Vincoli urbanistici promiscui: verde agricolo, verde privato e verde pubblico

VINCOLI URBANISTICI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI --> PROMISCUI --> VERDE AGRICOLO

Nella pianificazione urbanistica il vincolo a verde agricolo assolve essenzialmente la funzione di preservare una determinata area da un'eccessiva espansione edilizia che ne comprometta i valori ambientali, ma non preclude la realizzazione di specifici manufatti aventi una destinazione non agricola, ove gli stessi non rechino turbativa all'assetto territoriale, risultando ininfluente che l'opera realizzata non sia destinata al servizio di una residenza rurale in senso stretto.

Costituisce vincolo conformativo la destinazione a “verde agricolo speciale”, in cui sia accertata la possibilità di installare ad iniziativa privata, distrib... _OMISSIS_ ...a, chioschi, edicole di giornali e simili; trattandosi di limiti non ablatori, ma derivanti da destinazioni realizzabili anche dall'iniziativa privata, in regime di economia di mercato, deve infatti escludersi che si tratti di un vincolo espropriativo soggetto a delimitazione temporale.

La destinazione dell’area quale “verde agricolo speciale” ove sulla base della disciplina dello strumento urbanistico siano ammesse utilizzazioni privatistiche (quali nel caso di specie l’installazione di distributori di benzina e di chioschi), configura un vincolo di destinazione a carattere conformativo, e non espropriativo, proprio perché la qualificazione in esame non comporta lo svuotamento del diritto di proprietà.

VINCOLI URBANISTIC... _OMISSIS_ ...ITÀ --> VINCOLI URBANISTICI --> PROMISCUI --> VERDE PRIVATO

Deve ritenersi la natura conformativa e non espropriativa della destinazione a verde (nel caso di specie Zona G - parco privato vincolato), attuabile non ad esclusiva iniziativa pubblica ma anche dal soggetto privato e senza necessità di previa ablazione del bene, derivandone, dunque, l’esclusione dell'indennizzo e dei limiti della reiterazione della previsione.

Sono meri vincoli di tipo conformativo quelli che importano destinazioni (nel caso di specie verde privato), anche di contenuto specifico, realizzabili ad iniziativa privata, senza quindi implicare necessariamente espropriazione o interventi ad esclusiva iniziativa pubblica, atteso che tali vincoli non svuotano il... _OMISSIS_ ...diritto di proprietà, ma lo limitano solamente.

VINCOLI URBANISTICI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI --> PROMISCUI --> VERDE PUBBLICO

La destinazione a verde impressa dal piano regolatore che può essere realizzata anche su iniziativa privata, configura un vincolo che non presenta natura espropriativa ma conformativa.

Quanto alla natura del vincolo di verde pubblico, quando è consentita, anche ad iniziativa del proprietario, la realizzazione di opere e strutture intese all'effettivo godimento del verde, è esclusa la configurabilità di uno svuotamento incisivo del contenuto del diritto di proprietà, permanendo l'utilizzabilità dell'area rispetto alla sua destinazione naturale, con la conseguenza che non è ravvisabil... _OMISSIS_ ... preordinato all'espropriazione ovvero comportante inedificabilità; solo se la concreta disciplina urbanistica posta dallo strumento generale comporta la preclusione pressoché totale di ogni attività edilizia, con conseguente svuotamento sostanziale del diritto di proprietà, se ne può ritenere il carattere espropriativo.

La giurisprudenza è concorde nel ritenere che la specifica destinazione urbanistica a Verde pubblico e a servizi pubblici locali, laddove sia consentita anche ad iniziativa del privato la realizzazione di opere e strutture volte al godimento del bene, esclude ex se la configurabilità di uno svuotamento incisivo del contenuto del diritto di proprietà, permanendo comunque l'utilizzabilità dell’area rispetto alla sua destinazione naturale, ... _OMISSIS_ ...isce espressione della potestà pubblica del pianificatore di conformazione dell’uso della proprietà privata alla funzione sociale a questa attribuita dalla Costituzione, avente validità a tempo indeterminato e non soggetto a decadenza, a differenza del vincolo preordinato all’esproprio, che determinando la perdita dell’utilitas propria della proprietà comporta, invece, l’azzeramento del contenuto economico del diritto di proprietà stesso.

Ha natura conformativa la destinazione a verde relativamente alla quale le N.T.A. consentono l’intervento diretto dei privati, ancorché tramite apposita convenzione con il Comune, nella realizzazione e gestione delle relative attrezzature.

La limitazione all'esercizio del ius aedif... _OMISSIS_ ...nte dalla destinazione a verde, non configura, di per sé, l'imposizione di un vincolo sostanziale ed uno svuotamento incisivo del diritto di proprietà, costituzionalmente garantito, tale da rendere il suolo inutilizzabile rispetto alla sua naturale vocazione ovvero da diminuirne significativamente il valore di scambio: non inibisce, cioè, necessariamente in radice il godimento del bene da parte del proprietario, ma può circoscriverne soltanto le modalità esplicative, attuabili anche ad iniziativa del medesimo proprietario, purché in conformità alla predetta destinazione a verde.

L'esclusione della prelazione agraria per le aree destinate alla formazione di spazi di uso pubblico (cosiddetto "verde pubblico"), si fonda sulla scelta di destinare stabilm... _OMISSIS_ ...alla funzione di destinare un migliore assetto del territorio urbano e migliori condizioni di vivibilità per la popolazione residente nel centro urbano, attraverso la creazione di parchi, giardini, viali alberati e simili strutture, e quindi realizzano un interesse generale ritenuto prioritario rispetto all'esigenza di tutelare e rafforzare la coltivazione agricola.

La destinazione a verde pubblico che consenta la realizzazione e gestione delle attrezzature previste all'interno di tale zona oltre che dall'Amministrazione, anche da privati che abbiano la disponibilità delle aree interessate, previa delibera che approvi uno schema di convenzione regolante i rapporti tra Amministrazione e i privati esecutori, rientra all’interno dei vincoli non ablatori, de... _OMISSIS_ ...inazioni realizzabili anche attraverso l’iniziativa privata, in regime di economia di mercato, secondo l’insegnamento della Corte costituzionale (sent. 179/1999).

In applicazione del prevalente indirizzo giurisprudenziale, deve ritenersi che la destinazione a zona a verde pubblico-verde di quartiere in cui le N.T.A. attribuiscano al privato la possibilità di realizzare l’intervento in alternativa all’ente pubblico, non configuri un vincolo preordinato alla espropriazione, come tale soggetto a caducazione se non attuato entro il quinquennio, bensì un vincolo meramente conformativo della proprietà.

Costituiscono espressione della potestà conformativa del pianificatore, avente validità a tempo indeterminato, le dispos... _OMISSIS_ ...T.A., che destinano le "aree a verde pubblico" al tempo libero e, quindi, all'utilizzo da parte della collettività ma prevedano, anche ad iniziativa del proprietario, la realizzazione di opere e strutture intese all'effettivo godimento del verde; in tale ipotesi è stato escluso, ex se, la configurabilità di uno svuotamento incisivo del contenuto del diritto di proprietà, permanendo comunque l'utilizzabilità d...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 24497 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 3,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo