Occupazione usurpativa spuria: configurazione della fattispecie e giurisdizione

Estratto: «Ciò posto, rileva il Collegio che nell'esaminare la questione di legittimità del D.Lgs 31 marzo 1998, n. 80, art. 34, (come sostituito dalla L. 21 luglio 2000, n. 205, art. 7, lett. b)) e D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327, art. 53, la Corte costituzionale ha chiarito che le controversie in materia espropriativa rientrano nella giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo salvo che non si riferiscano a comportamenti non riconducibili, neppure in via mediata e indiretta, all'esercizio di un pubblico potere (Corte Cost. 2004/204 e 2006/191). Alla luce delle predette norme nonché di quella secondo cui nelle cause devolute alla sua giurisdizione esclusiva, il giudice amministrativo dispone anche il risarcimento del danno, queste Sezioni Unite hanno già ripetutam... _OMISSIS_ ...che il ristoro del pregiudizio conseguito all'irreversibile trasformazione di terreni appresi sulla base di provvedimenti emessi alla luce di precedenti dichiarazioni di pubblica utilità dev'essere chiesto al giudice amministrativo (C. Cass. 2008/2030), restando riservate al giudice ordinario soltanto le controversie in tema di pagamento delle indennità di occupazione od esproprio (C. Cass. 2007/24632) ovvero di restituzione del terreno e risarcimento dei danni da occupazione usurpativa (C. Cass. 2007/26737), che come precisato da C. Cass. SU 2008/8738, 2008/19500 e 2008/21929, ricorre nei casi di mancanza materiale o giuridica della dichiarazione di pubblica utilità. Nel caso di specie, i C. non hanno contestato l'esistenza di una dichiarazione di pubblica utilità, né hanno... _OMISSIS_ ... sconfinamento dai limiti fissati nel decreto di occupazione, ma si sono limitati a lamentare la mancata emissione del decreto di esproprio, deducendo così la commissione di una violazione che anche ove realmente avvenuta, atterrebbe semmai alla regolarità e non all'esercizio di un'attività provvedimentale.»

Sintesi: In ipotesi di occupazione usurpativa, per avere il giudice amministrativo annullato la dichiarazione di pubblica utilità, la domanda di restituzione dell'area e quella di risarcimento del danno vanno proposte al giudice amministrativo, ai sensi dell'art. 35 d.lg. 31 marzo 1998 n. 80, come modificato dall'art. 7 l. 21 luglio 2000 n. 205, essendo venuta meno la riserva al giudice ordinario dei "diritti consequenziali" .
... _OMISSIS_ ...tto: «Anzitutto, va chiarito che non sembra pertinente il richiamo, compiuto dalla sentenza appellata, all’articolo 55 del testo unico delle espropriazioni. Tale disposizione si riferisce, indiscutibilmente, alle occupazioni senza titolo anteriori al 30 settembre 1996. Nel caso di specie non è contestato che l’occupazione sia iniziata il 21 dicembre 2001 e che la trasformazione del fondo si sia verificata in epoca ancora successiva (nel corso del 2002).Tuttavia, resta condivisibile la conclusione cui è pervenuto il tribunale, diretta ad affermare il principio del diritto all’integrale risarcimento del danno subito dall’interessato (espresso dal citato articolo 55, nel testo ora vigente, ma desumibile anche dall’articolo 43 del testo unico ... _OMISSIS_ ...opriazione e dalla giurisprudenza, anche europea, richiamata), sia pure per ragioni in parte diverse. Infatti, nel caso di specie, non è sicuramente configurabile l’ipotesi dell’occupazione appropriativa, dal momento che il presupposto indefettibile della valida ed efficace dichiarazione di pubblica utilità dell’opera, all’epoca dell’irreversibile trasformazione del fondo (ripetutamente affermato dalla giurisprudenza) è, in concreto, carente, proprio in conseguenza dell’intervenuto annullamento di tale dichiarazione. Al riguardo, giova richiamare il prevalente indirizzo della giurisprudenza, secondo cui “dall'ambito dell'occupazione appropriativa devono essere esclusi i comportamenti della p.a. non collegati ad alcuna utilità pubblic... _OMISSIS_ ...ichiarata, o per mancanza "ab initio" della dichiarazione di pubblica utilità o perché questa è venuta meno in seguito ad annullamento dell'atto in cui essa era contenuta o per scadenza dei relativi termini. In tali vicende, definite di occupazione usurpativa, non si produce l'effetto acquisitivo a favore della p.a., donde il proprietario può chiedere la restituzione del fondo occupato o il risarcimento del danno, che deve essere liquidato in misura integrale (fra le tante, Consiglio Stato, sez. VI, 20 maggio 2004, n. 3267). Nello stesso senso, si è precisato che, ove il giudice amministrativo abbia annullato un atto con valore di dichiarazione di pubblica utilità, l'attività esecutiva dell'amministrazione è qualificabile come mero comportamento materiale e si conf... _OMISSIS_ ...zione usurpativa; tuttavia la domanda di restituzione dell'area e quella di risarcimento del danno vanno proposte al giudice amministrativo, ai sensi dell'art. 35 d.lg. 31 marzo 1998 n. 80, come modificato dall'art. 7 l. 21 luglio 2000 n. 205, essendo venuta meno la riserva al giudice ordinario dei "diritti consequenziali" (Cassazione civile, sez. un., 19 aprile 2007, n. 9324). Pertanto, in ipotesi di occupazione usurpativa il risarcimento del danno deve essere commisurato al valore pieno del terreno perduto, stante l'inapplicabilità a tale tipo di occupazione, in relazione al suo carattere abusivo, della l. n. 359 del 1992, art. 5 bis, comma 7 bis, da riferirsi esclusivamente alla occupazione "appropriativa", intendendo il richiamo alle "occupazioni... _OMISSIS_ ... suoli per causa di pubblica utilità" esprimere un collegamento teleologico con le finalità perseguite a mezzo della procedura espropriativa (Cassazione civile, sez. I, 1 febbraio 2007, n. 2207).»

Sintesi: Qualora intervenga l’annullamento della dichiarazione di pubblica utilità si configura ipotesi di “occupazione usurpativa spuria” , devoluta alla giurisdizione amministrativa.

Estratto: «6.2 Sempre in via preliminare, va rilevato che, avendo il Collegio ritenuto fondata la richiesta di annullamento della dichiarazione di pubblica utilità, si tratta di un caso, che la costante giurisprudenza delle sezioni unite della Cassazione qualifica come “occupazione usurpativa spuria” e ritiene devoluta al... _OMISSIS_ ...e amministrativa (per tutte Cassazione civile, sezioni unite, 7 febbraio 2007, n. 2688).La differenza rispetto alle fattispecie rientranti nell’istituto (ormai non più esistente per le ragioni che più avanti saranno esposte) della c.d. “occupazione appropriativa” consiste nella assenza (originaria o sopravvenuta per effetto di annullamento giurisdizionale o in autotutela) della dichiarazione di pubblica utilità dell'opera, che consente di qualificare la occupazione dell'immobile da parte della P.A. come mera attività di fatto, autonoma e indipendente, avente il carattere di fatto illecito permanente (per tutte Cassazione civile, I, 22 settembre 2008, n. 23943).Trattasi di distinzione, la cui fondamentale importanza è stata ribadita anche di recente dalla Ca... _OMISSIS_ ...ale ha ritenuto che l’acquisizione del bene alla mano pubblica non consegue automaticamente (come avveniva nell'occupazione appropriativa) all'irreversibile trasformazione di esso, ma è logicamente e temporalmente successiva, in quanto dipende da una scelta del proprietario usurpato, il quale, rinunciando implicitamente al diritto dominicale, opta per una tutela integralmente risarcitoria in luogo della pur possibile tutela restitutoria (per tutte Cassazione civile, I, 22 ...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 10801 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 2,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo