Articolo

 Questo articolo è tratto dal testo in formato PDF nel riquadro, scaricabile in pochi minuti

 COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con citazione della fonte e link

Il presente articolo è composto da sintesi giurisprudenziali tratte dal  prodotto di cui è mostrata la copertina. In tale prodotto il testo è riportato senza omissis, e ciascuna  sintesi è associata al pertinente brano originale e agli estremi della sentenza a cui essa si riferisce (come si può constatare scaricandosi il  demo del prodotto). Il cliente può acquistare il prodotto completo nonché, in certi casi, il solo articolo tratto da esso. 

Opposizione alla stima dell'indennità di espropriazione e condanna della P.A.: la tassa proporzionale giudiziale

GIUDIZIO --> DETERMINAZIONE GIUDIZIALE DELL'INDENNITÀ --> SENTENZA, IMPOSTA DI REGISTRO

Il beneficio della registrazione a tassa fissa, anziché proporzionale, dei provvedimenti di esproprio trova la propria ratio nella funzione, propria di tali atti, di trasferire la proprietà del bene in favore dello Stato o di un ente pubblico territoriale, mentre tale funzione è del tutto estranea alla sentenza che, definendo una controversia di natura meramente patrimoniale derivante dalla opposizione alla stima, determina in via definitiva l'aumentare dell'indennità; tale tipo di sentenza va pertanto assoggettata all'imposta di registro nella misura proporzionale dell'1 per cento, ai sensi dell'art. 8 della tariffa allegata al D.P.R. n. 131/1986.

La sentenza che, definendo una controversia di natura meramente patrimoniale derivante dall'opposizione alla stima, determina in via definitiva l'ammontare dell'ind... _OMISSIS_ ...nte all'espropriato per effetto del provvedimento ablatorio, va assoggettata dall'amministrazione finanziaria all'imposta di registro nella misura proporzionale dell'1 per cento, ai sensi dell'art. 8, lett. e) della tariffa allegata al D.P.R. n. 131 del 1986, quale sentenza di accertamento di diritti a contenuto patrimoniale.

In tema di imposta di registro, il beneficio della registrazione a tassa fissa, anziché proporzionale, dei provvedimenti di esproprio trova la propria ratio nella funzione, propria di tali atti, di trasferire la proprietà del bene in favore dello Stato o di un ente pubblico territoriale, mentre tale funzione è del tutto estranea alla sentenza che, definendo una controversia di natura meramente patrimoniale derivante dalla opposizione alla stima, determina in via definitiva l'aumentare dell'indennità; tale tipo di sentenza va pertanto assoggettata all'imposta di registro nella misura proporzionale dell'... _OMISSIS_ ...i dell'art. 8 della tariffa allegata al D.P.R. n. 131/1986.

Non merita censura il provvedimento con il quale l'Ufficio ha assoggettato la sentenza che, definendo la controversia di natura meramente patrimoniale derivante dalla opposizione alla stima, determina in via definitiva l'ammontare della indennità spettante all'espropriato per effetto del provvedimento ablatorio, all'imposta di registro nella misura proporzionale anzicchè a quella in termine fisso, come preteso dal contribuente; l'aliquota corretta è quella dell'1%, e ciò ai sensi dell'art. 8, lett. c) della tariffa parte prima, allegata al D.P.R. n. 131 del 1986, trattandosi di sentenza di accertamento di diritti a contenuto patrimoniale.

Il beneficio della registrazione a tassa fissa dei provvedimenti di esproprio trova la propria ratio nella funzione, propria di tali atti, di trasferire la proprietà del bene in favore dello Stato o di un ent... _OMISSIS_ ...ale; tale funzione è del tutto estranea alla sentenza che, definendo una controversia di natura meramente patrimoniale derivante dall’opposizione alla stima, determina in via definitiva l'ammontare della indennità.Tale tipo di sentenza va assoggettata all'imposta di registro nella misura proporzionale dell'1 per cento, ai sensi della tariffa allegata al D.P.R. n. 131/1986, art. 8, quale sentenza di accertamento di diritti a contenuto patrimoniale.

La sentenza, che, in sede di opposizione avverso la stima dell'indennità di espropriazione, condanni l'espropriante al versamento di una somma di denaro ad integrazione di quella già depositata, è soggetta in sede di registrazione, non alla tassa fissa, di cui alla tariffa allegata al D.P.R. n. 131 del 1986, art. 1, giacché la sentenza medesima non implica alcun trasferimento di bene, ma alla tassa proporzionale giudiziale di cui all'art. 8, della citata tariff... _OMISSIS_ ... fatto che espropriante sia lo Stato od altro ente ad esso assimilato, si rivela circostanza irrilevante ai fini dell'applicazione della tassa proporzionale di cui al D.P.R. n. 131/1986 art. 8, in sede di registrazione della sentenza che condanni l’Amministrazione ad una maggior somma rispetto a quanto già depositato a titolo di indennità di espropriazione.

Il beneficio della registrazione a tassa fissa, anziché proporzionale, dei provvedimenti di esproprio trova la propria "ratio" nella funzione, propria di tali atti, di trasferire la proprietà del bene in favore dello Stato o di un ente pubblico territoriale; tale funzione è del tutto estranea alla sentenza che determina in via definitiva l'ammontare della indennità spettante all'espropriato per effetto del provvedimento ablatorio. Tale tipo di sentenza va assoggettata all'imposta di registro nella misura proporzionale dell'1 per cento, ai se... _OMISSIS_ ...legata al D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131, art. 8.

La disciplina dettata dal D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131, art. 44, comma 2, per l'espropriazione per pubblica utilità e gli altri atti della pubblica autorità traslativi o costitutivi della proprietà, non è applicabile alla sentenza con la quale la Corte di appello condanna al pagamento dell'indennità di espropriazione; detta sentenza ha infatti natura meramente patrimoniale autonoma rispetto al provvedimento amministrativo di liquidazione dell'indennizzo, ed è e perciò soggetta ad imposta secondo la disciplina stabilita per tali atti dalla tariffa allegata al citato decreto.

L'art. 8, comma 1, lett. b), della prima parte della tariffa allegata al D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131, assoggetta ad imposta proporzionale i provvedimenti dell'autorità giudiziaria recanti condanna al pagamento di somme o valori, di per sé stessi e non in... _OMISSIS_ ...il trasferimento di beni o l'attribuzione di diritti.

La sottoposizione a tassa fissa, ai fini della registrazione, dei provvedimenti espropriativi trova la propria ratio nel fatto che tali atti operano un trasferimento coattivo della proprietà a favore del soggetto espropriante; detta ratio è estranea alla sentenza che, definendo la controversia di natura meramente patrimoniale instaurata con l'opposizione alla stima, si limita a stabilire in via definitiva la misura dell'indennità. Deve pertanto riconoscersi la tassazione proporzionale delle suddette sentenze.

Una sentenza pronunciata in sede di opposizione alla stima della indennità di espropriazione deve essere assoggettata - quale sentenza di accertamento di diritti a contenuto patrimoniale - all'imposta di registro nella misura proporzionale dell'1%, e non in misura fissa.