Efficacia della dichiarazione di pubblica utilità

CATEGORIA PATOLOGIA --> OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA --> ASSENZA/SOPRAVVENUTA INEFFICACIA PUBBLICA UTILITÀ

Sintesi: Dall’intervenuta perdita di efficacia della dichiarazione di PU, consegue l’illecito spossessamento del fondo privato.

Estratto: «Con il provvedimento impugnato, la p.a. resistente ha disposto la reiterazione dei termini di inizio e di ultimazione dei lavori diretti alla realizzazione di nuove strade nel centro urbano di Cursi, giovandosi della previsione di cui all’art 13 legge 2359/1865 ma al di fuori di una formale reiterazione, nelle forme prescritte , della dichiarazione di pubblica utilità dell’opera da eseguire. Ai sensi del comma 3 della predetta norma , operante ratione temporis “ tr... _OMISSIS_ ...ni per i lavori e le espropriazioni , la dichiarazione di pubblica utilità diventa inefficace e non potrà procedersi alle espropriazioni se non in forza di una dichiarazione ottenuta nelle forme prescritte dalla presente legge”.Il decorso dei termini originariamente stabiliti comporta , infatti, una presunzione iuris et de iure di insussistenza della pubblica utilità dell’opera , per la cui riaffermazione è indispensabile la rinnovazione del procedimento amministrativo costituente presupposto fondamentale dell’intera procedura di esproprio ( cfr.Cass. SS.UU.2.8.1994, 7191).Il Collegio esprime pertanto, l’avviso di trovarsi in presenza di una fattispecie di provvedimento illegittimo della p.a..Quest’ultima ha dato atto della sopravvenuta scadenza... _OMISSIS_ ...iziale per la procedura di esproprio ma si è solo data carico, in conseguenza di ciò, di rinnovare i termini senza una contestuale rinnovazione della dichiarazione di pubblica utilità dell’opera .»

PATOLOGIA --> OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA --> REVOCA PUBBLICA UTILITÀ

Sintesi: La revoca per ragioni di merito del provvedimento amministrativo ha effetto ex nunc; ne consegue che non danno luogo a responsabilità aquiliana gli atti e i comportamenti precedenti la revoca della dichiarazione di pubblica utilità quale l’occupazione, che deve pertanto ritenersi legittima.

Estratto: «Il ricorrente sostiene che, vertendosi in materia di opere militari, il venir meno delle relative e-sigenze di pubblica utilità rende ... _OMISSIS_ ...origine l'occupazione d'urgenza e responsabile la pubblica amministrazione.E' indiscusso tuttavia nella giurisprudenza anche amministrativa che ha effetti ex nunc la revoca per ragioni di merito del provvedimento amministrativo (Cons. Stato, sez. 5^, 15 ottobre 2003, n. 6316, Cass., sez. 1^, 29 maggio 2003, n. 8593, m. 563719). E quindi non danno luogo a responsabilità aquiliana gli atti e i comportamenti precedenti la revoca della dichiarazione di pubblica utilità.»