 9, DPR n. 327 del 2001 in caso di rifiuto di concludere l’accordo da parte del privato (peraltro a seguito della corresponsione dell’indennizzo in favore del medesimo), l... _OMISSIS_ ...razione può senz’altro emettere, senza altre formalità ed eventualmente anche in danno del privato inadempiente, il decreto di esproprio.

Ai sensi dell'art. 20 del D.P.R. n. 327/2001, i presupposti per l’emissione di un postumo decreto di esproprio, sono la manifestata volontà di cedere volontariamente le aree da espropriare, il pagamento dell’indennità accettata ed il successivo rifiuto di stipula dell’atto pubblico di trasferimento, non anche la mancata scadenza del termine della dichiarazione di pubblica utilità.

TRASFERIMENTO E ACQUISTO DEI DIRITTI REALI --> TITOLO --> DECRETO DI ESPROPRIO --> ART. 22 DPR 327/2001

A norma dell’art. 12, comma 1, del D. Lgs. 387/2003, “Le opere per la... _OMISSIS_ ...degli impianti alimentati da fonti rinnovabili, nonché le opere connesse e le infrastrutture indispensabili alla costruzione e all'esercizio degli stessi impianti, sono di pubblica utilità ed indifferibili ed urgenti”. Il presupposto per l’adozione del decreto con determinazione urgente dell’indennità provvisoria, ex art. 22 del T.U. è, pertanto, la dichiarazione di urgenza dell’opera.

L’art. 22 del DPR 327/2001, consente, in deroga al procedimento ordinario di cui all’art. 20, qualora l'avvio dei lavori rivesta carattere di urgenza, che il decreto di esproprio sia emanato ed eseguito in base alla determinazione urgente dell'indennità di espropriazione, senza particolari indagini o formalità, dando atto della determinazione ... _OMISSIS_ ...
TRASFERIMENTO E ACQUISTO DEI DIRITTI REALI --> TITOLO --> DECRETO DI ESPROPRIO --> ART. 22 DPR 327/2001 --> CONDIZIONI

L’art. 22 del D.P.R. n. 327 del 2001, al comma 2, consente l’adozione del provvedimento di esproprio sulla base di una determinazione urgente dell’indennità in due gruppi di casi: quando vi sia realmente l’urgenza di provvedere (comma 1) ed in altre due ipotesi tassativamente predeterminate dal comma 2 (interventi inerenti ad infrastrutture strategiche di cui alla legge n. 443 del 2001) e quando il numero dei destinatari della procedura sia superiore a 50.

TRASFERIMENTO E ACQUISTO DEI DIRITTI REALI --> TITOLO --> DECRETO DI ESPROPRIO --> ART. 22 DPR 327/2001 --> CONDIZIONI... _OMISSIS_ ...TÀ

Nella procedura espropriativa svolta ai sensi dell’art. 22 del D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327, ai fini della legittimità del procedimento espropriativo ed in particolare del solo decreto di esproprio è sufficiente la determinazione dell'indennità provvisoria o urgente in sede di decreto di esproprio (ex art. 23, lett c), D.P.R. 327/01), impregiudicata ogni contestazione circa la relativa quantificazione, comunque irrilevante ai fini della legittimità del provvedimento.

La procedura ex art. 22 D.P.R. 327/2001, consente di determinare in via provvisoria l’indennità di esproprio, il cui valore è deciso in base alla relazione di stima allegata al progetto, e su tale presupposto consente di procedere all’espropriazione e alla sua e... _OMISSIS_ ...|
TRASFERIMENTO E ACQUISTO DEI DIRITTI REALI --> TITOLO --> DECRETO DI ESPROPRIO --> ART. 22 DPR 327/2001 --> CONDIZIONI --> INDENNITÀ --> CONGRUITÀ

Ai fini della legittimità del procedimento espropriativo ed in particolare del solo decreto di esproprio, è sufficiente la determinazione dell’indennità provvisoria o urgente in sede di decreto di esproprio (ex art 23 lett c) d.p.r. 327/01), impregiudicata ogni contestazione circa la relativa quantificazione.

L'eventuale errata determinazione dell'indennità contenuta nel provvedimento emanato ex art. 22 DPR 327/2001, non è sufficiente a determinare l'illegittimità totale dell'esproprio, non incidendo sulle sue ragioni sostanziali. Essa potrebbe, ove in ipotesi sussis... _OMISSIS_ ...are l'illegittimità parziale dell'espropriazione con riferimento alla sola indennità, che dovrebbe essere determinata nuovamente con la procedura ordinaria.

TRASFERIMENTO E ACQUISTO DEI DIRITTI REALI --> TITOLO --> DECRETO DI ESPROPRIO --> ART. 22 DPR 327/2001 --> CONDIZIONI --> INDENNITÀ --> DETERMINAZIONE

La legittimità della procedura semplificata prevista dall’art. 22 del DPR n. 327/2001 per la determinazione de...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 33856 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 4,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo