Il risarcimento per il periodo di occupazione illegittima va commisurato al periodo di privazione effettiva nel godimento del bene

PATOLOGIA --> OPERA PUBBLICA --> OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA --> ACQUISIZIONE SANANTE --> ART. 42 BIS DPR 327/2001 --> INDENNIZZO/RISARCIMENTO --> PERIODO OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA

Nell’ipotesi di acquisizione del bene illegittimamente occupato ai sensi dell'art. 42-bis DPR 327/2001, l’Amministrazione deve corrispondere il risarcimento per l’occupazione illegittima, che consisterà nell’interesse del 5% sul valore venale del terreno occupato al momento dell’adozione del provvedimento di acquisizione (art. 42-bis, terzo comma) in ragione del periodo di privazione effettiva nel godimento del bene.

Riguardo alla quantificazione del risarcimento dovuto per il periodo di occupazione illegittima, la stessa, nel... _OMISSIS_ ...Amministrazione disponga l’acquisizione al suo patrimonio del bene, ai sensi dell’art. 42 bis del D.P.R. n, 327/2001, va rapportata nella misura indicata in tale norma.

Riguardo alla quantificazione del risarcimento dovuto per il periodo di occupazione illegittima, la stessa, nel caso in cui l'Amministrazione disponga l’acquisizione al suo patrimonio del bene, ai sensi dell’art. 42 bis del D.P.R. n, 327/2001, va rapportata nella misura indicata in tale norma.

Nell’ipotesi di acquisizione ai sensi dell'art. 42 bis DPR 327/2001, l’Amministrazione deve corrispondere il risarcimento per l’occupazione illegittima, consistente nell’interesse del 5% sul suddetto valore venale del terreno occupato al mo... _OMISSIS_ ...o;adozione del provvedimento di acquisizione (art. 42 bis, terzo comma) in ragione del periodo di privazione effettiva nel godimento del bene.

Nell’ipotesi di acquisizione ai sensi dell'art. 42 bis DPR 327/2001, l’Amministrazione deve corrispondere il risarcimento per l’occupazione illegittima, consistente nell’interesse del 5% sul suddetto valore venale del terreno occupato al momento dell’adozione del provvedimento di acquisizione (art. 42 bis, terzo comma) in ragione del periodo di privazione effettiva nel godimento del bene.

Nell’ipotesi di acquisizione ai sensi dell'art. 42-bis DPR 327/2001, l’Amministrazione deve corrispondere il risarcimento per l’occupazione illegittima, che consisterà nel... _OMISSIS_ ...se del 5% sul valore venale del terreno occupato al momento dell’adozione del provvedimento di acquisizione (art. 42-bis, terzo comma), in ragione del periodo di privazione effettiva nel godimento del bene.

In caso di emanazione di un provvedimento ai sensi dell’art. 42 bis del DPR n. 321 del 2001, l'Amministrazione deve corrispondere il risarcimento per l'occupazione illegittima, da computare con la decorrenza dalla data di cessazione dell'occupazione legittima che consisterà nell'interesse del 5% sul valore venale del terreno occupato al momento dell'adozione del provvedimento di acquisizione (art. 42-bis, terzo comma), in ragione del periodo di privazione effettiva nel godimento del bene.

Ove venga disposta l’acquisizione ai... _OMISSIS_ ...to art. 42-bis DPR 327/2001, andrà risarcito anche il danno relativo al periodo dell'utilizzazione senza titolo. Al riguardo, prevede il comma 3 che per “il periodo di occupazione senza titolo è computato a titolo risarcitorio, se dagli atti del procedimento non risulta la prova di una diversa entità del danno, l'interesse del cinque per cento annuo sul valore determinato ai sensi del presente comma”, ovvero sul valore venale del bene utilizzato.

In ipotesi di occupazione illegittima è dovuta una somma in denaro a titolo risarcitorio, pari all'applicazione del saggio di interesse del cinque per cento annuo sul valore venale dell'intero bene occupato, per tutto il periodo di occupazione illegittima sino all'acquisizione della proprietà ovvero alla r... _OMISSIS_ ...ene.

L'Amministrazione determinatasi ad adottare il provvedimento di acquisizione sanante ex art. 42 bis DPR 327/2001, deve corrispondere il risarcimento per l’occupazione illegittima nella misura dell’interesse del 5% sul valore venale del terreno occupato al momento dell’adozione del provvedimento di acquisizione (art. 42-bis, terzo comma DPR 327/2001).

L'art. 42 bis DPR 327/2001 pone sempre a carico dell’Ente utilizzatore il risarcimento del danno per il periodo di occupazione illegittima.

Qualora l'Amministrazione si determini ad adottare l’atto di acquisizione ex art. 42-bis DPR 327/2001, la quantificazione del danno da occupazione illegittima resta assorbita nella liquidazione di esso da parte d... _OMISSIS_ ...di acquisizione, alla stregua dello stesso comma 3 del cit. art. 42-bis.

Il provvedimento di acquisizione ex art. 42 bis DPR 327/2001 deve contenere la liquidazione, in favore dei proprietari, di una somma in denaro a titolo risarcitorio, pari all'applicazione del saggio di interesse del cinque per cento annuo sul valore venale dell'intero bene occupato, per tutto il periodo di occupazione illegittima fino all'acquisto della proprietà.

Nel caso in cui l’Amministrazione ritenga di fare invece applicazione dell'art. 42-bis DPR 327/2001, la stessa è tenuta a corrispondere il risarcimento per l’occupazione illegittima, nella misura dell’interesse del 5% sul suddetto valore venale del terreno occupato al momento dell’adozione ... _OMISSIS_ ...to di acquisizione (art. 42-bis, terzo comma) in ragione del periodo di privazione effettiva nel godimento del bene.

Con l'adozione del provvedimento di acquisizione ex art. 42 bis DPR 327/2001, l'Amministrazione deve offrire gli interessi previsti dal medesimo articolo, quale risarcimento per il periodo di occupazione a decorrere dalla cessazione di efficacia della dichiarazione di pubblica utilità, per inutile decorso dei termini.

Nell’ipotesi di acquisizione del bene ai sensi dell'art. 42-bis DPR 327/2001, l’Amministrazione deve corrispondere, oltre il valore del bene, anche il risarcimento per l’occupazione illegittima, da computare (dal momento in cui l’occupazione ha avuto inizio) nella misura dell’interesse ... _OMISSIS_ ...re venale del terreno occupato al momento dell’adozione del provvedimento di acquisizione (art. 42-bis, terzo comma), in ragione del periodo di privazione effettiva nel godimento del bene.

Nel caso in cui ritenga di fare applicazione dell’art. 42-bis DPR 327/2001, l’Amministrazione deve corrispondere anche il risarcimento per l’occupazione illegittima, da computare a decorrere dall’epoca in cui ha avuto inizio l’occupazione illegittima nella misura dell’interesse del 5% sul valore venale del terreno occupato al momento dell’adozione del provvedimento di acquisizione (art. 42-bis, terzo comma) in ragione del periodo di privazione effettiva nel godimento del bene.

Nell'ipotesi di acquisizione del b... _OMISSIS_ ...mente occupato ai sensi dell'art. 42 – bis DPR 327/2001, l'Amministrazione deve corrispondere il risarcimento per l'occupazione illegittima, dall'immissione in possesso sino alla data di acquisizione del bene, consistente nell'interesse del 5% sul valore venale della superficie occupata al momento dell'adozione del provvedimento di acquisizione (art. 42 - bis, terzo comma).

Nell’ipotesi di acquisizione del bene occupato illegittimamente ai sensi dell'art. 42-bis DPR 327/2001, l’Amministrazione deve corrispondere il risarcimento per l’occupazione illegittima, da computare dal momento in cui l’occupazione ha avuto inizio e che consisterà nell’interesse del 5%...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 25057 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 4,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo