L'azione giudiziale di annullamento della dichiarazione di pubblica utilità ai fini dell'esproprio

GIUDIZIO --> ANNULLAMENTO --> ACQUISIZIONE SANANTE --> ART. 42 DPR 327/2001

Le circostanze attinenti il comportamento illegittimo, tenuto da parte dell’amministrazione, che rappresenta un presupposto di applicazione dell’art. 42 bis del D.P.R. n. 327/2001, non possono configurare un vizio del relativo provvedimento.

GIUDIZIO --> ANNULLAMENTO --> ACQUISIZIONE SANANTE --> ART. 42 DPR 327/2001 --> EFFETTI

L’annullamento dell’atto l’acquisizione non comporta l’automatica restituzione del bene, ma il riesercizio del potere. Ciò comporta la riedizione del procedimento nel rispetto del dettato normativo, con il necessario contraddittorio e un’approfondita motivazione. Onde ev... _OMISSIS_ ...ripetizione possa dare adito a una serie infinita di provvedimenti illegittimi, si applica il principio del «one shot temperato», per cui l'amministrazione, dopo aver subito l'annullamento di un proprio atto, può rinnovarlo una sola volta, senza potere in seguito tornare a decidere sfavorevolmente neppure in relazione a profili non ancora esaminati. Di conseguenza l’illegittimità di un eventuale nuovo provvedimento di acquisizione porterà alla restituzione del bene. Tale principio non si applicherà solo in caso di mera contestazione sul valore dell’indennizzo ex art. 42 bis.

All’annullamento del provvedimento di acquisizione sanante ex art. 42 bis DPR 327/2001 consegue l’obbligo per l'Amministrazione di restituire il terren... _OMISSIS_ ...gittimamente, previa riduzione in pristino, se necessaria.

L’annullamento dell’atto di acquisizione sanante ex art. 42 bis DPR 327/2001 comporta l’obbligo di restituzione del terreno, previa remissione in pristino; secondo la giurisprudenza ormai consolidata, il venir meno o l’assenza di un titolo idoneo a trasferire la proprietà dal privato all’autorità espropriante comporta l’obbligo a carico di quest’ultima di restituire il fondo illecitamente ablato, con rimessione in pristino.

Dall'annullamento del provvedimento di acquisizione sanante discende l'obbligo di restituzione del bene; il rilascio consegue infatti, in maniera automatica, all’annullamento della deliberazione impugnata (essendo di tut... _OMISSIS_ ...e, eliminato dal mondo giuridico il provvedimento gravato, non sussista più alcun titolo all’ablazione del bene), ed appartiene, quindi, piuttosto al novero degli effetti conformativi della decisione, sempre fatti salvi gli ulteriori provvedimenti dell’Amministrazione.

GIUDIZIO --> ANNULLAMENTO --> DECRETO DI ESPROPRIO

Il decreto con cui viene disposta l'espropriazione per pubblica utilità di diversi beni in danno di diversi soggetti, pur se volto a consentire la realizzazione di una medesima opera, contiene una pluralità di provvedimenti ablativi. Ne consegue che gli effetti del giudicato di annullamento del decreto stesso rimangono circoscritti ai soggetti che lo abbiano impugnato ed ai beni relativamente ai quali l'impugnazi... _OMISSIS_ ...posta, pur se la possibilità di realizzazione dell'opera sia ugualmente condizionata da ciascuna espropriazione.

Se anche il decreto di esproprio sia illegittimo, la condotta omissiva circa la coltivazione del ricorso si pone come elemento interruttivo del nesso di causalità tra l’allegato illecito dell’amministrazione e il pregiudizio lamentato di natura aquiliana. L’intervento del decreto di esproprio esclude la sussistenza di un pregiudizio risarcibile. Infatti, l’effetto ablatorio della proprietà è accompagnato dalla liquidazione di una somma a titolo di indennizzo, che è commisurata al valore venale del bene espropriato. Dunque, all’impoverimento derivato dalla perdita della proprietà su un immobile è corrisposto un increment... _OMISSIS_ ...di pari valore, consistente nell’indennità liquidata dall’Ente espropriante.

GIUDIZIO --> ANNULLAMENTO --> DECRETO DI ESPROPRIO --> EFFETTI

La sentenza che abbia annullato il decreto di esproprio produce un effetto demolitorio, consistente nell’annullamento degli atti impugnati, di carattere auto-esecutorio e non richiedente ottemperanza, e un effetto ripristinatorio della situazione soggettiva incisa dal provvedimento impugnato, che consiste nella piena reintegrazione del diritto soggettivo dei ricorrenti proprietari, comprensivo della reintegrazione del possesso.

Per effetto dell’annullamento del decreto di esproprio tutta la durata dell’occupazione deve considerarsi illegittima.

... _OMISSIS_ ...bligo di restituzione dell’immobile illegittimamente appreso dalla P.A. è intrinseco all’annullamento del decreto di esproprio, onde garantire il soddisfacimento integrale della pretesa sostanziale fatta valere nel giudizio di cognizione.

GIUDIZIO --> ANNULLAMENTO --> DECRETO DI OCCUPAZIONE --> EFFETTI

Benché le sentenze di annullamento degli atti amministrativi hanno di regola carattere autoesecutivo, nel caso in cui si sia verificata l’immissione in possesso dei beni privati, l’amministrazione procedente deve provvedere, a seguito della sentenza di annullamento della procedura di occupazione, alla restituzione al proprietario ricorrente del possesso dei beni stessi.

GIUDIZIO --> ANNULLAMENTO ... _OMISSIS_ ...DI OCCUPAZIONE --> EFFETTI SUL DECRETO DI ESPROPRIO

L’impugnazione dell’atto presupposto, di per sé lesivo dell’interesse, consente di soprassedere all'impugnativa dell’atto consequenziale, solo nell’ipotesi in cui l’eventuale annullamento del primo sia in grado di provocare una automatica caducazione del secondo. L’adozione del decreto di esproprio, sostituendo il provvedimento provvisorio di occupazione di urgenza, non consente che l’invalidità del provvedimento interinale di occupazione di urgenza possa estendersi in via derivata anche nei confronti del successivo decreto di esproprio.

L’adozione del decreto di esproprio, sostituendo il provvedimento provvisorio di occupazione d’u... _OMISSIS_ ...sente che l’invalidità del provvedimento interinale di occupazione d’urgenza possa estendersi in via derivata anche nei confronti del successivo decreto di esproprio, con la conseguente sopravvenuta improcedibilità del ricorso in caso di mancata impugnazione dello stesso ad opera del ricorrente.

GIUDIZIO --> ANNULLAMENTO --> DINIEGO DI ACQUISIZIONE SANANTE

È inammissibile la domanda di annullamento di un atto di diniego di adozione di un provvedimento di acquisizione sanante, ove esso sia meramente confermativo di precedente diniego, non impugnato.

GIUDIZIO --> ANNULLAMENTO --> PREGIUDIZIALITÀ DELL'ANNULLAMENTO --> IN CASO DI CONTESTAZIONE DI COMPORTAMENTO OMISSIVO

La configurabilità, nell... _OMISSIS_ ...nto processuale, di pregiudizialità dell’azione di annullamento rispetto a quella risarcitoria, è questione irrilevante, qualora si tratti di questione risarcitoria svolta a prescindere dall’emanazione di atti amministrativi e piuttosto in conseguenza della mancata emanazione di atti definitori del procedimento ablativo intrapreso.

In ipotesi di illecita occupazione di terreni privati maturata successivamente alla scadenza del periodo di occupazione legittima senza l’adozione d’un provvedimento espropriativo, rimane, con riferimento alla domanda...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 33638 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 4,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo