Criteri e presupposti nella scelta del concessionario di aree demaniali marittime da parte della p.a.

DEMANIO E PATRIMONIO --> CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE --> CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA --> PROCEDURA DI AFFIDAMENTO --> PRESUPPOSTI E PARERI

Per l'applicazione dell’art. 55 comma 4 del Cod. della Nav. secondo cui “L'autorizzazione non è richiesta quando le costruzioni sui terreni prossimi al mare sono previste in piani regolatori o di ampliamento già approvati dall'autorità marittima” non è sufficiente la generica destinazione impressa all’area dal PRG comunale, in assenza di uno specifico atto di approvazione di esso da parte della Capitaneria di Porto.

L'autorizzazione della Capitaneria di Porto ex art. 55 cod. nav. è preordinata alla valutazione dei progetti concreti interferenti con il bene demaniale, v... _OMISSIS_ ...entemente non effettuabile in base alle generiche prescrizioni del piano regolatore comunale.

Il posizionamento e l’utilizzo di pedane mobili per il passaggio in acqua delle imbarcazioni, la cui movimentazione è prevista con l’utilizzo di mezzi meccanici (trattore cingolato), in ragione del loro impatto e della ricorrenza quantomeno stagionale, costituiscono elementi oggettivamente idonei a compromettere i valori del paesaggio e dell’ambiente oggetto di protezione, incidendo in maniera apprezzabile, sia in senso fisico che estetico, sull'assetto ambientale territoriale. Essi rientrano, pertanto nell'ampio concetto di "opere civili" (da intendersi come comprensivo, nella più vasta accezione, delle “costruzioni”, “ma... _OMISSIS_ ...quo;interventi realizzati per opera dell’uomo”) per le quali è prevista la necessità dell'autorizzazione paesaggistica.

Nel caso di un richiedente una concessione demaniale marittima in un’area scelta e individuata dallo stesso istante, non sussiste una norma di legge o regolamento che imponga all’Amministrazione di attivare il procedimento compulsato dallo stesso, in assenza di una norma di pianificazione e individuazione delle aree concedibili e in assenza di un procedimento di gara che differenzi la posizione del richiedente; al contrario le coordinate normative e giurisprudenziali impongono all’amministrazione di rilasciare le concessioni demaniali solo a seguito di specifici procedimenti di tipo pianificatorio e regolame... _OMISSIS_ ...evia individuazione di aree concedibili e, successivamente, di tipo concorsuale secondo le regole dell’evidenza pubblica.

Il procedimento di concessione temporanea di area demaniale deve essere svolto dall’Amministrazione competente avendo di mira la verifica della sussistenza o meno, nella singola fattispecie e in relazione alla domanda azionata, dei presupposti per il corretto e proficuo sfruttamento del bene demaniale, valutazione alla quale è funzionalizzato il rilascio dei titoli demaniali marittimi.

La concessione di un bene demaniale e in particolare di tratti di arenile ad un soggetto privato è giustificata soltanto quando, in sede di comparazione degli interessi pubblici e privati coinvolti, l’accoglimento dell’i... _OMISSIS_ ..., oltre che di soddisfare il particolare interesse del richiedente, di non compromettere altri interessi pubblici.

L’obbligo di richiedere il D.U.R.C. opera solo nei casi cui l'operatore economico dichiari, ai fini del rilascio della concessione, di avere dipendenti impiegati nell'attività oggetto del rapporto.

È necessario che il rilascio della concessione demaniale marittima, ovvero l’ampliamento di una concessione già rilasciata, non comportino conseguenze anche solo potenzialmente pregiudizievoli su altri interessi pubblici di fondamentale rilevanza.

La circostanza che la documentazione funzionale al rilascio della concessione demaniale marittima è stata reperita dall’Ufficio competente in un momento successi... _OMISSIS_ ...uello in cui è stata riscontrata la diffida non determina l’illegittimità originaria della nota con la quale è stato comunicato che tale documentazione "non risulta", in quanto tale nota risulta essere stata evidentemente redatta allo stato degli atti.

La possibilità di concedere tratti del demanio a privati va valutata in rapporto allo stato dei luoghi e al richiamo che un certo bene esercita presso il pubblico.

La scelta del progetto da ammettere alle successive fasi della procedura selettiva delineata dal d.P.R. n. 509 del 1997 si svolge sulla base del solo progetto preliminare che ciascun richiedente la concessione demaniale marittima deve allegare alla domanda ai fini della valutazione comparativa. La valutazione di preferen... _OMISSIS_ ...tto o per un altro prescinde dall’esito della procedura di VIA o di VAS e non presuppone che debba essere allegata, fin dalla fase dell’esame dei progetti preliminari, la documentazione funzionale all’utile esperimento già in questa fase delle predette complesse procedure.

La valutazione competitiva fra le domande di concessione demaniale marittima presentate in concorrenza avviene, ex art. 5 del d.P.R. n. 509 del 1997, sulla base della presentazione del solo progetto preliminare e dello studio di fattibilità; quanto ai profili di valutazione ambientale, il regolamento suddetto richiede soltanto che in tale fase siano enunciati i dati e gli elementi utili a delibare se il progetto (in una fase successiva) sia o meno da assoggettare a procedur... _OMISSIS_ ...AS, senza in sostanza richiedere già in questa fase la finalizzazione di dette procedure, da ritenere peraltro inutili ove i progetti non dovessero essere ammessi alle fasi successiva.

Nell’ambito di una procedura di evidenza pubblica indetta per l’assegnazione in concessione di aree del demanio marittimo destinate allo svolgimento di attività turistico-ricreativa e servizi complementari per la balneazione, in relazione al requisito della regolarità tributaria e fiscale ex art. 163 d.lgs. n. 163/2006, è legittima la clausola della lex specialis di gara che, per le partecipanti non in regola con il pagamento di tasse e imposte comunali, prevede la possibilità di provvedere alla regolarizzazione mediante pagamento in un’unica soluzione, ovvero ... _OMISSIS_ ...CRLF|
L'art. 9, comma 2, della L. n. 88 del 2001, reca "nell'esercizio delle funzioni amministrative afferenti il rilascio di concessioni di beni del demanio marittimo ricadenti nei porti di rilevanza economica regionale ed interregionale, le regioni acquisiscono, con riferimento alla compatibilità dell'uso delle aree e delle opere portuali con gli interessi marittimi, il parere della competente autorità marittima". Tale disposizione, facendo riferimento al rilascio delle concessioni, è pacificamente applicabile alla procedura ordinaria contemplata dall'art. 36 cod. nav.; e tuttavia deve escludersi che la stessa sia applicabile anche a quella d'urgenza disciplinata dall'art. 38 dello stesso codice.

Il presupposto necessario ed indispensabile... _OMISSIS_ ...o di concessioni demaniali marittime ‘ordinarie’ in aree portuali è l’esistenza del Piano Regolatore del Porto, dovendo le stesse essere rilasciate in conformità delle relative prescrizioni.

Laddove la pianificazione abbia qualificato un tratto di costa in termini di “insediabilità limitata”, prescrivendo che il rilascio della concessione presuppone una verifica positiva (nella specie, in ordine alla stabilizzazione del fenomeno erosivo), è illegittimo il diniego sprovvisto di un supporto istruttorio e motivazionale sp...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 26074 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 7,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo