Le controversie relative alla fascia di rispetto idrica e all'inquinamento delle acque sono di competenza del T.S.A.P.

GIUDIZIO --> GIURISDIZIONE E COMPETENZA --> TSAP --> FASCIA DI RISPETTO IDRICA

Sintesi: Appartiene alla giurisdizione del Tribunale superiore delle acque pubbliche la controversia relativa al diniego di rilascio di concessione in sanatoria, opposto dall'autorità comunale in ragione dell'edificazione dell'immobile da condonare in violazione della fascia di rispetto di dieci metri dal piede dell'argine fluviale.

Estratto: «che, in via preliminare, il ricorso deve essere dichiarato inammissibile, sussistendo in materia la giurisdizione del Tribunale superiore delle acque pubbliche, prevista dall'art. 143 r.d. 11 dicembre 1933 n. 1775;che il divieto di costruzione di opere sugli argini dei corsi d’acqua, previsto dalla lettera f... _OMISSIS_ ...t. 96 R.D. 523/1904, è informato alla ragione pubblicistica di assicurare non solo la possibilità di sfruttamento delle acque demaniali, ma anche (e soprattutto) il libero deflusso delle acque scorrenti nei fiumi, torrenti, canali e scolatoi pubblici e ha carattere legale e inderogabile: ne segue che le opere costruite in violazione di tale divieto ricadono nella previsione dell’art. 33 della legge n. 47 del 1985 e non sono pertanto suscettibili di sanatoria;che sul punto la giurisprudenza ha avuto modo recentemente di precisare che: “appartiene alla giurisdizione del Tribunale superiore delle acque pubbliche, prevista dall'art. 143 r.d. 11 dicembre 1933 n. 1775, la controversia relativa al diniego di rilascio di concessione in sanatoria, opposto dall'autorità co... _OMISSIS_ ...ne dell'edificazione dell'immobile da condonare in violazione della fascia di rispetto di dieci metri dal piede dell'argine, ai sensi dell'art. 96, lett. f, r.d. 25 luglio 1904 n. 523; detto provvedimento, infatti, ancorché emanato da un'autorità diversa da quelle specificamente preposte alla tutela delle acque, incide direttamente sul regolare regime delle acque pubbliche, la cui tutela ha carattere inderogabile in quanto informata alla ragione pubblicistica di assicurare la possibilità di sfruttamento delle acque demaniali e il libero deflusso delle acque scorrenti dei fiumi, torrenti, canali e scolatoi pubblici” (Cassazione civile sez. un. 12 maggio 2009,. n. 10845);che per le ragioni che precedono il ricorso deve essere dichiarato inammissibile per difetto di giuri... _OMISSIS_ ...anto riservato alla cognizione del giudice ordinario competente, davanti al quale il processo può essere proseguito con le modalità e termini di cui all’art. 11 c.p.a..»

Sintesi: Ogni qual volta la P.A., al fine di negare l’autorizzazione alla realizzazione di un intervento, abbia principalmente fondato il proprio provvedimento sul rilievo che l’intervento stesso andrebbe a ricadere nella stretta fascia di rispetto idraulico (m. 10 dagli argini dei corsi d' acqua classificati come pubblici), sottoposta a vincolo di inedificabilità assoluta a norma del R.D. 523/1904, e tale aspetto sia in grado di sorreggere autonomamente il provvedimento di diniego (eventualmente contestato), sussiste la giurisdizione del Tribunale Superiore delle Acque... _OMISSIS_ ...F|
Estratto: «Considerato:- che il provvedimento censurato appare motivato principalmente con riferimento all’esistenza di un vincolo di rispetto del reticolo idrico, il quale impedirebbe ogni intervento al di fuori di quelli finalizzati al miglioramento del sito e alla riduzione dei rischi idrogeologici potenziali e, quindi, anche quello per l’installazione dell’impianto pubblicitario de quo;- che, ogni qual volta l’Amministrazione comunale, al fine di negare l’autorizzazione alla realizzazione di un intervento, pur avendo fatto espresso riferimento al rilevato contrasto con le norme e gli strumenti di tutela paesistico-ambientale, abbia principalmente fondato il proprio provvedimento sul rilievo che l’intervento stesso and... _OMISSIS_ ...e nella stretta fascia di rispetto idraulico (m. 10 dagli argini dei corsi d' acqua classificati come pubblici), sottoposta a vincolo di inedificabilità assoluta a norma del r.d. n. 523 del 1904, e tale aspetto sia in grado di sorreggere autonomamente il provvedimento di diniego (eventualmente contestato), sussiste la giurisdizione del tribunale superiore delle acque pubbliche ( in tal senso Tribunale sup.re acque, 10 giugno 2003 , n. 87);Ritenuto, pertanto, che, poiché nel caso di specie ricorre tale condizione - avendo il Comune dato atto di come la posa dell’impianto pubblicitario dovrebbe avvenire in una zona ricadente, ai sensi dell’art. 23 delle NTA del P.R.G. comunale, in fascia di rispetto del reticolo idrico principale - classe 4 – debba essere dec... _OMISSIS_ ...sdizione del giudice amministrativo a favore del Tribunale superiore delle acque pubbliche, la quale attrae anche la questione subordinata dell’esistenza di un vincolo di tutela paesaggistico-ambientale;»

GIUDIZIO --> GIURISDIZIONE E COMPETENZA --> TSAP --> INQUINAMENTO ACQUE

Sintesi: Il reiterato ordine di attuare interventi di messa in sicurezza d’emergenza delle acque di falda, in quanto risultate contaminate sulla base delle risultanze analitiche relative ai campioni prelevati da un pozzo spia, influisce sulle acque che circolano nel sottosuolo e sull'esercizio delle opere idrauliche necessarie per l’attingimento di dette acque pubbliche e quindi, teleologicamente, spiega effetti immediati e diretti sul regim... _OMISSIS_ ...ubbliche: la complessiva cognizione della relativa controversia esula dunque dalla giurisdizione del Giudice amministrativo per rientrare nella giurisdizione del Tribunale superiore della acque pubbliche.

Estratto: «Ai sensi dell'art. 143, primo comma, lett. a) del r.d. 11 dicembre 1933, n. 1775, appartengono alla cognizione diretta del Tribunale superiore delle acque pubbliche tutti "i ricorsi per incompetenza, per eccesso di potere e per violazione di legge avverso i provvedimenti [...] presi dall'amministrazione in materia di acque pubbliche".La norma riportata, secondo l'orientamento prevalente in giurisprudenza – cui la Sezione aderisce (Tar Lazio, sez. I, 14 maggio 2012, nn. 4296 e 4314) - deve intendersi nel senso che appartengono ... _OMISSIS_ ...one del Tribunale superiore delle acque pubbliche tutti i ricorsi contro provvedimenti che siano caratterizzati dall'incidenza diretta sulla materia delle acque pubbliche, ancorché adottati da autorità diverse da quelle specificamente preposte alla tutela delle acque.Ai fini della giurisdizione, dunque, il discrimine è dato dall'incidenza diretta del provvedimento amministrativo sul governo delle acque pubbliche (cfr. ex multis Consiglio Stato, Sezione V, 12 giugno 2009 , n. 3678; id., 25 maggio 2010 , n. 3325; TAR Puglia, Bari, Sezione III, 2.12.2010, n. 4059).A riguardo, a fini di maggiore compiutezza dell’analisi, giova senz’altro richiamare la decisione della Suprema Corte ( Cassazione civile, sez. un., 11 maggio 2007, n. 10750) secondo cui sono “devolu... _OMISSIS_ ...one di detto Tribunale tutti i ricorsi avverso i provvedimenti che, per effetto della loro incidenza sulla realizzazione, sospensione o eliminazione di un'opera idraulica riguardante acque pubbliche, concorrono, in concreto, a disciplinare le modalità di utilizzazione di dette acque, onde in tale ambito vanno ricompresi anche i ricorsi avverso i provvedimenti che, pur costituendo esercizio di un potere non strettamente attinente alla materia delle acque e inerendo ad interessi più generali e diversi ed eventualmente connessi rispetto agli interessi specifici relativi alla demanialità delle acque o ai rapporti concessori di beni del demanio idric...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 14266 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 2,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo