Carrello
Carrello vuoto



Competenza al rilascio o al diniego del titolo edilizio

Il permesso di costruire appartiene alla competenza del dirigente preposto al settore o dal funzionario responsabile del competente ufficio comunale.

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:TITOLO EDILIZIO
anno:2016
pagine: 3122 in formato A4, equivalenti a 5307 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 45,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


La competenza al diniego o al rilascio del permesso di costruire, anche in sanatoria, e dei provvedimenti sanzionatori in materia di abusi edilizi appartiene al dirigente ovvero, nei comuni sprovvisti di personale di qualifica dirigenziale, del responsabile di ufficio o servizio.

Il potere di rilascio dei titoli edilizi, implicando la verifica della corrispondenza dell'intervento prospettato dal privato con la normativa tecnica, costituisce attività di carattere prettamente gestionale, come tale sottratta agli organi politici.

È competenza del dirigente del competente ufficio adottare atti in merito a provvedimenti di autorizzazione, concessioni e licenze ai sensi dell'art 6 legge 127/1997 dell'art. 107 D. Lgs 267/2000, essendo irrilevante la circostanza che i locali insistano su terreno demaniale.

Il difetto di competenza del Sindaco a rilasciare la concessione edilizia è sanato per effetto della ratifica effettuata con atto adottato dal soggetto competente, in ossequio alle coordinate sancite dall'art. 6, l. n. 249/1968.

Il passaggio ai dirigenti, nella materia edilizia, delle competenze originariamente attribuite al Sindaco ha avuto un'evoluzione progressiva, che risulta, però, da tempo def... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...e completata.

Considerato che la normativa urbanistico-edilizia rientra nella materia "governo del territorio", attribuita alla potestà legislativa concorrente delle regioni, nulla si oppone a che tale normativa preveda la possibilità di un intervento della regione - o di un ente da questa delegato - al fine di assicurare l'esercizio unitario delle relative funzioni amministrative, sulla base del principio di adeguatezza.

Il Comune può rilasciare il titolo edilizio abilitativo pertinente ad una costruzione sita sul proprio territorio anche se la costruzione stessa fa parte di un più ampio compendio sito anche nel territorio di altro Comune.

È illegittimo il diniego dell'istanza di riesame della pratica edilizia adottato dal responsabile del procedimento e non dal dirigente, come invece previsto dall'articolo 107, comma 3°, lett. f), del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267.

Il rilascio del titolo edilizio non rientra necessariamente nelle competenze dirigenziali, visto che ai sensi dell'art. 13 D.P.R. 380/2001 esso può essere rilasciato anche dal responsabile del competente ufficio comunale.

Il permesso di costruire appartiene alla competenza del dirigen... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ... al settore.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI