Carrello
Carrello vuoto



L'art. 21 octies l. 241/90 nell'autotutela demaniale


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:AUTOTUTELA AMMINISTRATIVA nel governo del territorio
anno:2018
pagine: 1174 in formato A4, equivalenti a 1996 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 30,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


Ai sensi dell'art. 21 octies, l. n. 241 del 1990, non è annullabile l'ingiunzione di sgombero adottata in violazione di norme sul procedimento qualora, nel caso di occupazione abusiva di bene demaniale, per la natura vincolata del provvedimento, sia palese che il suo contenuto dispositivo non avrebbe potuto essere diverso da quello in concreto adottato, non dovendosi far luogo ad alcuna comparazione fra l'interesse pubblico al ripristino dei luoghi e quello privato al mantenimento dei manufatti, e non sussistendo alcuna possibilità di apporto partecipativo del privato al procedimento nei sensi perseguiti dalla normativa in questione, che è prevista a difesa di posizioni sostanziali del privato medesimo, tutelate dall'ordinamento.

Gli atti di revoca o di annullamento di ufficio, stante il loro carattere discrezionale, devono essere sempre preceduti dalla comunicazione di avvio del procedimento ancorché l'omissione di tale comunicazione non conduce all'annullamento del provvedimento quante volte l'amministrazione dimostri in giudizio che il contenuto del provvedimento non poteva essere difforme da quello in concreto impugnato.

In caso di realizzazione di un abuso edilizio su un bene oggetto di concessione demaniale il provve... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...revoca ha natura vincolata dal momento che l'amministrazione non può che ordinare la rimozione degli abusi e il riacquisto della disponibilità dell'area con conseguente applicabilità del principio espresso dall'art. 21 octies della legge n. 241 del 1990.

In caso di occupazione abusiva conclamata, non contestata neppure in giudizio, è palese che il contenuto dispositivo della sanzione non avrebbe potuto essere diverso da quello in concreto adottato, con la conseguenza che trova applicazione l'art. 21-octies, comma 2, della legge 241/1990.

Lo sgombero dello specchio di acqua demaniale abusivamente occupato è provvedimento vincolato, con conseguente applicabilità dell'art. 21-octies, comma 2, l. 241/1990

Nei casi in cui vi sia incertezza sulla situazione dei luoghi e non sia sicura né evidente l'occupazione di demanio marittimo, il provvedimento non preceduto da comunicazione di avvio del procedimento è annullabile, non potendo essere palese che il suo contenuto dispositivo non avrebbe potuto essere diverso da quello in concreto adottato.

PROCEDURA --> CONTRADDITTORIO, GIUSTO PROCEDIMENTO --> ART. 21 OCTIES L. 241/90 --> NELL'AUTOTUTELA DEMANIALE --> BENE ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...

Rispetto al provvedimento di sgombero del bene espropriato ed in relazione ad art. 21 octies della L. n. 241/1990, l'ulteriore partecipazione dell'occupante non sembra poter portare ulteriore contributo al procedimento o cambiare la natura del provvedimento impugnato, stante la natura dell'immobile entrato a far parte del patrimonio indisponibile dell'Ente



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI