Carrello
Carrello vuoto



Titolo edilizio per impianti di stoccaggio di rifiuti radioattivi

Il problema dello smaltimento delle scorie radioattive – e, più in generale, del loro deposito e di quello di materiali nucleari, considerate le analoghe esigenze di cautela che pongono – non può essere risolto, alla luce della rilevanza nazionale degli interessi in gioco, sulla base di un criterio di “autosufficienza” delle singole Regioni, poiché occorre tener conto quantomeno della necessità di trovare siti particolarmente idonei per conformazione del terreno e possibilità di collocamento in

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:TITOLO EDILIZIO
anno:2016
pagine: 3122 in formato A4, equivalenti a 5307 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 45,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


TITOLO EDILIZIO --> OPERE ED INTERVENTI, CASISTICA --> IMPIANTI DI STOCCAGGIO --> RIFIUTI RADIOATTIVI

È incostituzionale la norma regionale che precluda in tutto il territorio regionale l'installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonte nucleare, nonché di depositi di materiali e rifiuti radioattivi.

Il problema dello smaltimento delle scorie radioattive – e, più in generale, del loro deposito e di quello di materiali nucleari, considerate le analoghe esigenze di cautela che pongono – non può essere risolto, alla luce della rilevanza nazionale degli interessi in gioco, sulla base di un criterio di "autosufficienza" delle singole Regioni, poiché occorre tener conto quantomeno della necessità di trovare siti particolarmente idonei per conformazione del terreno e possibilità di collocamento in sicurezza.

L'art. 19 d. lgs. 31/2010 presidia l'interesse alla gestione, secondo standard tecnici di sicurezza, dei rifiuti radioattivi e del combustile nucleare, pertanto sul punto la competenza legislativa spetta allo Stato, in quanto cessa la preponderanza degli interessi connessi alla produzione dell'energia e assume rilievo la competenza esclusiv... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...to in materia di tutela dell'ambiente.

Il carattere eminentemente tecnico delle prescrizioni affidate dall'art. 19 d. lgs. 31/2010 alla competenza dell'Agenzia per la sicurezza nazionale rende palese che non vi sono, nel caso specifico, interessi intestabili alla sfera di autonomia politico-legislativa delle Regioni, tali da potersi opporre con pari forza, rispetto alla prevalente competenza nazionale in tema di rifiuti radioattivi.

Le disposizioni concernenti i rifiuti radioattivi vanno ascritte alla materia di competenza esclusiva statale, "tutela dell'ambiente e dell'ecosistema".

L'art. 25, co. 2, legge 99/2009, lettere g) e h) nella parte in cui disciplina la costruzione e l'esercizio di impianti per la messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi e per lo smantellamento di impianti nucleari a fine vita va ascritto alla competenza esclusiva statale in tema di ambiente.

TITOLO EDILIZIO --> OPERE ED INTERVENTI, CASISTICA --> IMPIANTI DI STOCCAGGIO --> RIFIUTI RADIOATTIVI --> DISSENSO ENTI LOCALI

Non si applica alle Regioni - che non sono enti locali - l'art. 27, comma 15, d. lgs. 31/2010, in cui si stabilisce che un meccanismo di superamento del dissenso dell'ente locale in ordine al rilascio ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...zzazione unica per la costruzione e gestione del deposito nazionale dei rifiuti.


 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI