Prescrizione nel reato di abuso demaniale ex art. 1161 del codice della navigazione

DEMANIO E PATRIMONIO --> ABUSI DEI PRIVATI --> REATI --> ART. 1161, CO. 1, COD. NAV. --> PRESCRIZIONE

l termine di prescrizione del reato di abusiva occupazione di spazio demaniale (artt. 54 e 1161 c.n.) non decorre dalla data dell'accertamento ma dalla data di rilascio della concessione o da quella dello sgombero, individuandosi in tale momento la cessazione dell'illegittimo uso e godimento di fatto del bene demaniale, ovvero con la sentenza penale di condanna di primo grado.

Il reato di cui all'art. 1161 Cod. Nav. ha natura permanente e cessa solo quando vengano meno l'uso ed il godimento illegittimi, anche per l'intervenuto il rilascio di una concessione, pertanto finché tale uso non cessa va esclusa la prescrizione.

... _OMISSIS_ ... del reato di abusiva occupazione di spazio demaniale viene interrotta dalla sentenza di primo grado, che procrastina quindi la decorrenza del termine di prescrizione.

Il termine di prescrizione del reato di abusiva occupazione del demanio marittimo decorre dalla cessazione della permanenza dello stesso e quindi con il venir meno dell'esercizio del possesso dell'area occupata (sia per iniziativa spontanea dell'occupante, sia in forza di provvedimento come il sequestro dell'area) o con il rilascio del necessario atto autorizzativo.

Il reato di innovazione senza autorizzazione su area demaniale marittima perseguito dall'art. 1161 cod. nav. ha natura istantanea e non permanente, a differenza del reato di occupazione abusiva perseguito dalla medesim... _OMISSIS_ ...to, la sua consumazione cessa con l'ultimazione delle opere che costituiscono l'innovazione, a meno che non si determini un ampliamento abusivo dell'area già occupata, nel qual caso si configura il reato di occupazione arbitraria avente natura permanente.

Il dies a quo del termine di prescrizione del reato di innovazione senza autorizzazione su area demaniale marittima perseguito dall'art. 1161 cod. nav. decorre dalla ultimazione dell'innovazione abusiva: tale reato, infatti, ha di regola natura istantanea e il permanere delle innovazioni è un semplice effetto naturale della condotta dell'agente e non già, come avviene per l'occupazione, un evento che si protrae nel tempo con la permanente violazione della legge.

La permanenza del reato di costr... _OMISSIS_ ...utorizzazione, di opera distante meno di trenta metri dal demanio marittimo cessa con il conseguimento dell'autorizzazione, con la sospensione del lavori, con il loro perfezionamento o, in mancanza, con la sentenza di primo grado: da questo termine decorre anche la prescrizione.

Il termine di prescrizione del reato di cui all'art. 1161 cod.nav. non decorre dalla data di accertamento ma dalla data di cessazione della permanenza, quindi dalla data dello sgombero, individuandosi in tale momento la cessazione dell'illegittimo uso o godimento di fatto del bene demaniale

Il termine di prescrizione del reato di cui all'art. 1161 cod. nav. prorogato ai sensi dell'art. 161 c.p. è di cinque anni (quattro anni aumentati di un quarto).