Il risarcimento del danno opera in relazione all'illegittima occupazione del bene

Estratto: «Oltre a ciò, ostano all’accoglimento della domanda risarcitoria, nel caso di specie, i principi del diritto comunitario (Corte Europea Diritti Uomo 6 marzo 2007 n. 43662) che precludono di ravvisare una "espropriazione indiretta" o "sostanziale" in assenza di un idoneo titolo previsto dalla legge.L'istituto della cosìddetta occupazione acquisitiva, infatti, è stato più volte dichiarato in contrasto con l'art. 1 del protocollo n. 1 alla convenzione europea dei diritti dell'uomo; tale convenzione, a seguito della ratifica del trattato di Lisbona del 13 dicembre 2007 (avvenuta con legge 2.8.2008, n. 130), ha assunto una diretta rilevanza nell'ordinamento interno, poiché ai sensi dell'art. 117 comma 1 Cost., le leggi devono rispe... _OMISSIS_ ...incoli derivanti dall'ordinamento comunitario".Dunque, il comportamento di una pubblica amministrazione, la quale abbia occupato e trasformato un bene immobile per scopi di interesse pubblico in presenza di una valida dichiarazione di pubblica utilità e di un legittimo decreto di occupazione d'urgenza, ma senza tuttavia adottare il provvedimento definitivo di esproprio, non può giammai determinare un effetto traslativo della proprietà, ma deve essere qualificato come un'occupazione senza titolo, ossia come un illecito di carattere permanente (T.A.R. Liguria, 5 novembre 2012, n. 1373; Cons. di St., IV, 29.8.2012, n. 4650; T.A.R. Sicilia, III, 2.12.2010, n. 14232).Ne segue da un lato che il privato rimane in ogni caso proprietario del bene (non potendosi attribuire, neppu... _OMISSIS_ ...le domanda risarcitoria per equivalente, efficacia abdicativa della proprietà - cfr. Cons. di St., IV, 2.9.2011, n. 4970), sicché non può essere risarcito il danno da perdita della stessa (Cons. di St., sez. IV, 29 agosto 2012, n. 4650, 29.8.2011, n. 4833; T.A.R. Liguria, I, 23.11.2011, n. 1635); dall'altro che è obbligo primario dell'amministrazione procedere al risarcimento integrale del danno da occupazione illecita, mediante restituzione della proprietà illegittimamente detenuta previa riduzione in pristino (ex art. 2058 c.c.) o - in alternativa - per equivalente.In tali casi solo un formale atto di acquisizione del fondo riconducibile a un negozio giuridico, ovvero al provvedimento ex art. 42 bis D.P.R. 327/01, introdotto a seguito della declaratoria di illegittimità co... _OMISSIS_ ...quo;art. 43 dello stesso decreto, può precludere la restituzione del bene: di guisa che in assenza di un tale atto è obbligo primario della Amministrazione quello di restituire il fondo illegittimamente appreso (T.A.R. Palermo, sez. II, 23 ottobre 2012, n. 2072; T.A.R. Piemonte, sez. I, 21 settembre 2012, n. 996; C.d.S. n. 4970/2011).Correlativamente, mantenendo il privato la proprietà di quest’ultimo, egli non ha alcun titolo per chiedere un risarcimento commisurato alla perdita della proprietà del fondo, potendo invece agire per la restituzione di esso e per il risarcimento del danno conseguente al mancato godimento del bene durante il periodo di occupazione illegittima (TAR Puglia-Bari sez. II n. 2131/08).»

Sintesi: In ipotesi in cui la pub... _OMISSIS_ ...azione abbia occupato e trasformato un bene immobile per scopi di interesse pubblico in presenza di una valida dichiarazione di pubblica utilità, ma senza tuttavia adottare il provvedimento definitivo di esproprio, il danno da perdita della proprietà - pari al valore di scambio del bene illecitamente occupato - non può essere risarcito, in quanto il diritto dominicale permane in capo al privato non legittimamente espropriato, onde, diversamente opinando, si darebbe luogo ad una indebita locupletazione.

Estratto: «Ciò posto, si è già detto supra che il danno da perdita della proprietà - pari al valore di scambio del bene illecitamente occupato - non può essere risarcito, in quanto il diritto dominicale permane in capo al privato non legittimamente esprop... _OMISSIS_ ...versamente opinando, si darebbe luogo ad una indebita locupletazione.Il risarcimento del danno deve allora coprire il solo valore d’uso del bene, dal momento della sua illegittima occupazione (corrispondente alla scadenza del termine massimo di occupazione legittima) fino alla giuridica regolarizzazione della fattispecie (così Cons. di St. n. 4833/2011 cit.), cioè al momento in cui la pubblica amministrazione acquisterà legittimamente la proprietà dell’area, vuoi con il consenso della controparte mediante contratto, vuoi mediante l’adozione del provvedimento autoritativo di acquisizione sanante ex art. 42-bis D.P.R. n. 327/2001.E tale valore d’uso, corrispondente al danno sofferto dalla società ricorrente per l’illecita, prolungata occupa... _OMISSIS_ ...ni di sua proprietà, può ragionevolmente quantificarsi, con valutazione equitativa ex artt. 2056 e 1226 c.c., nell'interesse del cinque per cento annuo sul valore venale del bene, in linea con il parametro fatto proprio dal legislatore con l’art. 42-bis comma 3 D.P.R. 8.6.2001, n. 327, con decorrenza dall’1.8.2000, giorno successivo al termine finale dell’occupazione legittima (31.7.2000).Nel caso di specie, il danno per l’illecita utilizzazione senza titolo dei beni in questione ammonta dunque ad una somma annua corrispondente al cinque per cento di € 145.500,00, cioè € 7.275,00 (settemiladuecentosettantacinque), con decorrenza dall’1.8.2000.Ovviamente tale somma, costituendo la sorte capitale di un debito di valore (Cass., I, 4.2.201... _OMISSIS_ ...vrà essere rivalutata all’attualità secondo l’indice ISTAT dei prezzi al consumo, mentre sulle somme anno per anno rivalutate dovranno altresì corrispondersi gli interessi legali fino alla data di deposito della sentenza.»

Sintesi: In ipotesi di occupazione divenuta illegittima, qualora l'Amministrazione non abbia adottato, oltre al decreto di esproprio, nemmeno il provvedimento di acquisizione di cui all’art. 42 bis d.P.R. n. 327 del 2001 e il proprietario non abbia chiesto la restituzione dell’area, ma abbia avanzato domanda di risarcimento del danno, fermo restando che la proprietà dell’area non è stata acquisita dall’amministrazione, lo stesso ha diritto, per ogni anno di occupazione sine titulo, al risarc... _OMISSIS_ ...o.

Estratto: «Il Collegio - premesso che l’omessa adozione di un decreto di esproprio nei termini va ascritta a colpa dell’autorità espropriante, la quale avrebbe dovuto diligentemente provvedere in tal senso al fine di perseguire nel migliore dei modi l’interesse pubblico sottostante alla realizzazione dell’opera – rileva che, al momento, il Comune di Ciampino, oltre al decreto di esproprio, non ha adottato nemmeno il provvedimento di acquisizione di cui all’art. 42 bis d.P.R. n. 327 del 2001.I ricorrenti, però, non hanno chiesto la restituzione dell’area, ma hanno avanzato domanda di risarcimento del danno.Pertanto, fermo restando che, allo stato, la proprietà dell’area non è stata acquisita dall’am... _OMISSIS_ ...omunale, i ricorrenti hanno diritto, per ogni anno di occupazione sine titulo, al risarcimento del danno previsto dalla richiamata seconda parte del terzo comma dell’art. 42 bis.Il diritto al risarcimento del danno derivante da fatto illecito, ai sensi dell’art. 2947 c.c., si prescrive in cinque anni dal giorno in cui il fatto si è verificato.Ne consegue che, essendo stato l’atto di citazione notificato in data 14 ottobre 2005, l’eccezione di prescrizione si rivela fonda...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 76464 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 8,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo