Articolo

 Questo articolo è tratto dal testo in formato PDF nel riquadro, scaricabile in pochi minuti

 COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con citazione della fonte e link

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo nella pagina prodotto.

RICORSI, IMPUGNAZIONI, DOMANDE GIUDIZIALI

Estratto: «1.5.1. A sua volta, il Comune di Cortina eccepisce il difetto d’interesse a ricorrere.Infatti, la condizione di residenti nella frazione di Cadin ovvero di proprietari di edifici situati in prossimità dell’area di cantiere dimostrerebbe la legittimazione ad agire, ma non ancora l’interesse.1.5.2. Invero, non v’è dubbio che, sul punto, esista un margine di prudente apprezzamento da parte del giudice, il quale deve valutare, sia pure in termini di massima, e secondo ragionevolezza ed esperienza, se la caducazione del provvedimento impugnato possa apportare una concreta utilità per i ricorrenti, o possa comunque evitare ad essi un pregiudizio.Orbene, la località di Cadin (ulteriormente ripartita, ma qui non rileva, nei due minori toponimi di Cadin di sopra e di sotto), è posta sulla sponda destra del torrente Boite, il quale attraversa la valle d’Ampezzo; distante dalla strada statale (posta sull’altra sponda del torrente) e lontano dal centro di Cortina, essa è raggiungibile mediante una sola strada, e nel suo perimetro sono presenti non oltre una ventina di costruzioni, pressoché tutte ad uso abitativo o pertinenziale di questo.1.5.3. È allora evidente che l’inserimento di una struttura produttiva, che intende per di più offrire i suoi prodotti al pubblico, è destinata ad incrementare cospicu... _OMISSIS_ ...o;area circostante, finora preservata, e poiché questa è di limitata superficie, se ne deve concludere che il conseguente pregiudizio di fatto ricadrà genericamente sull’intera comunità dei residenti.Questi hanno allora, in conclusione, un interesse giuridicamente apprezzabile ad impugnare gli atti che, secondo ragione ed esperienza, ridurranno la qualità dell’ambiente, fosse pure legittimamente.»

Sintesi: Non sussiste interesse a sollevare il vizio di incompetenza (nel caso di specie in ordine all’adozione del provvedimento di approvazione del progetto), allorché nel caso in cui fosse accolto il ricorso per suddetto vizio, si produrrebbe l'effetto che lo stesso organo dovrebbe pronunciarsi in seguito alla sentenza. La sopravvenuta competenza ha un effetto sanante analogo ad un provvedimento di convalida, sulla base del principio di conservazione degli atti e di economicità dei giudizi.

Estratto: «A tale data, come correttamente rilevato dalla difesa dell’ente provinciale, la legge regionale n. 9 del 1993 (legge finanziaria), all’art. 7, comma 2, aveva elevato il limite della competenza per valore delle procedure espropriative di pertinenza della Giunta provinciale per ricomprendervi quelle con importo fino a 8 miliardi lire.Ne consegue che la riapprovazione del progetto, avvenuta con la suddetta delibera, non impugnata ... _OMISSIS_ ...ibile la censura per difetto di interesse.La giurisprudenza ha, altresì, affermato che non sussiste interesse a sollevare il vizio di incompetenza allorché nel caso in cui fosse accolto il ricorso per vizio di incompetenza si produrrebbe l'effetto che lo stesso organo dovrebbe pronunciarsi in seguito alla sentenza. La sopravvenuta competenza ha un effetto sanante analogo ad un provvedimento di convalida, sulla base del principio di conservazione degli atti e di economicità dei giudizi (T.A.R. Veneto Venezia, sez. II, 04 febbraio 2009 , n. 268, ma vedi anche Tar Lombardia Sez. IV 5440/2008).»

Sintesi: Ai fini della valutazione dell'interesse ad agire, il pregiudizio arrecato al ricorrente dal provvedimento gravato deve essere effettivo, nel senso che dall’esecuzione dello stesso deve discendere in via immediata e personale un danno certo alla sfera giuridica del ricorrente, ovvero potenziale, nel senso, però, che la lesione si verificherà in futuro con un elevato grado di certezza.

Sintesi: È inammissibile per difetto di interesse ad agire un ricorso proposto contro un provvedimento che non risulta, di per sé, capace di arrecare una lesione diretta alla sfera del soggetto ricorrente, né un danno che si realizzerà in un secondo tempo.

Estratto: «2) Il Collegio ritiene infondata l&rsq... _OMISSIS_ ...eresse, in quanto, come si dirà nel proseguo, i ricorrenti hanno compiutamente dato la prova della lesione conseguente agli atti di variante.Va ricordato che questa Sezione ha seguito, nella sentenza n. 1551/2008, l’orientamento del Consiglio di Stato (decisione n. 1584 del 10.4.2008), secondo cui l’interesse al ricorso, in materia di impugnazione degli atti di pianificazione, non può essere provato solo con la situazione dello stabile collegamento con la zona interessata dalle opere, ma attraverso la dimostrazione del pregiudizio effettivo o anche potenziale, ma direttamente conseguente all’adozione degli atti gravati e della connessa utilitas ricavata dall’accoglimento del ricorso. Secondo questo orientamento il pregiudizio arrecato dal provvedimento gravato deve essere effettivo, nel senso che dall’esecuzione dello stesso deve discendere in via immediata e personale un danno certo alla sfera giuridica del ricorrente, ovvero potenziale, nel senso, però, che la lesione si verificherà in futuro con un elevato grado di certezza (Cons. St., sez. IV, 22 giugno 2006, n.3947), mentre deve escludersi il presupposto in questione nell’ipotesi in cui il danno derivante dall’attuazione dell’atto impugnato sia meramente eventuale, e, cioè, quando lo stesso non risulta, di per sé, capace di arrecare una lesione diretta alla sfera del soggetto ricorrente, né risul... _OMISSIS_ ...

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

...continua.

Acquista l'articolo per soli 6,00 €, potrai visualizzarlo sempre sul nostro sito e ti verrà inviata una mail con il PDF dell'articolo in allegato

Acquista