Articolo

 Questo articolo è tratto dal testo in formato PDF nel riquadro, scaricabile in pochi minuti

 COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con citazione della fonte e link

Il presente articolo è composto da sintesi giurisprudenziali tratte dal  prodotto di cui è mostrata la copertina. In tale prodotto il testo è riportato senza omissis, e ciascuna  sintesi è associata al pertinente brano originale e agli estremi della sentenza a cui essa si riferisce (come si può constatare scaricandosi il  demo del prodotto). Il cliente può acquistare il prodotto completo nonché, in certi casi, il solo articolo tratto da esso. 

Il soggetto attivo nel reato di cui all'art. 1161 co. 1 cod. nav.

DEMANIO E PATRIMONIO --> ABUSI DEI PRIVATI --> REATI --> ART. 1161, CO. 1, COD. NAV. --> SOGGETTO ATTIVO

La fattispecie incriminatrice di cui agli artt. 54 e 1161 c.n., che sanziona la condotta consistente nell'occupare senza titolo un'area demaniale marittima, impedendone o limitandone la fruibilità, si applica anche a chi abbia protratto l'abusiva occupazione da altri precedentemente iniziata.

La posizione di contravventore incombe pure su chi ritrae un beneficio dalla disponibilità, a qualunque titolo, di un immobile abusivamente realizzato sul demanio, ivi compreso l'erede di colui che ha materialmente realizzato la costruzione.

La fattispecie incriminatrice di cui all'art. 1161 cod. nav. si applica anche a chi abbia protratto l'abusiva occupazione del demanio marittimo da altri precedentemente iniziata. Tale fattispecie, infatti, sanziona la condotta consistente nell'occupare senza titolo, c... _OMISSIS_ ...are o impedire la fruibilità di un'area demaniale, senza che, ai fini dell'attualità della violazione, abbia rilievo quale soggetto abbia dato avvio alla violazione stessa e in quale momento.

Eventuali accordi tra il concessionario che intenda sostituire a sé altri nel godimento della concessione, o affidare ad altri la gestione dell'attività oggetto della concessione, in mancanza dell'autorizzazione dell'autorità competente, hanno efficacia esclusivamente civilistica tra i contraenti, ma non valgono ad escludere la responsabilità penale del terzo che occupi sine titulo lo spazio demaniale.

Del reato di occupazione abusiva ex art. 1161 c.n. deve essere chiamato a rispondere chi. al momento dell'accertamento, abbia la materiale disponibilità del bene demaniale, in via immediata ovvero in via mediata attraverso il manufatto sullo stesso realizzato, in quanto l'illecito consiste nel mantener... _OMISSIS_ ...indisponibile agli usi cui è deputata.

L'affidamento ad un soggetto specifico in possesso del brevetto di assistente bagnanti del compito di rimuovere le strutture destinate ai bagnanti non esclude la responsabilità dei soci della società proprietaria dello stabilimento, posto che in capo ad essi rimangono compiti di amministrazione e gestione.

Anche chi non ha realizzato l'opera su suolo demaniale, nel momento in cui ne acquista la disponibilità iure successionis, persiste nell'occupazione arbitraria e risponde del reato previsto dall'art. 1161 cod. nav..

Del reato previsto dall'art. 1161 cod. nav. deve essere chiamato a rispondere chi, al momento dell'accertamento, abbia la materiale disponibilità del bene demaniale, in via immediata o in via mediata attraverso il manufatto sullo stesso realizzato, in quanto l'illecito consiste nel mantenere la zona demaniale indisponibile agli usi cui... _OMISSIS_ ...br />
Del reato di cui all'art. 1161 c.n. deve essere chiamato a rispondere chi, al momento dell'accertamento, abbia la materiale disponibilità del bene demaniale, in via immediata o in via mediata attraverso il manufatto sullo stesso realizzato, in quanto l'illecito consiste nel mantenere la zona demaniale indisponibile agli usi cui è deputata.