I vincoli conformativi ed espropriativi nell'edilizia residenziale pubblica, privata e scolastica

VINCOLI URBANISTICI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI --> ESPROPRIATIVI E CONFORMATIVI --> CONFORMATIVI --> EDILIZIA ECONOMICA E POPOLARE

Dal reinserimento dell'area nel Piano di Edilizia Economica e Popolare non può derivare alcun danno indennizzabile ai sensi del D.P.R. n. 327 del 2001, art. 39 poiché le aree del PEEP sono individuate attraverso un vincolo conformativo, sono edificabili e in esse è possibile anche l'edificazione da parte dei privati.

La destinazione a “167”, riservata alla realizzazione di “costruzioni a carattere abitativo da destinare all’edilizia economica e popolare”, è espressione di “zonizzazione”, in quanto meramente conformativa del diritto di proprietà priva... _OMISSIS_ ...dosi lo ius aedificandi del privato a determinate tipologie edilizie, non si ravvisano i presupposti di configurabilità di un vincolo espropriativo, che si determina solamente con l’approvazione del PEEP ovvero con l’approvazione della localizzazione del programma costruttivo ex art. 51 l. n. 167/1962.

Il vincolo di destinazione ad edilizia economica e popolare posto dall'atto di pianificazione urbanistica generale è vincolo avente natura conformativa, per cui non sussistono in radice le condizioni per l'applicazione dell'ipotesi decadenziale prevista dall'art. 2 della L. n. 1187/1968, afferente alla diversa ipotesi di vincolo ablativo.

VINCOLI URBANISTICI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI --> ESPROPRIATIVI E CONFORMATIV... _OMISSIS_ ...MATIVI --> EDILIZIA RESIDENZIALE

La variante che si limiti ad indicare un ambito nel quale possono realizzarsi interventi di edilizia economico-popolare e residenziale, con le rispettive quantità volumetriche, senza però individuare i terreni che sono interessati dall’uno o dall’altro tipo di intervento (peep ed edilizia privata), rinviando sotto questo profilo ad apposito strumento urbanistico attuativo, appone un vincolo di natura conformativa.

VINCOLI URBANISTICI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI --> ESPROPRIATIVI E CONFORMATIVI --> CONFORMATIVI --> EDILIZIA RESIDENZIALE PRIVATA

La destinazione a edilizia residenziale privata da realizzarsi a mezzo di apposito piano di lottizzazione, non config... _OMISSIS_ ...ropriativo.

VINCOLI URBANISTICI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI --> ESPROPRIATIVI E CONFORMATIVI --> CONFORMATIVI --> EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

La mera zonizzazione, pur comportando l'imposizione di prescrizioni relativa alla tipologia ed alla volumetria dei singoli edifici, non implica il sorgere di alcun vincolo preordinato all'espropriazione, neppure in relazione alle aree destinate ad edilizia residenziale pubblica, per le quali tale effetto si determina solamente con l'approvazione del P.E.E.P. ovvero, nei Comuni che non dispongono di tale strumento urbanistico, con l'approvazione della localizzazione del programma costruttivo.

VINCOLI URBANISTICI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI --> ES... _OMISSIS_ ...ONFORMATIVI --> CONFORMATIVI --> EDILIZIA SCOLASTICA

La destinazione ad attrezzature scolastiche, la cui realizzazione, sulla base delle N.T.A., non sia sottratta all’iniziativa privata, configura un vincolo conformativo con validità a tempo indeterminato e senza obbligo di indennizzo.

Quando la trasformazione dell’area non sia riservata alla mano pubblica, la destinazione a zone per l’istruzione dell’obbligo non comporta l’imposizione di un vincolo espropriativo, ma solo conformativo, conseguente alla zonizzazione effettuata dallo strumento urbanistico per definire i caratteri generali dell’edificabilità in ciascuna delle zone in cui è suddiviso il territorio comunale, ponendo limitazioni in funzione de... _OMISSIS_ ...sse pubblico generale.

La destinazione di aree ad edilizia scolastica e, a maggior ragione, ad edilizia universitaria - le cui finalità normalmente trascendono le singole zone del piano regolatore del comune, e lo stesso territorio comunale - configura un tipico vincolo conformativo, che determina il carattere di non edificabilità delle relative aree in quanto l'edilizia scolastica è riconducibile ad un servizio strettamente pubblicistico, connesso al perseguimento di un fine proprio ed istituzionale dello Stato, su cui non interferisce la parità assicurata all'insegnamento privato.

E' consolidato il principio secondo cui ai fini della determinazione dell'indennità di esproprio (o del risarcimento del danno da occupazione appropriativa), la dest... _OMISSIS_ ...e a edilizia scolastica (nella specie, istituto tecnico per geometri) nell'ambito della pianificazione urbanistica comunale, ne determina il carattere non edificabile, avendo l'effetto di configurare un tipico vincolo conformativo, come destinazione ad un servizio che trascende le necessità di zone circoscritte, ed è concepibile solo nella complessiva sistemazione del territorio, nel quadro della ripartizione zonale in base a criteri generali ed astratti.

La destinazione di aree ad edilizia scolastica configura un tipico vincolo conformativo - in quanto trascende le necessità di zone circoscritte, ed è concepibile solo nella complessiva sistemazione del territorio, nel quadro della ripartizione zonale in base a criteri generali ed astratti.

Seco... _OMISSIS_ ...ato orientamento giurisprudenziale, la destinazione di aree a edilizia scolastica, le cui finalità trascendono non soltanto le singole zone del piano regolatore del comune, ma normalmente lo stesso territorio comunale, ne determina il carattere non edificabile, avendo l'effetto di configurare un tipico vincolo conformativo, non soggetto a scadenza quinquennale.

La destinazione a zone per l’istruzione dell’obbligo non comporta l’imposizione di un vincolo espropriativo, ma solo conformativo, conseguente alla zonizzazione effettuata dallo strumento urbanistico per definire i caratteri generali dell’edificabilità in ciascuna delle zone in cui è suddiviso il territorio comunale, ponendo limitazioni in funzione dell’interesse pubblico g... _OMISSIS_ ... specifica previsione contenuta nelle N.T.A. che consentono la realizzabilità dell'intervento anche da parte del privato.

Ai fini della determinazione dell'indennità di esproprio la destinazione di aree a edilizia scolastica, nell'ambito della pianificazione urbanistica comunale, ne determina il carattere non edificabile, avendo l'effetto di configurare un tipico vincolo conformativo, come destinazione ad un servizio che trascende le necessità di zone circoscritte, concepibile solo nella complessiva sistemazione del territorio, nel quadro della ripartizione zonale in base a criteri generali ed astratti.

Sussiste il carattere conformativo della destinazione ad edilizia universitaria.

L'edilizia scolastica stabilita da una variante ... _OMISSIS_ ...una zona di piano regolatore destinata a insediamenti pubblici rientra de plano nell'utilizzazione prevista per detta zona omogenea; in tal caso la variante non comporta alcuna variazione della qualificazione urbanistica dell'area rispetto a quella della zona di appartenenza e non dà conseguentemente luogo ad una destinazione lenticolare.

Ai fini della determinazione dell'indennità di esproprio, la destinazione di aree a edilizia scolastica nell'ambito di una zona di piano regolatore destinata a insediamenti pubblici non ha autonomo caratter...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 14148 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 2,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo