La classificazione delle strade introdotta con il d.lgs. n. 285 del 30 aprile 1992

uo;art. 2, d.lgs. 30 aprile 1992, n. 285 denominato Nuovo Codice della Strada, prevede due tipi di classificazione delle strade, strettamente connesse tra loro, che si fondano, rispettivamente, a) sulle caratteristiche costruttive, tecniche e funzionali dei vari tratti stradali e b) sulla proprietà.

Nel primo gruppo rientrano:

a) Autostrade

b) Strade extraurbane principali

c) Strade extraurbane secondarie

d) Strade urbane di scorrimento

e) Strade urbane di quartiere

f) Strade locali

Le strade come sopra classificate si distinguono, poi, in strade statali, regionali, provinciali, comunali ed enti proprietari di tali strade sono ris... _OMISSIS_ ... Stato, la Regione, la Provincia, il Comune. Per le strade destinate esclusivamente al traffico militare e denominate strade militari, ente proprietario è considerato il comando della regione militare territoriale.

Le strade extraurbane, principali e secondarie, si distinguono poi in:

A) Statali, quando: a)costituiscono le grandi direttrici del traffico nazionale; b)congiungono la rete viabile principale dello Stato con quello degli Stati limitrofi; c)congiungono tra loro i capoluoghi di Provincia situati in Regioni diverse, ovvero costituiscono diretti ed importanti collegamenti tra le strade statali; d)allacciano alla rete delle strade statali i porti marittimi, gli aeroporti, i centri di particolare importanza industriale, turistica e clima... _OMISSIS_ ... i traffici interregionali o presentano particolare interesse per l’economia di vaste zone del territorio nazionale;

B) Regionali, quando allacciano i capoluoghi di Provincia della stessa Regione tra loro o con i capoluoghi di Regione ovvero allacciano i capoluoghi di provincia i Comuni con la rete statale se ciò sia particolarmente rilevante per ragioni di carattere industriale, commerciale, agricolo, turistico e climatico;

C) Provinciali, quando allacciano al capoluogo di Provincia dei singoli Comuni della rispettiva Provincia o più capoluoghi di Comuni tra loro ovvero quando allacciano alla rete statale o regionale i capoluoghi di Comune, se ciò sia particolarmente rilevante per ragione di carattere industriale, commerciale, agric... _OMISSIS_ ...e climatico. Le strade urbane di scorrimento e le strade locali sono sempre comunali quando siano situate all’interno dei centri abitati, eccettuati i tratti interni di strade statali, regionali o provinciali che attraversano centri abitati con popolazione non superiore a diecimila abitanti.

Sono definite comunali anche le strade congiungono il capoluogo del Comune con le sue frazioni o le frazioni tra loro, ovvero che congiungono il capoluogo con la stazione ferroviaria, tramviaria automobilistica, con un aeroporto o porto marittimo, lacuale o fluviale, interporti o nodi di scambio intermodale o con le località che sono sede di essenziali servizi interessanti la collettività comunale. Ai fini della applicazione del codice stradale le strade vicinali son... _OMISSIS_ ...quelle comunali[10].